• Accedi • Iscriviti gratis
  • Dir. Amministrativo (amministrazione digitale)

    Tempo trascorso
    -

    1. Nella giurisdizione esclusiva può essere previsto un termine per ricorrere diverso da quello ordinario che è di 60 giorni dalla conoscenza del provvedimento impugnato ?

    Si, nei casi di azioni di annullamento.
    Si, nei casi di azioni di accertamento o di condanna.
    No, mai.
    Si, sempre.
    Non so rispondere

    2. I provvedimenti amministrativi sono dotati del carattere dell'inoppugnabilità, vale a dire...

    Sono sempre imperativi ed esecutivi.
    Sono preordinati al conseguimento esclusivo dell'interesse definito dalla legge.
    Possono essere solo quelli previsti dall'ordinamento per contenuto o funzione.
    Non sono più suscettibili di annullamento o revoca su ricorso dell'interessato, decorsi i termini perentori.
    Non so rispondere

    3. Indicare in quale dei seguenti casi è riscontrabile una violazione di legge.

    Ingiustizia manifesta.
    Violazioni di circolari, di ordini e di istruzioni di servizio.
    Falsa applicazione della legge.
    Incompletezza e difetto dell'istruttoria.
    Non so rispondere

    4. In base al diritto riconosciuto dall'art. 6 del Codice dell'amministrazione digitale (Diritto all'utilizzo della posta elettronica certificata)...

    Non è più necessario alcun passaggio materiale di denaro né tanto meno fare file in banca o alla posta.
    Tutte le P.A. devono organizzarsi per rendere disponibile agli interessati documenti, atti e procedimenti, in modo sicuro e trasparente in formato digitale.
    I cittadini e le imprese che ne fanno richiesta hanno diritto a ricevere tutte le comunicazioni dalle P.A. via e-mail all'indirizzo che avranno dichiarato.
    I cittadini e le imprese hanno diritto di accedere a tutti gli atti che li riguardano e di partecipare a tutti i procedimenti in cui sono coinvolti tramite le moderne tecnologie informatiche e telematiche.
    Non so rispondere

    5. La decisione sul ricorso gerarchico:

    Deve essere motivata e deve essere emessa e comunicata all'organo o all'ente che ha emanato l'atto impugnato, al ricorrente e agli altri interessati, ai quali sia stato comunicato il ricorso, in via amministrativa o mediante notificazione o mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.
    Deve essere motivata e deve essere emessa e comunicata all'organo o all'ente che ha emanato l'atto impugnato ed al ricorrente esclusivamente mediante notificazione.
    Può non essere motivata e deve essere comunicata all'organo o all'ente che ha emanato l'atto impugnato ed al ricorrente, in via amministrativa o mediante notificazione o mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.
    Deve essere motivata e deve essere comunicata all'organo o all'ente che ha emanato l'atto impugnato ed al ricorrente, mediante notificazione o mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.
    Non so rispondere

    6. Dispone il D.Lgs. n. 165/2001 che le tipologie di infrazioni e delle relative sanzioni disciplinari sono definite,..

    Con legge dello Stato.
    Con provvedimento del rappresentante legale dell'ente.
    Con i contratti collettivi.
    Con provvedimento del collegio arbitrale di disciplina.
    Non so rispondere

    7. Il legislatore nel riformulare gli artt. 3 e 14 del D.Lgs. n. 29/1993, con gli artt. 3 e 9 del D.Lgs. n. 80/1998, trasfusi ora negli art. 4 e 14 del D.Lgs. n. 165/2001 ha accentuato il principio della distinzione tra funzioni di indirizzo politicoamministrativo degli organi di governo e funzioni di gestione e attuazione amministrativa dei dirigenti. Rientrano tra le funzioni di indirizzo politico-amministrativo...

    L'adozione di atti e provvedimenti amministrativi che impegnano l'ente verso l'esterno.
    L'organizzazione delle risorse umane.
    La gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa mediante autonomi poteri di spesa.
    Le decisioni in materia di atti normativi e l'adozione dei relativi atti di indirizzo interpretativo ed applicativo.
    Non so rispondere

    8. Quando viene ritirato, con efficacia non retroattiva, un atto amministrativo inficiato da vizi di merito in base ad una nuova valutazione degli interessi, si pone in essere un provvedimento di..

    Proroga dell'atto amministrativo.
    Sospensione dell'atto amministrativo.
    Revoca dell'atto amministrativo.
    Riforma dell'atto amministrativo.
    Non so rispondere

    9. Nel procedimento amministrativo, le segnalazioni e i voti sono propri...

    Della fase istruttoria.
    Della fase decisoria.
    Sia della fase istruttoria sia della fase integrativa dell'efficacia.
    Della fase d'iniziativa.
    Non so rispondere

    10. Quale delle seguenti attività rientra nelle competenze dell'Avvocatura dello Stato ?

    Attività consultiva in materia di economia e lavoro nei confronti del Governo.
    Proposte di regolamenti da emanare con delibera del Consiglio dei Ministri e decreto del Presidente della Repubblica.
    Tutela legale dei diritti e interessi dello Stato.
    Giudizi di responsabilità contabile e amministrativa dei dipendenti delle P.A.
    Non so rispondere