• Accedi • Iscriviti gratis
  • Contabilita' Pubblica (contratti comunitari,budget)

    Tempo trascorso
    -

    1. Quale strumento di programmazione finanziaria indica la determinazione, per le leggi che dispongono spese a carattere pluriennale, delle quote destinate a gravare su ciascuno degli anni considerati?

    Il documento di programmazione economico-finanziaria.
    I disegni di legge collegati alla manovra di finanza pubblica.
    La legge finanziaria.
    La relazione previsionale e programmatica.
    Non so rispondere

    2. A norma di quanto prevede l'art. 70 del D.Lgs. n. 163/2006 in merito al termine per la ricezione delle domande di partecipazione per contratti a rilevanza comunitaria, nel dialogo competitivo detto termine....

    Non può essere inferiore a 37 giorni decorrenti dalla data di trasmissione del bando di gara.
    Non può essere superiore a 30 giorni decorrenti dalla data di spedizione del bando di gara.
    Non può essere inferiore a 45 giorni decorrenti dalla data di spedizione del bando di gara.
    Non può essere inferiore a 21 giorni decorrenti dalla data di spedizione del bando di gara.
    Non so rispondere

    3. La relazione del collegio dei revisori dei conti, allegata al rendiconto generale deve attestare, ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. n. 97/2003, l'esattezza e la chiarezza dei dati contabili presentati nei prospetti di bilancio e nei relativi allegati?

    No, la relazione si compone di due parti, la prima è l'Attestazione della correttezza dei risultati finanziari, economici e patrimoniali della gestione, la seconda è l'Attestazione dell'esistenza delle attività e passività e della loro corretta esposizio
    Si, la relazione si compone di due parti, la prima è appunto l'Attestazione dell'esattezza e della chiarezza dei dati contabili presentati nei prospetti di bilancio e nei relativi allegati, la seconda è l'Attestazione dell'esistenza delle attività e passi
    Si, il collegio attesta esclusivamente l'esattezza e la chiarezza dei dati contabili presentati nei prospetti di bilancio e nei relativi allegati.
    Si, oltre ad altre attestazioni, considerazioni e valutazioni.
    Non so rispondere

    4. Quali delle seguenti fasi sono proprie del procedimento di gestione delle entrate degli enti pubblici di cui alla L. n. 70-1975?

    Versamento ed accertamento.
    Impegno e versamento.
    Ordinazione e pagamento.
    Nessuna delle altre risposte è corretta.
    Non so rispondere

    5. Il documento di revisione ISA 540 - La revisione delle stime contabili....

    In linea di principio può essere applicato tutte le volte che l'ente pubblico disponga di una autonoma struttura di "internal auditing", anche se si tratta di attività svolta in "outsourcing" all'esterno dell'ente.
    É uno strumento di orientamento generale, specie nell'ipotesi di esercizio da parte dell'ente di un'attività commerciale di natura secondaria e strumentale.
    Stabilisce i criteri in base ai quali si accerta la correttezza delle valutazioni, anche di quelle effettuate nei budgets e nei bilanci di previsione.
    Indica i criteri per il controllo dell'efficienza ed affidabilità della struttura esterna cui l'ente pubblico ha affidato la fornitura di servizi di contabilità, elaborazione dati, ecc..
    Non so rispondere

    6. Dispone l'art. 84 del D.Lgs. n. 163/2006 che qualora l'aggiudicazione avvenga con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa la valutazione delle offerte relative è affidata ad una commissione giudicatrice. Come si compone la commissione?

    Dal responsabile del procedimento con funzioni di presidente e da un numero pari di componenti non superiore a dieci, esperti nella specifica materia cui si riferiscono i lavori.
    Da un numero dispari di componenti non superiore a cinque, esperti nella specifica materia cui si riferiscono i lavori.
    Da un numero dispari di componenti non superiore a tre, esperti nella specifica materia cui si riferiscono i lavori.
    Da un dirigente amministrativo, con funzioni di segretario, e da un numero dispari di componenti non superiore a sette, esperti nella specifica materia cui si riferiscono i lavori.
    Non so rispondere

    7. Il progetto di bilancio annuale di previsione dello Stato è articolato, per l'entrata e per la spesa, in unità previsionali di base. Come sono stabilite tali unità?

    Sono stabilite con riferimento alle competenze di ciascun Ministro.
    Sono stabilite con riferimento agli organi, centrali o periferici di ciascun Ministero, cui sono attribuiti poteri di spesa.
    Sono stabilite esclusivamente sulla base delle competenze territoriali di ciascun organo/ente.
    Sono stabilite in modo che a ciascuna unità corrisponda un unico centro di responsabilità amministrativa, cui è affidata la relativa gestione.
    Non so rispondere

    8. Il budget nella contabilità pubblica.....

    Può avere, tra l'altro, la valenza di strumento che, mettendo a confronto costi e ricavi, permette di operare a supporto della gestione operativa.
    Ha valore autorizzativo delle spese e dei prelievi ed è articolato secondo la competenza e la cassa.
    Non può essere considerato parte della cosiddetta contabilità direzionale (contabilità analitica, sistema di reporting) cioè di quell'insieme di strumenti che completano il ciclo economico-finanziario prendendo in esame la gestione già svolta.
    É una previsione dell'andamento economico finanziario della gestione costruito su una logica incrementale.
    Non so rispondere

    9. Nelle UP di 3° livello, le uscite in conto capitale ricomprendono (D.P.R. n. 97/2003, art. 12)....

    Unità per investimenti.
    Unità per trattamenti di quiescenza e simili.
    Unità relative alle spese di funzionamento.
    Unità per interventi.
    Non so rispondere

    10. Il processo di pianificazione, programmazione e budget degli enti pubblici (art. 6, D.P.R. n. 97/2003) consta di alcuni documenti tra cui il bilancio pluriennale; esso....

    É annualmente aggiornato in occasione della presentazione del bilancio di previsione e forma oggetto di approvazione.
    É allegato al bilancio di previsione dell'ente e non ha valore autorizzativo.
    É redatto sia in termini di cassa che in termini di competenza per un periodo non inferiore al triennio in relazione alle strategie ed al piano pluriennale approvati dagli organi di vertice.
    É redatto distintamente per i centri di responsabilità corrispondenti alle UPB di 3° livello sia di entrate che di uscite.
    Non so rispondere