Collaboratore amministrativo 2022

Tempo trascorso
-

1. A norma del D.lgs. 267/2000, quando gli enti locali possono effettuare spese?

Solo se sussiste l'impegno contabile registrato sul competente intervento o capitolo del bilancio di previsione e l'attestazione della copertura finanziaria
Solo nel caso susiista l'attestazione della copertura finanziaria
Solo se sussiste l'impegno contabile, anche se non registrato sul competente intervento o capitolo del bilancio di previsione, e l'attestazione della copertura finanziaria
Solo se sussiste l'attestazione della copertura finanziaria registrata sul competente capitolo del bilancio di previsione
Non so rispondere

2. A norma del D. Lgs 267/2000, la giunta delibera il piano esecutivo di gestione (PEG):

entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di pluriennale, in termini di competenza
entro dieci giorni dall'approvazione del bilancio di previsione, in termini di cassa
entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di previsione, in termini di competenza
entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di previsione, in termini di cassa
Non so rispondere

3. É conforme alla legge indire referendum limitati all'ambito territoriale comunale?

Si, ma tali referendum non possono aver luogo in coincidenza, tra l'altro, con operazioni elettorali circoscrizionali
Si, tali referendum possono riguardare sia materie di competenza locale, sia materie di competenza regionale
Si, tali referendum possono solo svolgersi in concomitanza con i referendum nazionali e possono riguardare qualsiasi materia
No, i referendum territoriali possono essere solo provinciali o regionali
Non so rispondere

4. A norma della legge 241/90, gli accordi sostitutivi di provvedimenti amministrativi debbono essere:

stipulati, a pena di risoluzione, per atto notarile
stipulati nella forma più idonea, a meno che la legge non richieda specificamente la forma scritta
stipulati, a pena di rescissione, per atto notarile
stipulati, a pena di nullità, per atto scritto, salvo che la legge disponga altrimenti
Non so rispondere

5. Cosa si intende, stanti le definizioni del D.lgs. 196/2003, per «diffusione»?

Dare conoscenza dei dati personali ai soggetti e con le forme espressamente individuati dalla legge
Dare conoscenza dei dati personali a soggetti determinati, esclusivamente mediante la loro consultazione, salvo eccezioni
Dare conoscenza dei dati personali a soggetti determinati, esclusivamente mediante la loro messa a disposizione
Dare conoscenza dei dati personali a soggetti indeterminati, in qualunque forma, anche mediante la loro messa a disposizione o consultazione
Non so rispondere

6. A norma della legge 241/90, contro le determinazioni amministrative concernenti il diritto di accesso:

é dato ricorso gerarchico o opposizione
é dato ricorso al tribunale amministrativo regionale
é dato ricorso al giudice ordinario
é dato ricorso al Consiglio di Stato in unica istanza
Non so rispondere

7. La legge 241 sulla trasparenza nella P.A. cosa intende con il termine accordi sostitutivi di provvedimento:

Accordi esclusivamente in tema urbanistico tra amministrazioni
Atti amministrativi del gestore pubblico
Accordi conclusi tra la p.a. e il cittadino in luogo dell'adozione di un provvedimento amministrativo
Accordi tra privati per risolvere controversie
Non so rispondere

8. A norma della legge 241/90, l'omissione di taluna delle comunicazioni prescritte per la comunicazione di avvio di un procedimento amministrativo può esser fatta valere:

da chiunque vi abbia interesse
esclusivamente dai soggetti che possono intervenire nel procedimento
dal difensore civico
solo dal soggetto nel cui interesse la comunicazione é prevista
Non so rispondere

9. A norma del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali le variazioni al bilancio di previsione possono essere adottate:

Esclusivamente dall’organo consiliare
Dall'organo esecutivo in via d'urgenza, salvo ratifica, a pena di decadenza, da parte dell'organo consiliare entro i trenta giorni seguenti
Dall'organo esecutivo in via d'urgenza, salvo ratifica, a pena di decadenza, da parte dell'organo consiliare entro i sessanta giorni seguenti e comunque entro il 31 dicembre dell'anno in corso
Dal sindaco, salvo ratifica, a pena di decadenza, da parte della giunta entro i trenta giorni seguenti.
Non so rispondere

