Dir. amministrativo (Sicurezza pubblica)

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000, n, 361, art,1, la domanda per il riconoscimento di una persona giuridica è:

Presentata alla Questura nella cui provincia è stabilita la sede dell'ente
Presentata al Sindaco nella cui città è stabilita la sede dell'ente
Presentata alla Provincia nella cui provincia è stabilita la sede dell'ente
Presentata al Ministro dell'Interno
Presentata alla Prefettura nella cui provincia è stabilita la sede dell'ente
Non so rispondere

2. L'Amministrazione della pubblica sicurezza:

È speciale ed ha un ordinamento militarizzato
È civile ed ha un ordinamento militare
È civile ed ha un ordinamento speciale
È composto dai vertici delle Forze di Polizia e dai rappresentanti della Polizia Provinciale, Locale e Municipale
È composto dai rappresentanti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell'Interno e della Difesa e delle organizzazioni sindacali degli operatori economici
Non so rispondere

3. All'attuazione della politica dell'ordine e della sicurezza pubblica:

Provvede il Dipartimento della pubblica sicurezza, secondo le direttive e gli ordini del Ministro dell'Interno
Provvede il Coordinamento dei Vertici delle Forze di Polizia, secondo le direttive e gli ordini del Ministro dell'Interno, della Giustizia e della Difesa
Provvede il coordinamento tecnico-operativo delle Forze di Polizia, secondo le direttive e gli ordini del Ministro della Giustizia
Provvede il Ministro dell'Interno e della Giustizia
Provvede il Ministro dell'Interno e il Ministro della Difesa
Non so rispondere

4. Per Polizia ad ordinamento civile si intende:

Il personale della Polizia di Stato, del Corpo della Polizia Penitenziaria e del Corpo forestale dello Stato, il Corpo delle Capitanerie di Porto
Il personale della Polizia di Stato, del Corpo della Polizia Penitenziaria e del Corpo forestale dello Stato
Esclusivamente il personale della Polizia di Stato
Esclusivamente il Corpo della Polizia Penitenziaria e del Corpo forestale dello Stato
Il personale della Polizia di Stato, del Corpo delle Capitanerie di Porto, del Corpo della Polizia Penitenziaria e del Corpo forestale dello Stato e della Guardia di Finanza
Non so rispondere

5. Il Dipartimento della pubblica sicurezza si articola in:

Segretariato generale uffici e direzioni centrali
Gabinetto, uffici generali e direzioni generali
Gabinetto e direzioni generali
Uffici e direzioni centrali
Segretariato generale, dipartimenti e direzioni centrali
Non so rispondere

6. L'obbligo dell'autorità giudiziaria o amministrativa di informare l'autorità diplomatica o consolare dello straniero:

Non sussiste mai
Sussiste sempre indipendentemente dal volere dello straniero
Sussiste nel caso che lo straniero abbiano presentato domanda di asilo
Sussiste nel caso che lo straniero sia stato riconosciuto rifugiato
Non sussiste quando lo straniero dichiari espressamente di non volersi avvalere degli interventi di tale autorità
Non so rispondere

7. La pubblica amministrazione titolare del procedimento può raccogliere in un fascicolo informatico gli atti, i documenti e i dati del procedimento medesimo da chiunque formati; all'atto della comunicazione dell'avvio del procedimento?

No mai
Non può sostituire i documenti dei propri archivi, se prima non ha ricevuto il consenso delle parti.
Si, inoltre comunica agli interessati le modalità per esercitare in via telematica i diritti di cui all'articolo 10 della legge 7 agosto 1990, n. 241. 
Ha sempre l'obbligo di sostituire i documenti dei propri archivi prima di effettuare la comunicazione dell'avvio del procedimento.
Ha l'obbligo di sostituire, esclusivamente per uso interno, i documenti dei propri archivi, prima di procedere alla comunicazione
Non so rispondere

8. Per certificatore "accreditato" o qualificato" ai sensi del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82, denominato Codice dell'amministrazione digitale cosa si intende?

Il certificatore accreditato ai sensi della direttiva 1999/93/CE del 13 dicembre 1999 concernente la sicurezza di lavoro
Il certificatore accreditato ai sensi della direttiva 1999/93/CE del 13 dicembre 1999 concernente la formazione professionale dei conducenti i veicoli che trasportano merci informatiche
Il certificatore accreditato ai sensi della direttiva 1999/93/CE del 13 dicembre 1999 che stabilisce le modalità di esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni comunali
il certificatore che possiede i requisiti di cui alla direttiva 1999/93/CE del 13 dicembre 1999 del Parlamento europeo e del Consiglio, ed è accreditato in uno Stato membro
Il certificatore accreditato ai sensi della direttiva 1999/93/CE del 13 dicembre 1999 che fissa i metodi di analisi comunitari per i controlli degli alimenti per gli animali
Non so rispondere

9. Il trasferimento o i pagamenti informatici in via telematica di fondi tra privati, pubbliche amministrazioni e tra queste e soggetti privati, è consentito dalla legge?:

Il trasferimento in via telematica di fondi tra pubbliche amministrazioni e tra queste e soggetti privati è effettuato secondo le regole tecniche stabilite Codice dell'amministrazione digitale, sentiti il Garante per la protezione dei dati personali e la Banca d'Italia. 
È effettuato su preventiva autorizzazione rilasciata dal Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, sentiti il Garante per la protezione dei dati personali e la Banca d'Italia
È effettuato liberamente non essendo delimitato da alcun specifico provvedimento
Non è possibile effettuarlo
E possibile effettuarlo esclusivamente tra privati gestori di istituti finanziari, sentiti il Garante per la protezione dei dati personali e la Banca d'Italia
Non so rispondere

10. Gli addetti alle operazioni di trasmissione per via telematica di atti, dati e documenti formati con strumenti informatici:

Possono prendere cognizione della corrispondenza telematica a prescindere dall'indicazione del mittente che le comunicazioni sono destinate ad essere rese pubbliche
Debbono duplicare le comunicazioni trasmesse in via telematica, anche se non destinate ad essere rese pubbliche
Non possono prendere cognizione della corrispondenza telematica, salvo che per espressa indicazione del mittente destinate ad essere rese pubbliche
Debbono esclusivamente, duplicare messaggi trasmessi per via telematica, a prescindere dall'indicazione del mittente che la comunicazione è destinate o meno ad essere rese pubbliche
debbono prendere cognizione della corrispondenza telematica, duplicare con qualsiasi mezzo o cedere a terzi a qualsiasi titolo informazioni anche in forma sintetica o per estratto sull'esistenza o sul contenuto di corrispondenza, comunicazioni o messaggi trasmessi per via telematica
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate