• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Civile (acquisto della proprietà)

    Tempo trascorso
    -

    1. Ai sensi dell'art. 1354 del codice civile, se ad un contratto è apposta una condizione sospensiva impossibile:

    La condizione si ha come non apposta
    Il contratto è annullabile
    Il contratto è valido, ma produce i suoi effetti solo dopo la pronuncia con la quale il giudice dichiara la condizione impossibile
    Il contratto è nullo
    Il contratto è rescindibile
    Non so rispondere

    2. Quale fra i seguenti modi d'acquisto della proprietà non è a titolo originario?

    L'occupazione
    L'invenzione
    Il contratto
    L'accessione
    L'usucapione
    Non so rispondere

    3. Ai sensi del codice civile, il diritto dell'enfiteuta:

    Si prescrive per effetto del non uso protratto per venti anni
    E' imprescrittibile
    Si prescrive per effetto del non uso protratto per dieci anni
    Si prescrive per effetto del non uso protratto per trenta anni
    Si prescrive per effetto del non uso protratto per quindici anni
    Non so rispondere

    4. Il privilegio è accordato dalla legge in considerazione:

    Del tempo in cui il credito è sorto
    Dell'ammontare del credito
    Della data di scadenza dell'obbligazione
    Della causa del credito
    Dell'oggetto del credito
    Non so rispondere

    5. Ai sensi del codice civile, la cessione del credito ha effetto nei confronti del debitore ceduto:

    Al momento della cessione
    Quando questi l'ha accettata o quando gli è stata notificata
    Quando il cedente consegna al cessionario i documenti probatori del credito
    Esclusivamente quando gli viene notificata, essendo irrilevante una sua eventuale accettazione
    Esclusivamente quando questi l'ha accettata
    Non so rispondere

    6. L'usucapione :

    E' un modo di acquisto della proprietà a titolo derivativo
    E' un diritto reale di garanzia
    E' un diritto reale su cosa altrui
    E' un diritto personale di godimento
    E' un modo di acquisto della proprietà a titolo originario
    Non so rispondere

    7. In materia di condominio negli edifici, l'art. 1119 del codice civile prevede che le parti comuni dell'edificio:

    Non sono, in nessun caso, soggette a divisione
    Possono essere divise anche su domanda di un solo condomino
    Non sono soggette a divisione, a meno che la divisione possa farsi senza rendere più incomodo l'uso della cosa a ciascun condomino
    Possono essere divise a seguito di deliberazione della maggioranza dei condomini
    Possono essere divise per volontà dell'amministratore di condominio
    Non so rispondere

    8. Ai sensi dell'art. 1140 del codice civile, il possesso è:

    Il potere sulla cosa esercitato con la tolleranza del proprietario
    Il potere su una cosa che si manifesta in un'attività corrispondente all'esercizio della proprietà o di altro diritto reale
    Una relazione di fatto tra un soggetto ed un bene cui con si accompagna la volontà di esercitare sul bene stesso poteri corrispondenti a quelli che spetterebbero al proprietario o al titolare di un diritto reale
    Un diritto personale di godimento
    Un modo di acquisto della proprietà a titolo derivativo
    Non so rispondere

    9. La specificazione è:

    La puntualizzazione dell'accordo da parte dei contraenti
    Un modo di acquisto della proprietà a titolo derivativo
    Un modo di acquisto della proprietà a titolo originario
    Un modo di acquisto del possesso
    La puntualizzazione delle caratteristiche dell'oggetto del contratto
    Non so rispondere

    10. Ai sensi dell'art. 948 del codice civile, l'azione di rivendicazione:

    Non si prescrive, salvi gli effetti dell'acquisto della proprietà da parte di altri per usucapione
    Si prescrive in dieci anni
    Si prescrive in cinque anni
    Si prescrive in quindici anni
    Si prescrive in venti anni
    Non so rispondere