Contabilita' Pubblica(esercizio provvisorio del bilancio )

Tempo trascorso
-

1. Cosa ha precisato il Supremo Consesso di Giustizia amministrativa in merito alla responsabilità precontrattuale della P.A.?

Per tutte le controversie che riguardano la responsabilità precontrattuale della P.A. per il mancato rispetto da parte di quest'ultima delle norme di correttezza di cui all'art. 1337 del cod. civ. prescritte dal diritto comune, sussiste la giurisdizione esclusiva del giudice ordinario.
Per tutte le controversie fra privato e P.A. riguardanti la fase anteriore alla stipula dei contratti, sussiste la giurisdizione esclusiva della Corte dei Conti.
Per tutte le controversie tra privato e P.A. riguardanti la fase di un contratto ad evidenza pubblica rivolta alla scelta del contraente privato, sussiste la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.
La non applicabilità del combinato disposto di cui agli artt. 1337 e 1338 del cod. civ. ai contratti tra P.A. e privati, in quanto le trattative per un futuro contratto, anche se prima aggiudicato e poi rimosso, non possono mai dar luogo a responsabilità per la P.A.
Non so rispondere

2. L'esercizio provvisorio del bilancio dello Stato,....

É deliberato dal Parlamento in seduta comune.
É autorizzato dal Presidente della Repubblica.
Può essere concesso dal Ministro dell'economia e delle finanze previo parere favorevole della Corte dei conti.
Può essere concesso solo per legge.
Non so rispondere

3. A norma di quanto dispone l'art. 132 del D.Lgs. n. 163/2006 sono ammesse varianti in corso d'opera per cause impreviste e imprevedibili?

No, a far data dal 1° gennaio 2006 le varianti in corso d'opera non sono più ammesse.
Si, se accertate nei modi stabiliti dalla normativa vigente.
No, l'unico motivo che ammette varianti in corso d'opera è il manifestarsi di errori o omissioni che pregiudicano in tutto o in parte la realizzazione dell'opera o la sua utilizzazione.
Si, a far data dal 12/4/2006 è in facoltà della stazione appaltante decidere autonomamente in merito alle varianti in corso d'opera.
Non so rispondere

4. Elaborare i dati da esporre a budget è una attività di spiccato contenuto direzionale, in cui la struttura nel suo insieme esamina se stessa, i suoi obiettivi, i suoi rapporti con l'esterno. Ad un tipo e grado di articolazione del sistema di budget per centri di responsabilità corrisponde solitamente un grado di complessità strutturale dell'impresa.....

Medio.
Alto.
Basso.
Elementare.
Non so rispondere

5. A norma di quanto prevede l'art. 70 del D.Lgs. n. 163/2006 in merito ai termini di ricezione delle offerte di contratti a rilevanza comunitaria, nelle procedure aperte il termine per la ricezione delle offerte non può essere inferiore a....

52 giorni decorrenti dalla data di trasmissione del bando di gara.
35 giorni decorrenti dalla data di trasmissione del bando di gara.
20 giorni decorrenti dalla data di trasmissione del bando di gara.
Un mese decorrente dalla data di trasmissione del bando di gara.
Non so rispondere

6. Ai sensi del D.P.R. n. 97/2003, il sistema della contabilità economica, fondato su rilevazioni analitiche per centro di costo e centro di responsabilità, ha come componenti fondamentali il piano dei conti, i centri di costo, i centri di responsabilità, i servizi e le prestazioni erogati, ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs. n. 279/1997. I servizi erogati....

Costituiscono lo strumento per la rilevazione economica dei costi necessario al controllo di gestione.
Sono individuati in coerenza con il sistema dei centri di responsabilità dell'amministrazione, ne rilevano i risultati economici e ne seguono l'evoluzione, anche in relazione ai provvedimenti di riorganizzazione.
Costituiscono lo strumento per la valutazione della dirigenza.
Sono aggregati nelle funzioni-obiettivo che esprimono le missioni istituzionali di ciascuna amministrazione interessata.
Non so rispondere

7. I dati quantitativo-monetari che permettono di effettuare in modo efficace il controllo di gestione sono ricavati da....

Bilancio consuntivo, previsioni di un settore scelto come campione, monetizzazione dei tempi lavorativi.
Contabilità analitica, indicatori di professionalità a pari qualifica, indicatori di produzione.
Budget, contabilità generale, contabilità analitica.
Bilancio consuntivo, indici di produttività, analisi della struttura organizzativa secondo le sue gerarchie.
Non so rispondere

8. Tra i principi generali di revisione dell'IFAC (International Federation of Accountants), ossia gli International Standard of Auditing (ISA's), ritenuti applicabili all'attività di revisione amministrativa e contabile degli enti pubblici (art. 2, c. 2, D.Lgs. 286/1999), il documento ISA 540....

"La revisione delle stime contabili", stabilisce i criteri in base ai quali si accerta la correttezza delle valutazioni, anche di quelle effettuate nei budgets e nei bilanci di previsione.
É intitolato "La documentazione del lavoro (di revisione)".
É intitolato "Gli elementi probativi della revisione".
"La conoscenza dell'attività del cliente", sottolinea come, prima di programmare i controlli, è indispensabile conoscere caratteristiche, struttura ed attività dell'ente sottoposto a revisione.
Non so rispondere

9. Ai sensi dell'art. 84 del D.Lgs. n. 163/2006, la nomina dei commissari e la costituzione della commissione incaricata dell'aggiudicazione o dell'affidamento di opere pubbliche con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa deve avvenire....

Contestualmente all'approvazione del progetto esecutivo.
Prima della scadenza del termine fissato ai concorrenti per la presentazione delle offerte.
Dopo la scadenza del termine fissato ai concorrenti per la presentazione delle offerte.
Contestualmente all'approvazione del progetto definitivo.
Non so rispondere

10. Sono elementi della responsabilità extracontrattuale della P.A. la condotta, l'antigiuridicità della condotta, la colpevolezza, l'evento dannoso e il nesso di causalità tra condotta ed evento. In particolare....,

L'antigiuridicità della condotta ricorre quando siano violate norme concernenti regole di buona amministrazione.
La condotta può anche non essere direttamente riferibile alla P.A., in quanto è sufficiente che essa sia commessa da un dipendente nella sede della sua amministrazione.
Il danno deve consistere sempre nel pregiudizio patrimoniale derivante dalla lesione di un diritto soggettivo perfetto, e alla luce della sentenza n. 500/1999, mai dalla lesione dell'interesse legittimo.
La condotta può consistere tanto in una azione che in una omissione della P.A. dalla quale sia derivato un danno.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate