• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Civile (novazione)

    Tempo trascorso
    -

    1. Ai sensi dell'art. 1219, comma 1, c.c., il debitore è costituito in mora:

    Mediante intimazione o richiesta fatta anche oralmente
    Mediante intimazione o richiesta fatta per iscritto
    Mediante intimazione o richiesta redatta da un pubblico ufficiale
    Mediante intimazione contenuta in un atto di citazione
    Decorsi dieci giorni dall'intimazione o dalla richiesta fatta anche oralmente
    Non so rispondere

    2. Ai sensi dell'art.1229, comma 1, c.c., qualsiasi patto che esclude o limita preventivamente la responsabilità del debitore per dolo o per colpa grave:

    È annullabile
    È inesistente
    È inefficace
    È valido
    È nullo
    Non so rispondere

    3. Ai sensi del codice civile, l'apposizione o l'eliminazione di un termine produce novazione dell'obbligazione?

    No
    Si, ma solo se si tratta di termine essenziale
    Sì, ma solo se si tratta di termine iniziale
    Sì, ma solo se si tratta di termine finale
    Non so rispondere

    4. Ai sensi del codice civile, la novazione è senza effetto:

    Se l'obbligazione originaria era un'obbligazione solidale
    Se l'obbligazione originaria era un'obbligazione di fare
    Se l'obbligazione originaria era un'obbligazione di dare
    Se non esisteva l'obbligazione originaria
    Se l'obbligazione originaria era un'obbligazione negativa
    Non so rispondere

    5. Ai sensi del codice civile, la dichiarazione del creditore di rimettere il debito:

    Estingue l'obbligazione solo quando il debitore, al quale la remissione è stata comunicata, dichiara espressamente di volerne profittare
    Estingue l'obbligazione quando è comunicata al debitore, salvo che questi dichiari in un congruo termine di non volerne profittare
    Non estingue l'obbligazione
    Estingue l'obbligazione anche se non è comunicata al debitore ed anche se questi non ne ha conoscenza
    Estingue l'obbligazione dopo il decorso di un mese dal giorno in cui il debitore ha ricevuto la comunicazione della remissione
    Non so rispondere

    6. Il diritto di fare e mantenere, per un tempo determinato, una costruzione al di sopra del suolo altrui è:

    Un diritto di uso
    Un diritto di enfiteusi
    Una servitù
    Un onere reale
    Un diritto di superficie
    Non so rispondere

    7. E' ammissibile la costituzione di una servitù prediale tra due fondi appartenenti allo stesso proprietario?

    Sì, ma solo se i due fondi sono vicini
    Sì, ma solo se è già stato stipulato un contratto preliminare di vendita relativo ad uno dei fondi
    No
    Sì, ma solo se l'utilità per il fondo dominante è inerente alla destinazione industriale dello stesso
    Non so rispondere

    8. Ai sensi del codice civile, le servitù prediali possono essere costituite:

    Volontariamente, coattivamente e per usucapione
    Solo per contratto
    Coattivamente, volontariamente, per usucapione o per destinazione del padre di famiglia
    Per usucapione o a seguito di contratto
    Per atto unilaterale
    Non so rispondere

    9. Quali beni sono suscettibili di occupazione?

    I beni immobili che non sono proprietà di alcuno
    Le cose mobili che non sono proprietà di alcuno
    I beni mobili smarriti
    Le cose mobili che non sono proprietà di alcuno, ad eccezione degli animali che formano oggetto di caccia o di pesca
    Tutti i beni mobili e immobili che non sono proprietà di alcuno
    Non so rispondere

    10. Ai sensi del codice civile, chi trova una cosa mobile:

    Deve restituirla al proprietario, e, se non lo conosce, deve consegnarla senza ritardo al Sindaco del luogo in cui l'ha trovata, indicando le circostanze del ritrovamento
    Deve in ogni caso consegnarla senza ritardo al Sindaco del luogo in cui l'ha trovata
    Deve restituirla al proprietario, e, se non lo conosce, deve consegnala senza ritardo al posto di polizia più vicino, indicando le circostanze del ritrovamento
    Ne acquista immediatamente la proprietà
    Deve custodirla per cinque anni con la diligenza del buon padre di famiglia, rendendo nota ai terzi, con mezzi idonei, la custodia presso di sé
    Non so rispondere