Dir. amministrativo (Consiglio Comunale)

Tempo trascorso
-

1. Quanto dura in carica il Consiglio Comunale ?

Quattro anni
Sei anni
Tre anni
Due anni
Cinque anni
Non so rispondere

2. Quale soggetto provvede a nominare gli assessori comunali ?

Il Sindaco su proposta del Consiglio Comunale
Il Sindaco con proprio decreto
Direttamente il corpo elettorale
Il Consiglio Comunale
La Giunta Comunale
Non so rispondere

3. L’amministrazione pubblica è tenuta a dare comunicazione dell’avvio del procedimento:

Per i soli provvedimenti amministrativi
Nei soli casi in cui gli interessati ne facciano preventiva richiesta
Per tutti i procedimenti amministrativi, salvo eccezioni
Solo se lo ritiene necessario
Solo se sussistono ragioni di impedimento derivanti da particolari esigenze di celerità
Non so rispondere

4. Il parere del Consiglio di Stato è richiesto in via obbligatoria per:

L’emanazione di tutti i D.P.R.
La decisione dei ricorsi gerarchici
La decisione dei ricorsi giurisdizionali in materia di pubblico impiego
La decisione dei ricorsi al Presidente della Repubblica
Per la decisione dei ricorsi in opposizione
Non so rispondere

5. L’attività oggetto della denuncia di inizio attività può essere esercitata:

Anche prima della denuncia, salvo conferma
Subito dopo la denuncia o decorso il termine da essa previsto
Solo dopo sessanta giorni dalla ricezione della denuncia
Solo dopo l’emanazione del provvedimento amministrativo di assenso all’attività
Solo dopo trenta giorni dalla ricezione della denuncia
Non so rispondere

6. La motivazione dei provvedimenti amministrativi:

Non può essere né implicita né per relationem
Può essere implicita, ma non per relationem
Può risultare per relationem o essere implicita
Può risultare per relationem, ma non essere implicita
Può essere solo esplicita
Non so rispondere

7. Il provvedimento con cui la Pubblica Amministrazione esonera un soggetto dall’osservanza di un dovere o dall’adempimento di un obbligo si definisce:

Dispensa
Esonero
Esenzione
Esclusione
Nulla osta
Non so rispondere

8. In tema di disposizioni sulla trasparenza amministrativa, il responsabile del procedimento, ai sensi della Legge n. 241 del 1990:

Non può esperire ispezioni od ordinare esibizioni di documenti
Non può mai essere competente in materia di adozione del provvedimento finale
Non può curare le comunicazioni, pubblicazioni e modificazioni previste dalla legge e dai regolamenti
Non può valutare, ai fini istruttori le condizioni di legittimazione e i presupposti rilevanti per l’emanazione del provvedimento finale
Adotta, ove ne abbia la competenza, il provvedimento finale, ovvero trasmette gli atti all’organo competente per l’adozione
Non so rispondere

9. Quale dei seguenti è organo di Ente Pubblico territoriale?

La Sovrintendenza scolastica regionale
L’Ufficio Provinciale della Motorizzazione
La Sovrintendenza per i beni artistici e storici
Il Consiglio Regionale
La Sovrintendenza per i beni archeologici
Non so rispondere

10. Le forme dei ricorsi amministrativi ammessi dall’ordinamento giuridico sono:

Esclusivamente il ricorso gerarchico proprio, il ricorso gerarchico improprio e il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
Esclusivamente l’opposizione, il ricorso gerarchico proprio e il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
L’opposizione, il ricorso gerarchico proprio, il ricorso gerarchico improprio e il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
Esclusivamente l’opposizione e il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
Esclusivamente il ricorso gerarchico proprio e ricorso gerarchico improprio
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate