Cultura Psicologica e Pedagogica (primo test)

Cultura Psicologica e Pedagogica (primo test)

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Cultura Psicologica e Pedagogica (primo test)

Autore: 
Università degli Studi di BARI PROVA DI AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN EDUCAZIONE PROFESSIONALE NEL CAMPO DEL DISAGIO MINORILE, DELLA DEVIANZA E DELLA MARGINALITÀ Anno Accademico 2007/2008
Difficoltà: 
medio
Voto: 
Average: 2.2 (100 votes)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Cultura Psicologica e Pedagogica (primo test)

1. Come sottolineano oggi numerosi studiosi dei più diversi orientamenti, i processi di apprendimento hanno luogo soprattutto nell’ambito di un contesto relazionale e dunque:

2. La pedagogia illuministica sostenne che l'educazione deve essere:

3. Quale tra i seguenti fattori, secondo la maggior parte dei ricercatori, contribuisce a rafforzare i processi di identificazione, di differenziazione-individuazione e di integrazione relazionale durante l’adolescenza?

4. Secondo la teoria dell’apprendimento per assimilazione-adattamento di Jean Piaget, in quale periodo si colloca lo “stadio delle perazioni concrete”?

5. Le “mappe concettuali”, quali strumenti di apprendimento, sono state elaborate da:

6. Che cosa si intende per “pubertà”?

7. Quale delle seguenti alternative riassume il pensiero dello psicoanalista W.R. Bion, il quale sostiene che le emozioni e la confusione, legati all’incontro con l’ignoto, devono poter essere tollerati e tenuti nella mente perché i dati sensoriali dell’esperienza possano essere trasformati in elementi mentali, pensati e messi in connessione fra loro?

8. Quali caratteristiche deve avere l’educazione di un bambino che miri a estrinsecare pienamente tutte le sue potenzialità?

9. Dal punto di vista psicopedagogico, che cos’è il “transfer”?

10. Secondo il “cognitivismo”, come funziona la mente nel processo di apprendimento?