Diritto Costituzionale (diritti della famiglia, la salute, istruzione, Lo Stato e la Chiesa cattolica)

Tempo trascorso
-

1. Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante:

Organizzazioni di carattere militare
Organizzazioni di carattere sociale
Organizzazioni di carattere familiare
Organizzazioni di carattere professionale
Organizzazioni di carattere sindacale
Non so rispondere

2. La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata:

Sulla convivenza
Sull'amore
Sull'economia
Sul matrimonio
Sullo status sociale
Non so rispondere

3. La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce:

Cure gratuite agli indigenti
Cure gratuite a tutti i cittadini
Cure gratuite agli immigrati
Cure a pagamento per tutti i cittadini
Cure a pagamento per tutti i cittadini
Non so rispondere

4. L'istruzione inferiore è impartita per almeno:

Sei anni
Cinque anni
Diciotto anni
Quattordici anni
Otto anni
Non so rispondere

5. Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine:

Interdipendenti tra loro
Indipendenti e sovrani
Uno subordinato all'altro
Uno emanazione dell'altro
Indipendenti ma non sovrani
Non so rispondere

6. I rapporti tra Stato e Chiesa cattolica sono regolati:

Dalla legge
Dal trattato di Schengen
Dai Patti Lateranensi
Da intese
Da regolamenti
Non so rispondere

7. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti?

Si, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano
Si, se di emanazione cristiana
Si, se di emanazione cattolica
Si, se si tratta di religione islamica
No, ciò è consentito solo alla religione cattolica
Non so rispondere

8. I rapporti tra Stato e le confessioni religiose diverse dalla cattolica sono regolati:

Da regolamenti
Dai Patti Lateranensi
Dal trattato di Schengen
Da decisioni unilaterali
Per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze
Non so rispondere

9. La condizione giuridica dello straniero:

Non è soggetta a specifica regolamentazione
È regolata da regolamenti
È regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali
È regolata esclusivamente da accordi bilaterali
È regolata da direttive comunitarie
Non so rispondere

10. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana:

Non ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica
Ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge
Ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dall'Unione Europea
Ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, se appartenente ad un Paese dell'Unione Europea
Ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, se appartenente ad un Paese Europeo non appartenente all'Unione
Non so rispondere