• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Amministrativo (codice di comportamento)

    Tempo trascorso
    -

    1. L'interesse che legittima la richiesta di accesso agli atti amministrativi.,....

    Può essere riconducibile anche a mera curiosità dell'istante.
    Deve essere personale e concreto, ricollegabile alla persona dell'istante da uno specifico nesso.
    Può essere anche non qualificato dall'ordinamento come meritevole di tutela.
    Deve necessariamente essere di tipo collettivo o diffuso.
    Non so rispondere

    2. I trattati istitutivi delle Comunità europee prevedono, per la realizzazione dei loro obiettivi, l'emanazione di norme giuridiche da parte delle istituzioni comunitarie. Tra esse le direttive....

    Vincolano lo Stato membro cui sono rivolte per quanto riguarda il risultato da raggiungere, salva restando la competenza degli organi nazionali in merito alla forma e ai mezzi.
    Hanno portata generale e sono direttamente applicabili in ciascuno degli Stati membri.
    Sono direttamente applicabili in ciascuno degli Stati membri.
    Vincolano tutti gli Stati membri per quanto riguarda il risultato da raggiungere, salva restando la competenza degli organi nazionali in merito alla forma e ai mezzi.
    Non so rispondere

    3. É legittimo da parte dell'ente pubblico assumere nei confronti del dirigente il provvedimento di revoca dell'incarico collocando il dirigente a disposizione dei ruoli ovvero recedere dal rapporto di lavoro?

    No. Può essere prevista la sola revoca dell'incarico.
    Si, ma il periodo di esclusione non può essere superiore ad un anno.
    No. Il dirigente può essere escluso dal conferimento di ulteriori incarichi di livello dirigenziale corrispondente a quello revocato solo nel caso di ripetuta valutazione negativa.
    Si. Tale provvedimento è espressamente previsto dal D.Lgs. n. 165/2001.
    Non so rispondere

    4. Costituisce decisione di merito del ricorso amministrativo la....

    Decisione di nullità per mancanza di qualcuno degli elementi essenziali del ricorso.
    Decisione di rigetto del ricorso per infondatezza dei motivi addotti.
    Decisione di inammissibilità per presentazione del ricorso ad autorità incompetente.
    Decisione di inammissibilità per proposizione del ricorso contro un atto non impugnabile.
    Non so rispondere

    5. Quali dei seguenti soggetti possono chiedere pareri al CNEL?

    Regioni e Province autonome.
    Consigli provinciali.
    Corte dei Conti.
    Comuni.
    Non so rispondere

    6. Le controversie in materia di formazione, conclusione ed esecuzione degli accordi di cui all'art. 11 della legge n. 241/1990 (accordi integrativi o sostitutivi del provvedimento),.....

    Sono riservate alla giurisdizione esclusiva del G.O.
    Sono di competenza del T.A.R. del Lazio.
    Sono riservate alla giurisdizione esclusiva del G.A.
    Sono di competenza del Consiglio di Stato.
    Non so rispondere

    7. In materia di codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni il D.Lgs. n. 165/2001 dispone che.,....

    Le P.A. formulano all'ARAN indirizzi, affinché il codice venga recepito nei contratti, in allegato e perché i suoi principi vengano coordinati con le previsioni contrattuali in materia di responsabilità disciplinare.
    Sull'applicazione del codice vigilano le confederazioni sindacali.
    La non conoscenza del codice di comportamento costituisce grave infrazione ai doveri d'ufficio.
    La non conoscenza del codice di compartimento può essere sanzionata con la destituzione dall'impiego.
    Non so rispondere

    8. Nel caso di procedimento amministrativo ad istanza di parte il responsabile del procedimento o l'autorità competente, prima della formale adozione di un provvedimento negativo, comunica tempestivamente agli istanti i motivi che ostano all'accoglimento della domanda. In tal caso,.....

    Entro il termine di venti giorni dal ricevimento della comunicazione, gli istanti devono presentare per iscritto le loro osservazioni, eventualmente corredate da documenti.
    La comunicazione interrompe i termini per concludere il procedimento che iniziano a decorrere nuovamente dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza del termine di dieci giorni dal ricevimento della comunicazione da parte degli istanti.
    Entro il termine di trenta giorni dalla comunicazione, gli istanti devono presentare per iscritto le loro osservazioni, obbligatoriamente corredate da documenti.
    La comunicazione interrompe i termini per concludere il procedimento che iniziano a decorrere nuovamente dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza del termine di venti giorni dal ricevimento della comunicazione da parte degli istanti.
    Non so rispondere

    9. Ai sensi dell'art. 14 della legge n. 241/1990, qualora sia opportuno effettuare un esame contestuale di vari interessi pubblici coinvolti in un procedimento amministrativo, l'amministrazione procedente,.....

    Indice di regola una conferenza di servizi.
    Interpella le amministrazioni interessate.
    Invita le persone interessate ai procedimenti ad attivare le amministrazioni cointeressate.
    Interpella tutti i Comuni e tutte le Province della Regione.
    Non so rispondere

    10. Ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. n. 165/2001, le amministrazioni pubbliche possono erogare trattamenti economici accessori che non corrispondano a prestazioni effettivamente rese?

    Si. Non esistono particolari limitazioni al riguardo.
    No. Non possono.
    Si, purché le prestazioni determinino un aumento della qualità dei servizi.
    Si, ma solo per i dipendenti con più di quindici anni di servizio.
    Non so rispondere