• Accedi • Iscriviti gratis
  • Dir. Amministrativo (ordinanze, notificazione ricorso)

    Tempo trascorso
    -

    1. A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 82/2005, chi verifica la qualità e la sicurezza dei servizi erogati dai fornitori qualificati del SPC?

    "Il Servizio e-government per lo sviluppo" del Capo del Dipartimento del MIT.
    Il MIT.
    La Commissione di coordinamento del CNS.
    La Commissione di coordinamento del SPC.
    Non so rispondere

    2. In caso di irritualità della notificazione del ricorso giurisdizionale amministrativo, la comparizione dell'intimato: B) Non sana la nullità del ricorso.

    Non sana la nullità del ricorso.
    Non sana l'irregolarità dell'atto.
    Sana la nullità e l'irregolarità dell'atto, salvo i diritti acquisiti anteriormente alla comparizione.
    Non ha alcuna rilevanza ai fini processuali, in quanto il ricorso è comunque inammissibile.
    Non so rispondere

    3. I sottosegretari di Stato ....

    Sono organi costituzionali.
    Sono incaricati di coadiuvare i Ministri.
    Sono nominati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
    Esercitano le attribuzioni loro conferite dal Presidente del Consiglio dei Ministri.
    Non so rispondere

    4. L'atto amministrativo la cui efficacia sia stata sospesa a seguito di una ordinanza di sospensione è....

    Inopportuno.
    Inesistente.
    Imperfetto.
    Ineseguibile.
    Non so rispondere

    5. I regolamenti del Consiglio o della Commissione, sono pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea ed entrano in vigore...

    Alla data che essi stessi prevedono ovvero, in mancanza, il ventesimo giorno successivo alla loro pubblicazione.
    Alla data che essi stessi prevedono ovvero, in mancanza, nel quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione.
    Nel trentesimo giorno successivo alla loro pubblicazione.
    Alla data che essi stessi prevedono.
    Non so rispondere

    6. Nel campo del diritto amministrativo per "ordinanze" si intendono tutti quegli atti che creano obblighi o divieti imponendo "ordini". Le c.d. ordinanze di necessità....

    Non possono, in nessun caso, derogare a norme costituzionali o a principi generali dell'ordinamento e disciplinare materie coperte da riserva assoluta di legge.
    Non necessitano di motivazione.
    Hanno un'efficacia nel tempo determinata in totale autonomia dall'autorità amministrativa investita del potere di emanarle, a prescindere dal perdurare della necessità che ne ha legittimato l'emanazione.
    Sono ordinarie, nel senso che il ricorso a detti strumenti tipici è possibile anche ove la situazione di pericolo possa essere fronteggiata adeguatamente con normali provvedimenti amministrativi soggetti ai principi di tipicità e nominatività.
    Non so rispondere

    7. Nella concessione di beni il concessionario acquista, tra l'altro,....

    Il dovere di sottostare ai controlli della P.A.
    Il dovere di insistenza.
    Il diritto a non sottostare ai controlli della P.A.
    La facoltà d'uso del bene demaniale.
    Non so rispondere

    8. Il legislatore recependo l'elaborazione giurisprudenziale in tema di nullità dell'atto amministrativo, ha introdotto l'art. 21-septies nella legge n. 241/1990 che prevede la nullità per il provvedimento....

    Che è viziato da eccesso di potere.
    Che è viziato da incompetenza.
    Che è stato adottato in violazione di legge.
    Che è stato adottato in violazione o elusione del giudicato.
    Non so rispondere

    9. Dispone l'art. 16 del D.Lgs. n. 165/2001 che i dirigenti di uffici dirigenziali generali :

    Adottano gli atti e i provvedimenti amministrativi ed esercitano i poteri di spesa e quelli di acquisizione delle entrate rientranti nella competenza dei propri uffici, salvo quelli delegati ai dirigenti.
    Esercitano le funzioni di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obbiettivi e i programmi da attuare ed adottando gli altri atti rientranti nello svolgimento di tali funzioni.
    Definiscono i criteri generali in materia di ausili finanziari a terzi.
    Esercitano le funzioni di indirizzo politico-amministrativo e verificano la rispondenza dei risultati dell'attività amministrativa e della gestione agli indirizzi impartiti.
    Non so rispondere

    10. Quando l'errore nella notificazione del ricorso dinanzi al giudice amministrativo può essere riconosciuto scusabile?

    Quando esso tragga origine da incertezze o difficoltà d'interpretazione delle norme, da oscillazioni giurisprudenziali e comunque per motivi non imputabili al ricorrente.
    Solo nei casi espressamente previsti dalla legge.
    Mai.
    Esclusivamente quando riguardi atti non definitivi.
    Non so rispondere