Teoria e pratica pertinente alla professione sanitaria. Per infermieri (primo test)

Tempo trascorso
-

1. La causa più frequente di mortalità neonatale è data da:

danni ostetrici al feto
malformazioni fetali
prematurità
asfissia
infezioni fetali
Non so rispondere

2. La gravidanza si definisce “protratta" quando la durata supera le:

40 settimane di gestazione
39 settimane di gestazione
42 settimane di gestazione
38 settimane di gestazione
43 settimane di gestazione
Non so rispondere

3. Nella malattia emolitica del neonato da incompatibilità AB0 gli anticorpi sono prodotti:

nessuna delle altre risposte è corretta
dal feto
dalla madre e dal feto
dal padre
dalla madre
Non so rispondere

4. Quale filosofa del nursing vede il bisogno come necessità di controllare i fattori ambientali per garantire la salute, definendo quindi l'infermiere come un manipolatore dell'ambiente?

Hildegard E. Peaplu
Lydia Hall
Virginia Henderson
Florence Nightingale
Faye Glenn Abdellah
Non so rispondere

5. Quale delle seguenti è una patologia genetica?

Leptospirosi
BPCO
Toxoplasmosi
Fenilchetonuria
Anchilostomiasi
Non so rispondere

6. Quale filosofa del nursing definisce il bisogno come "una qualsiasi esigenza da parte della persona ammalata che può essere soddisfatta da un infermiere professionale"?

Joyce Travelbee
Dorothea Orem
Jean Watson
Evelyn Adam
Ernestine Wiedenbach
Non so rispondere

7. Un aumento del consumo di acido folico si riscontra:

in caso di anemia
durante la gravidanza
durante eventi infiammatori
in presenza di patologie del fegato
durante l’allattamento
Non so rispondere

8. In quale caso, tra i seguenti, un infermiere è tenuto a effettuare un lavaggio antisettico delle mani?

Prima di una qualsiasi procedura
Prima e dopo procedure invasive come l’inserzione di un catetere venoso
Prima del contatto diretto con un paziente
Dopo aver effettuato un prelievo di sangue ad un paziente apparentemente sano
Dopo aver rimosso i guanti
Non so rispondere

9. Quale delle seguenti NON è una manifestazione clinica della meningite?

Fotofobia
Febbre
Cefalea
Irsutismo
Alterazioni dello stato mentale
Non so rispondere

10. La NANDA (North American Nursing Diagnosis Association) definisce le diagnosi infermieristiche come:

una diagnosi medica
un giudizio clinico sulle risposte di un individuo, di una famiglia o di una comunità a processi di salute/vita reali o potenziali
un obiettivo infermieristico
una singola definizione concettuale come "obesità", o "malnutrizione"
un sintomo come, per esempio, il vomito
Non so rispondere