• Accedi • Iscriviti gratis
  • Diritto Amministrativo ( delega)

    Tempo trascorso
    -

    1. Una volta aperta la fase dell'iniziativa del procedimento amministrativo la legge n. 241/1990 prevede....

    Due obblighi ovvero: la previsione di un termine di conclusione dell'iter procedimentale e la individuazione del responsabile del procedimento.
    Due obblighi ovvero: la individuazione del responsabile del procedimento e la comunicazione dell'avvio del procedimento agli interessati.
    Tre obblighi ovvero: la previsione di un termine di conclusione dell'iter procedimentale, la individuazione del responsabile del procedimento e la comunicazione dell'avvio del procedimento agli interessati.
    Solo l'obbligo della individuazione del responsabile del procedimento.
    Non so rispondere

    2. Tra i vari principi caratterizzanti il procedimento amministrativo, quelli enunciati dalla legge n. 241/1990 dimostrano come il legislatore abbia inteso modellare l'azione amministrativa secondo principi efficientistici e manageriali tipici delle imprese private. Dispone infatti l'art. 1 della legge n. 241/1990, che l'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta dai criteri di....

    Economicità, di efficacia e di trasparenza.
    Economicità, di efficacia, di pubblicità e di trasparenza.
    Economicità, di pubblicità e pari opportunità.
    Efficacia e pubblicità.
    Non so rispondere

    3. I controlli amministrativi successivi......

    Intervengono dopo che l'atto sia divenuto efficace.
    Intervengono su di un atto già formato, ma prima che produca i suoi effetti.
    Sono anche denominati "intersoggettivi".
    Sono diretti a valutare l'atto e l'attività dell'organo sotto il profilo della utilità ed opportunità, cioè della convenienza per l'amministrazione.
    Non so rispondere

    4. I provvedimenti amministrativi sono dotati del carattere della nominatività, vale a dire che....

    Possono essere solo quelli previsti dall'ordinamento per contenuto o funzione.
    Sono immediatamente e direttamente eseguibili, anche contro il volere del soggetto destinatario del provvedimento sfavorevole, senza previa pronunzia giurisdizionale.
    Non sono più suscettibili di annullamento o revoca su ricorso dell'interessato, decorsi i termini perentori.
    A ciascun interesse pubblico particolare da realizzare è preordinato un tipo di atto perfettamente definito dalla legge.
    Non so rispondere

    5. I pareri sono obbligatori conformi....

    Se l'organo di amministrazione attiva è obbligato a richiederli, ma può adottare un provvedimento difforme nell'ambito dei limiti posti dalla legge.
    Se l'organo ha il potere discrezionale di provvedere o non sull'istanza per la quale è obbligato a richiedere il parere, ma ove decida di emanare l'atto di amministrazione attiva deve uniformarsi ad esso.
    Se l'organo di amministrazione attiva è obbligato a richiederli e ad uniformarsi ad essi.
    Se la legge impone all'organo di amministrazione attiva di richiederli.
    Non so rispondere

    6. Le inchieste sono....

    Ispezioni particolarmente qualificate in ordine all'oggetto dell'acquisizione che, presentando il carattere di accadimento straordinario, comporta che le stesse siano affidate ad uffici particolari costituiti ad hoc, e talvolta estranei all'amministrazione.
    Acquisizioni di scienza espletate dagli organi ordinari dell'amministrazione, che possono culminare in un atto ricognitivo o esaurirsi in sé stesse, e comportanti potenzialmente l'ingerenza nella sfera giuridica di altri che si trovano in posizione di soggezione.
    Accertamenti che non si limitano ad attribuire una qualità giuridica ad altra entità giuridica esistente, ma creano esse stesse delle qualificazioni.
    Atti di scienza concernenti l'esistenza, la misurazione e l'analisi tecnica o amministrativa dei dati fattuali del mondo reale, attraverso i quali viene attribuita una qualità giuridica ad una persona, ad una cosa, ad un rapporto.
    Non so rispondere

    7. Le attività di autorizzazione in funzione di controllo, con cui la P.A., nell'esercizio della sua attività discrezionale in funzione preventiva, esprime il proprio parere circa l'atto che le è stato presentato, sono proprie....

    Della fase decisoria del procedimento amministrativo.
    Solo della fase d'iniziativa del procedimento amministrativo.
    Della fase integrativa dell'efficacia del procedimento amministrativo.
    Solo della fase istruttoria del procedimento amministrativo.
    Non so rispondere

    8. La delega è....

    Un provvedimento amministrativo mediante il quale la P.A., a seguito di una scelta discrezionale o di un semplice accertamento, fa sorgere nuovi obblighi giuridici a carico dei destinatari, imponendo loro determinati comportamenti.
    Un provvedimento amministrativo mediante il quale la P.A. attribuisce ad altri potestà o facoltà inerenti a diritti suoi propri.
    Un provvedimento amministrativo tramite il quale la P.A., nell'esercizio di una attività discrezionale tecnica in funzione preventiva, provvede alla rimozione di un limite legale che si frappone all'esercizio di un'attività inerente ad un diritto soggettivo o ad una potestà pubblica che devono necessariamente preesistere in capo al destinatario.
    Un atto amministrativo diverso dai provvedimenti.
    Non so rispondere

    9. In attuazione della legge n. 241/1990, nei procedimenti ad iniziativa di parte, esiste un obbligo generale di indicare, nella comunicazione di avvio del procedimento, la data di presentazione dell'istanza?

    Si, la legge n. 15/2005 ha previsto un obbligo generale.
    Si, ma solo se l'istanza è presentata da altra P.A.
    No.
    Si, ma solo se l'istanza è presentata da un soggetto privato estraneo all'amministrazione.
    Non so rispondere