• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Civile (domicilio)

    Tempo trascorso
    -

    1. Ai sensi del codice civile, nella compravendita, in mancanza di particolari pattuizioni e salvi gli usi diversi, il pagamento del prezzo deve avvenire:

    Al momento della conclusione del contratto e nel luogo in cui questo è concluso
    Decorso il termine di dieci giorni dalla consegna e presso il domicilio del venditore
    Decorso il termine di dieci giorni dalla consegna e presso il domicilio del compratore
    Al momento della consegna della cosa e nel luogo in cui questa si esegue
    Nel termine e nel luogo fissati unilateralmente dal venditore
    Non so rispondere

    2. A norma del codice civile, i comuni si qualificano:

    Persone giuridiche private
    Persone giuridiche pubbliche
    Enti parastatali
    Enti atipici
    Associazioni non riconosciute
    Non so rispondere

    3. Nella vendita con patto di riscatto avente ad oggetto beni immobili, la dichiarazione di riscatto:

    Deve essere fatta per iscritto, sotto pena di nullità
    E' a forma libera
    Deve essere fatta per iscritto, ai fini della prova
    Deve essere fatta per atto pubblico, sotto pena di nullità
    Deve essere fatta per scrittura privata autenticata, sotto pena di nullità
    Non so rispondere

    4. Oggetto della vendita con patto di riscatto possono essere:

    Solo beni mobili
    Solo beni immobili
    Solo beni immobili e beni mobili registrati
    Solo beni mobili registrati
    Sia beni mobili che beni immobili
    Non so rispondere

    5. Secondo il codice civile, sono frutti naturali:

    Quelli che si ritraggono dalla cosa come corrispettivo del godimento che altri ne abbia.
    Quelli che provengono direttamente dalla cosa, purché vi concorra l'opera dell'uomo.
    Quelli che provengono direttamente dalla cosa, vi concorra o no l'opera dell'uomo.
    Quelli che si ritraggono dalla cosa come corrispettivo del godimento che altri ne abbia, purché in ambito rurale.
    Quelli che si ritraggono dalla cosa come corrispettivo del godimento che altri ne abbia, perché in ambito urbano.
    Non so rispondere

    6. Dove è situato, ai sensi del codice civile, il domicilio di una persona?

    Nel luogo in cui essa ha la dimora abituale
    Nel luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi
    Nel luogo in cui essa ha stabilito la propria residenza
    Nel luogo in cui essa esercita la propria attività lavorativa
    Nel luogo in cui essa si trova, anche solo occasionalmente
    Non so rispondere

    7. Ai sensi dell'art. 43 c.c., il luogo di residenza della persona fisica è:

    Quello in cui ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi
    Quello in cui ha stabilito il proprio domicilio
    Quello in cui esercita la propria attività lavorativa
    Quello in cui si trova, anche occasionalmente
    Quello in cui ha la dimora abituale
    Non so rispondere

    8. Il trasferimento della residenza di una persona fisica può essere opposto ai terzi in buona fede:

    In nessun caso
    Se è stato denunciato nei modi prescritti dalla legge
    In ogni caso
    Solo se la nuova residenza viene a coincidere con il preesistente domicilio
    Solo se la nuova residenza viene a coincidere con il luogo in cui la persona è nata
    Non so rispondere

    9. Il canone periodico che l'enfiteuta è tenuto a pagare al concedente:

    Può consistere in una somma di danaro ovvero in una quantità fissa di prodotti naturali
    Deve necessariamente consistere in una somma di danaro
    Deve necessariamente consistere in una quantità fissa di prodotti naturali
    Deve necessariamente consistere in una quantità di prodotti naturali, variabile in base alla produttività del fondo
    E' determinato equitativamente dal giudice
    Non so rispondere

    10. Ai sensi del codice civile, quando il fondo enfiteutico perisce interamente:

    L'enfiteuta ha diritto a una congrua riduzione del canone
    L'enfiteuta ha diritto di sospendere il pagamento del canone
    L'enfiteusi si estingue
    L'enfiteusi si estingue se l'enfiteuta è in buona fede, altrimenti quest'ultimo ha diritto solo a una congrua riduzione del canone
    Il concedente può chiedere la devoluzione del fondo
    Non so rispondere