Professioni sanitarie cultura generale (primo test)

Professioni sanitarie cultura generale (primo test)

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Professioni sanitarie cultura generale (primo test)

Autore: 
Università di Pisa. Prova di Ammissione ai Corsi di Laurea Delle Professioni Sanitarie Anno Accademico 2002/2003
Difficoltà: 
semplice
Voto: 
Average: 2.2 (39 votes)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Professioni sanitarie cultura generale (primo test)

1. Quale azione produce la somministrazione di farmaci anti-rigetto in un organismo adulto:

2. Scegli tra i termini riportati quello che meglio risponde alla definizione di tossicità:

3. La Columbia Britannica si trova:

4. Un ragazzo chiede una mela ad un contadino. “Potrai avere tutte quelle che ho nel cappello se risolvi l'indovinello: se le moltiplico per 3 e aggiungo 3 al prodotto e divido la somma per 3 e sottraggo 3 al quoziente il risultato è 5. Bimbo bello, quante mele ho nel cappello?":

5. Chi ha scritto il romanzo "Il Gattopardo":

6. Quale dei seguenti stati non fa parte dell’Unione Europea:

7. Qual è il più vasto lago italiano:

8. La Maga Circe è:

9. Sotto il regno di quale dei seguenti re ha avuto inizio la rivoluzione francese:

10. Singolare pareva a prima vista che in Italia, nel paese del Papato e centro un tempo della controriforna e reazione cattolica, il partito liberale non si trovasse di fronte un partito cattolico e clericale, e che questa lotta non occupasse il primo piano e non dominasse e sovverchiasse le altre tutte. Non già che il paese non fosse, nella grande maggioranza, cattolico, e cattolici molti di quelli che prendevano parte alla vita pubblica, e parecchi uomini di stato autorevoli; ma l’abbattimento del potere temporale, e l’atteggiamento che il Papato aveva stimato di dover prendere, vietavano la formazione di una parte cattolica, che entrasse nel campo parlamentare: un’associazione liberale cattolica, che cercò di costituirsi nel 1879, non ebbe fortuna, e d’altronde il Vaticano avversava ogni reviviscenza di neoguelfismo. B. Croce, Storia d’Italia dal 1871 al 1915, Bari, Laterza, 1956 (XI ed.), p. 71. Nel brano citato si afferma che: