• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Costituzionale (leggi, lo Stato di guerra, elezione del Presidente della Repubblica)

    Tempo trascorso
    -

    1. Le leggi sono pubblicate:

    Subito dopo l'approvazione
    Dopo quindici giorni dalla promulgazione
    Dopo quindici giorni dall'approvazione
    Subito dopo la promulgazione
    Entro un mese dalla promulgazione
    Non so rispondere

    2. Le leggi entrano in vigore:

    Il quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione, salvo che le leggi stesse stabiliscano un termine diverso
    Esclusivamente il quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione
    Il quindicesimo giorno successivo alla loro promulgazione, salvo che le leggi stesse stabiliscano un termine diverso
    Il quindicesimo giorno successivo alla loro approvazione, salvo che le leggi stesse stabiliscano un termine diverso
    Esclusivamente il quindicesimo giorno successivo alla loro approvazione
    Non so rispondere

    3. Il Presidente della Repubblica, prima di promulgare la legge, può:

    Con messaggio motivato alle Camere respingere la legge per incostituzionalità
    Con messaggio anche non motivato alle Camere chiedere una nuova deliberazione
    Con messaggio motivato alle Camere chiedere una nuova deliberazione
    Con messaggio motivato alle Camere chiedere l'immediata pubblicazione della legge stessa
    Con messaggio motivato alle Camere chiedere di essere estromesso dalla procedura
    Non so rispondere

    4. Se le Camere approvano nuovamente la legge a loro rinviata dal Presidente della Repubblica:

    Questa non può essere promulgata
    Questa viene dichiarata incostituzionale d'ufficio
    Questa viene pubblicata senza bisogno di promulgazione
    Questa entra immediatamente in vigore
    Questa deve essere promulgata
    Non so rispondere

    5. Chi delibera lo stato di guerra?

    Il Governo
    Le Camere
    Il Presidente della Repubblica
    Il Ministro della Difesa
    Il Capo di Stato Maggiore della Difesa
    Non so rispondere

    6. Il Presidente della Repubblica è eletto:

    Dal Senato della Repubblica
    Dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri integrato con rappresentanti delle Regioni
    Dal Parlamento in seduta comune
    Dalla Camera dei Deputati
    Dal popolo
    Non so rispondere

    7. L'elezione del Presidente della Repubblica ha luogo per:

    Alzata di mano
    Voto palese
    Voto scritto palese
    Scrutinio segreto
    Estrazione a sorte
    Non so rispondere

    8. Quale maggioranza è richiesta per l'elezione del Presidente della Repubblica?

    Due terzi della assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta
    Sempre due terzi della assemblea
    Assoluta
    Semplice
    Relativa
    Non so rispondere

    9. Può essere eletto Presidente della Repubblica:

    Ogni cittadino che abbia compiuto quaranta anni di età e goda dei diritti civili e politici
    Ogni cittadino che abbia compiuto trenta anni di età e goda dei diritti civili e politici
    Ogni cittadino che abbia compiuto cinquanta anni di età e goda dei diritti civili e politici
    Ogni cittadino che abbia venticinque anni di età e goda dei diritti civili e politici
    Ogni cittadino che abbia compiuto la maggiore età e goda dei diritti civili e politici
    Non so rispondere

    10. L'ufficio del Presidente della Repubblica è compatibile con le altre cariche dello Stato?

    Si, come previsto dall'art.84 della Costituzione
    Si, ma solo con quella di Presidente del Consiglio
    Si, ma solo con quella di Presidente del Senato
    Si, ma solo con quella di Giudice della Corte Costituzionale
    No, come previsto dall'art.84 della Costituzione
    Non so rispondere