10. A norma del D.Lgs 267/2000, secondo la disciplina della gestione del bilancio degli enti locali, l’impegno di spesa:

costituisce la prima fase del procedimento di spesa, con la quale, a seguito di obbligazione giuridicamente perfezionata, è determinata la somma da pagare, determinato il soggetto creditore, indicata la ragione e viene costituito il vincolo sulle previsioni di bilancio.
costituisce la fase del procedimento di spesa attraverso la quale, in base ai documenti ed ai titoli atti a comprovare il diritto acquisito del creditore, si determina la somma certa e liquida da pagare.
costituisce la fase conclusiva del procedimento di spesa, con la quale si provvede ad impartire al tesoriere la disposizione di effettuare il pagamento della spesa.
costituisce la prima fase del procedimento di spesa, con la quale è esclusivamente verificata l’esistenza dei fondi necessari per assumere un’obbligazione, senza costituzione di alcun vincolo sulle previsioni di bilancio.
Non so rispondere

11. Chi sottoscrive il mandato di pagamento di spesa degli enti locali, ai sensi del D.lgs. 267/2000?

il dipendente dell'ente individuato dal regolamento di contabilità
il presidente dell'organo consiliare
il presidente dell'organo esecutivo
esclusivamente il tesoriere
Non so rispondere

12. I provvedimenti contingibili ed urgenti d'igiene pubblica, nell'ambito comunale, appartengono alla competenza:

Dell'A.S.L.
Della Regione
Del medico provinciale
Del Sindaco del Comune interessato
Non so rispondere

13. Visto il D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., le polizze assicurative per la copertura dei rischi di natura professionale a favore dei dipendenti incaricati della progettazione sono a carico…

degli uffici consortili di direzione dei lavori.
delle stazioni appaltanti
degli uffici consortili di progettazione.
delle aziende sanitarie locali.
Non so rispondere

14. A norma del vigente testo del D.lgs. 196/2003, chiunque, in un procedimento o nel corso di accertamenti dinanzi al Garante, dichiara o attesta falsamente notizie o circostanze o produce atti o documenti falsi, è punito con:

Una sanzione amministrativa pecuniaria, in ogni caso
L’arresto.
La reclusione
Una sanzione penale o una sanzione amministrativa, a seconda della gravità del fatto
Non so rispondere

15. Il voto del Consiglio comunale contrario ad una proposta del Sindaco o della Giunta comporta la dimissione degli stessi?

si, in ogni caso
no, tranne se i voti contrari sono stati superiori ai due terzi;
sì, in caso di votazione favorevoli inferiore ad un terzo.
no.
Non so rispondere

16. Chi delibera il piano esecutivo di gestione (PEG) entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di previsione, in termini di competenza?

Il Segretario generale.
L'Assessore al Bilancio
La Giunta comunale.
Il Consiglio comunale.
Non so rispondere

17. Con quale strumento viene definita la periodicità di svolgimento del controllo di gestione degli enti locali, ai sensi dell'art. 197 del D.lgs. 267/2000?

regolamento di contabilità dell'Ente.
legge costituzionale.
legge ordinaria.
legge regionale
Non so rispondere

18. A norma della legge 241/90, tra le attribuzioni del responsabile del procedimento amministrativo rientra:

la fissazione del termine entro cui il procedimento deve concludersi
l'identificazione dei casi e delle modalità della comunicazione del provvedimento all'interessato
l'identificazione dei casi nei quali il provvedimento deve essere motivato.
la cura delle comunicazioni, delle pubblicazioni e delle notificazioni previste dalle leggi e dai regolamenti
Non so rispondere

19. Il parere di regolarità contabile, obbligatorio nelle proposte di deliberazione, è necessario anche nelle determinazioni dirigenziali?

sì, sempre
solo per gli impegni di spesa non espressamente previsti nel PEG
solo per gli impegni di spesa pluriennali
è sostituito dal visto di regolarità contabile, che perfeziona il procedimento della determinazione
Non so rispondere

20. La deliberazione di delimitazione del centro abitato deve essere pubblicata?

Sì, sui principali quotidiani a livello regionale e/o comunale.
Sì, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
Sì, all’albo pretorio del comune per trenta giorni consecutivi.
Sì, sul Bollettino regionale a cura del comune interessato.
Non so rispondere

21. Il segretario comunale assiste alle sedute del consiglio comunale:

Solo per determinate materie.
Sempre.
Solo se richiesto dal Presidente dell'assemblea.
Solo per l'approvazione del bilancio.
Non so rispondere

22. Il numero dei consiglieri comunali di un Comune:

Varia secondo le disposizioni delle leggi regionali in materia.
È uguale per tutti i Comuni.
Varia in ragione della popolazione del Comune.
Ogni Comune decide in base al proprio statuto.
Non so rispondere

23. Secondo il CCNL per il personale del comparto delle Regioni ed Autonomie Locali, il contratto di formazione e lavoro stipulato per l’acquisizione di professionalità elevate:

non può avere una durata superiore a 6 mesi
non può avere una durata superiore a 12 mesi
non può avere una durata superiore a 24 mesi
non può avere una durata superiore a 36 mesi
Non so rispondere

24. Come mezzo per il coordinamento amministrativo, la legge n. 241/1990 ha disciplinato:

l'atto collegiale
la conferenza di servizi
la convenzione di lottizzazione
l'accordo di programma
Non so rispondere

25. A norma della legge 241/90, la richiesta di accesso ai documenti amministrativi deve essere rivolta:

all'amministrazione che ha formato il documento
all'amministrazione più vicina al luogo di residenza dell'interessato, anche se essa non detiene stabilmente il documento
all'amministrazione che detiene stabilmente il documento per il tramite della prefettura del luogo di residenza dell'interessato
all'amministrazione che detiene stabilmente il documento per il tramite del comune del luogo di residenza, domicilio o dimora dell'interessato
Non so rispondere

26. Il D.Lgs. 267/2000, dispone che anche i comuni possono gestire servizi in esclusiva?

Si, possono gestire in via esclusiva i servizi per i quali siano stati delegati dallo Stato.
Si, possono gestire in via esclusiva i servizi stabiliti dalla legge dello Stato.
Si, possono gestire in via esclusiva i servizi stabiliti dalla legge regionale e provinciale
Si, possono gestire in via esclusiva i servizi per i quali siano stati delegati dallo Stato.
Non so rispondere

27. Il responsabile del procedimento, ai sensi della legge 241/1990,….

adotta, ove ne abbia la competenza, il provvedimento finale, ovvero trasmette gli atti all’organo competente per l’adozione.
non può esperire ispezioni od ordinare esibizioni di documenti.
non può mai essere competente in materia di adozione del provvedimento finale.
è autorizzato solo a trasmettere gli atti all’organo competente per l’adozione.
Non so rispondere

28. Dispone la legge 241/1990, che non sussiste l'obbligo generale di motivazione dei provvedimenti amministrativi, tra l’altro:

per gli atti concernenti l'organizzazione amministrativa
per gli atti normativi.
per le concessioni di servizi
per gli atti concernenti lo svolgimento dei pubblici concorsi
Non so rispondere

29. Spettano al comune tutte le funzioni amministrative che riguardino la popolazione ed il territorio comunale precipuamente nei settori organici indicati dall'art. 13 del d.lgs. 267/200, tra cui sono compresi:

Servizio di statistica.
Servizi sociali.
Servizio di stato civile.
Servizio di anagrafe della popolazione.
Non so rispondere

30. Lo statuto del comune stabilisce, ai sensi dell'art. 6 del D.Lgs 267/2000, tra l'altro,.…

L'esercizio dell'elettorato attivo e passivo.
Le tipologie di controlli cui sono sottoposti gli atti del Consiglio e della Giunta
Le forme della partecipazione popolare
Le modalità di elezione del Consiglio
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate