Dir. amministrativo (documenti d'identità)

Tempo trascorso
-

1. Il responsabile del procedimento amministrativo deve:

Fissare esclusivamente il termine inderogabile entro cui il procedimento deve concludersi
Valutare, ai fini istruttori, le condizioni di ammissibilità, i requisiti di legittimazione e i presupposti che siano rilevanti per l'emanazione del provvedimento
Fissare i casi in cui il provvedimento potrebbe essere utile comunicarlo all'interessato
Stabilire il termine finale del procedimento
Stabilire i casi in cui il provvedimento potrebbe essere adottato
Non so rispondere

2. I regolamenti per la disciplina delle materie per le quali la legge, autorizzando l'esercizio della potestà regolamentare, determina le norme generali e dispone l'abrogazione delle norme vigenti, vengono emanati:

Con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentito il Consiglio di Stato
Con decreto del Ministro competente per materia, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentito il Consiglio di Stato
Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentito il Consiglio di Stato
Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentito il Consiglio di Stato e la Corte dei Conti
Con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentita sempre l'Avvocatura dello Stato
Non so rispondere

3. I dati relativi a cognome e nome attestati in documenti di identità in corso di validità:

Non possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia fotostatica dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia autenticata dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante il deposito dei documenti medesimi
Non so rispondere

4. I dati relativi al luogo e data di nascita attestati in documenti d'identità in corso di validità:

Non possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia fotostatica dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia autenticata dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante il deposito dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Non so rispondere

5. I dati relativi allo stato civile attestato in documenti d'identità in corso di validità:

Possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Non possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia fotostatica dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia autenticata dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante il deposito dei documenti medesimi
Non so rispondere

6. I dati relativi alla residenza attestata in documenti d'identità in corso di validità:

Possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Non possono essere comprovati mediante esibizione dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia fotostatica dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante deposito di copia autenticata dei documenti medesimi
Possono essere comprovati mediante il deposito dei documenti medesimi
Non so rispondere

7. Si intende per dispositivo di protezione individuale (DPI), previsto dal Decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626,

Gli indumenti di lavoro ordinari e le uniformi non specificamente destinati a proteggere la sicurezza e la salute del lavoratore
Le attrezzature dei servizi di soccorso e di salvataggio
Le attrezzature di protezione individuale delle forze armate, delle forze di Polizia e del personale del servizio per il mantenimento dell'ordine pubblico
Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo
I materiali per l'autodifesa o per la dissuasione
Non so rispondere

8. Non sono dispositivi di protezione individuale, previsto dall'art 40, del D.Lgs 19 settembre 1994, n. 626,

Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi durante il lavoro
Qualsiasi attrezzatura suscettibile di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo
Qualsiasi complemento o accessorio destinato dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi
Qualsiasi attrezzatura destinata dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi durante il lavoro
Gli indumenti di lavoro ordinari e le uniformi non specificamente destinati a proteggere la sicurezza e la salute del lavoratore
Non so rispondere

9. Sono attribuiti al Sindaco quale ufficiale di governo, tra l'altro, i seguenti servizi di competenza statale:

Anagrafe, stato civile.
Esclusivamente ufficio elettorale e statistica.
Sviluppo economico locale e previdenza sociale.
Previdenza sociale e protezione civile.
Esclusivamente la tenuta dei registri di stato civile e di popolazione.
Non so rispondere

10. Le amministrazioni statali sono rappresentate e difese dalla "Avvocatura dello Stato" nei giudizi dinanzi:

Esclusivamente alla giurisdizione costituzionale e amministrativa.
Esclusivamente alla giurisdizione ordinaria e costituzionale.
Alla giurisdizione costituzionale, alla giurisdizione ordinaria, alla giurisdizione amministrativa, alla giurisdizione della Corte dei Conti
Esclusivamente alla giurisdizione amministrativa e della Corte dei Conti.
Esclusivamente alla giurisdizione della Corte dei Conti.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate