• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Civile (testamento)

    Tempo trascorso
    -

    1. Ai sensi dell'art. 1599, vcomma 1, c.c., il contratto di locazione:

    È opponibile al terzo acquirente, se riveste la forma dell'atto pubblico ed ha data certa anteriore all'alienazione della cosa
    È opponibile al terzo acquirente se riveste la forma dell'atto pubblico, indipendentemente dalla sua data
    È opponibile al terzo acquirente, se ha data certa anteriore all'alienazione della cosa
    È sempre opponibile al terzo acquirente
    Non è mai opponibile al terzo acquirente
    Non so rispondere

    2. Se la prestazione é divisibile il creditore può rifiutare un adempimento parziale?

    Sì, salvo che il debitore dia cauzione a garanzia dell'adempimento.
    No, mai.
    Sì, salvo che la prestazione abbia ad oggetto una somma di denaro.
    Sì, salvo che la legge o gli usi dispongano diversamente.
    No, salvo che sia consentito espressamente dal titolo costitutivo dell'obbligazione.
    Non so rispondere

    3. Se la prestazione é divisibile, il creditore può rifiutare un adempimento parziale?

    Sì, salvo che la legge o gli usi dispongano diversamente.
    No, salvo che sia consentito espressamente dal titolo costitutivo dell'obbligazione.
    Sì, in ogni caso.
    No, in nessun caso.
    Sì, salvo che la prestazione abbia ad oggetto una somma di denaro.
    Non so rispondere

    4. Ai sensi del codice civile, il motivo illecito, quando risulta dal testamento ed è il solo che ha determinato il testatore a disporre, rende la disposizione testamentaria:

    Annullabile
    Annullabile, ma solo qualora il beneficiario della disposizione non rientri tra i successori legittimi
    Nulla, ma solo qualora il beneficiario della disposizione non rientri tra i successori legittimi
    Nulla
    Annullabile, ma solo qualora il beneficiario della disposizione non rientri tra i legittimari
    Non so rispondere

    5. Ai sensi del codice civile, la disposizione testamentaria a titolo particolare in favore di persona da scegliersi dall'onerato tra più persone determinate dal testatore:

    È nulla
    È valida
    È annullabile
    È valida nel solo caso in cui la disposizione abbia ad oggetto beni mobili registrati
    È valida nel solo caso in cui la disposizione abbia ad oggetto beni immobili
    Non so rispondere

    6. L'azione dì rivendicazione è soggetta a prescrizione?

    Sì, entro un anno
    Sì, entro tre anni
    Sì, entro dieci anni
    Sì, entro cinque anni.
    No, salvi gli effetti dell'usucapione
    Non so rispondere

    7. Ai sensi del Codice Civile la disposizione a titolo universale fatta dal testatore a condizione di essere a sua volta avvantaggiato nel testamento dell'erede:

    È annullabile
    È nulla
    È valida
    È valida nel solo caso in cui erede sia il coniuge del testatore
    È valida nel solo caso in cui erede sia il figlio o la figlia del testatore
    Non so rispondere

    8. Come si acquista il legato ai sensi del codice civile?

    Senza bisogno di accettazione, salva contraria volontà del testatore
    Solo mediante dichiarazione di accettazione ricevuta da un Notaio ed inserita nel registro delle successioni
    Solo mediante dichiarazione di accettazione ricevuta dal cancelliere dell'ufficio giudiziario competente
    Senza bisogno di accettazione, salva la facoltà di rinunziare
    Senza bisogno di accettazione e senza la facoltà di rinunziare
    Non so rispondere

    9. In caso di successione a chi sono riservate le contestazione che sorgono nel corso delle operazioni di divisione ereditaria?

    Affidate esclusivamente al coniuge
    Riservate alla decisione del Notaio
    Riservate e rimesse tutte insieme alla cognizione dell'Autorità Giudiziaria, che provvede con un'unica sentenza
    Sono riservate ai coeredi, i quali decidono a maggioranza
    Riservate alla decisione del Presidente del Collegio notarile
    Non so rispondere

    10. Ai sensi del Codice Civile si può rinunziare alla facoltà di revocare le disposizioni testamentarie?

    Sì, ma soltanto con un atto ricevuto da Notaio in presenza di due testimoni
    Sì, anche tacitamente
    No, salvo che la rinunzia sia contenuta in una dichiarazione ricevuta dal cancelliere del Tribunale ove risiede il rinunziante
    Sì, ma soltanto con un atto ricevuto da Notaio, anche se non in presenza di testimoni
    No, in nessun modo
    Non so rispondere