Scienze dell'Educazionie, anno accademico 2020/2021

Tempo trascorso
-

1. Il superlativo di acre è:

acerrimamente
acerrimo
superacre
più acre
acrissimo
Non so rispondere

2. «Stoicamente» è il contrario di:

eroicamente
impassibilmente
stupidamente
vilmente
coraggiosamente
Non so rispondere

3. Tra i termini proposti il più adatto a descrivere qualcosa portato a sostegno o conferma è:

addetto
dedotto
addotto
adottato
addossato
Non so rispondere

4. Completare la seguente serie: TRASPARENTE, LIMPIDO, CHIARO, NITIDO, … …

FOSCO
COLORITO
TORBIDO
DIAFANO
OPACO
Non so rispondere

5. Indicare l’alternativa da scartare:

ma
e
o
ne
Non so rispondere

6. Completare correttamente la seguente frase (tratta da R. Sennett, Lo straniero. Due saggi sull’esilio) scegliendo la parola adeguata tra quelle proposte: «Sembra improbabile che il “caos” iniziato a metà dell’Ottocento con la ristrutturazione economica e la migrazione della …...... lavoro sia destinato a diminuire in un mondo globalizzato».

classe
manodopera
popolazione
energia
forza
Non so rispondere

7. «Con lo sviluppo di una civiltà ............ basata essenzialmente sul commercio e su attività manifatturiere, crebbe la divisione del lavoro e le strutture sociali divennero via via più complesse. Il bisogno di istruzione più elevato divenne via via più evidente e più pressante. Anche le aree ............ risentirono della tendenza generale, e come la società e l’economia diventavano più dinamiche e più commercializzate, il documento scritto prese il posto della tradizione ............ in un numero via via crescente di contratti agricoli» (C. M. Cipolla, Istruzione e sviluppo. Il declino dell’analfabetismo nel mondo occidentale). Quale dei gruppi di termini proposti in sequenza integra, nell’ordine, le parole omesse?

educata/rurali/orale
civica/naturali/orale
urbana/naturali/contadina
urbana/rurali/contadina
urbana/rurali/orale
Non so rispondere

8. Tra le alternative proposte, scegliere quella che completa correttamente la frase: «È un peccato che tu …»

dovevi partire proprio ora
partivi proprio ora
dovresti partire proprio ora
debba partire proprio ora
devi partire proprio ora
Non so rispondere

9. Quali dei seguenti gruppi sillabici devono essere inseriti in sequenza affinché le parole che seguono abbiano senso compiuto? ADOLE(…)NZA – CONO(…)NZA – CO(…)NZA

(SCIE) – (SCE) – (SCIE)
(SCE) – (SCIE) – (SCE)
(SCE) – (SCE) – (SCIE)
(SCE) – (SCE) – (SCE)
(SCIE) – (SCIE) – (SCIE)
Non so rispondere

10. Individuare il complemento oggetto nella frase seguente: Il sindaco ha emanato un’ordinanza per tutti i proprietari di cani.

Di cani
Ha emanato
Il sindaco
Un’ordinanza
Per tutti i proprietari
Non so rispondere

11. Individuare l’alternativa che meglio sintetizza il contenuto del testo proposto in base ai criteri seguenti: • chiarezza: la rielaborazione deve esprimere chiaramente e completamente l’argomentazione principale del testo; • essenzialità: la rielaborazione deve evitare ridondanze e argomentazioni secondarie o subordinate e non può riportare informazioni addizionali o diverse da quelle contenute nel testo; • somiglianza: la rielaborazione deve contenere tutti i principali concetti espressi nel testo. La situazione delle donne nel mondo è caratterizzata da numerose ingiustizie e violazioni dei più basilari diritti sanciti dalla Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo e ogni cultura è potenzialmente intrisa di forme di discriminazioni nei loro confronti. Tale situazione è anche la conseguenza di un’educazione differenziata ancora largamente presente nella trasmissione culturale implicita, non solo nelle istituzioni più informali, come la famiglia, le associazioni o i mezzi di comunicazioni di massa, ma nelle stesse istituzioni scolastiche in quello che è stato chiamato il curriculum nascosto. Se si vogliono superare le disparità e conferire empowerment alle donne, si deve pertanto partire proprio dalle istituzioni educative ed in particolare da quella scolastica, attraverso un approccio interculturale alla educazione, ovvero un approccio che fa riferimento alla pedagogia attiva e a metodologie di analisi, di scoperta, di scambio e di valorizzazione tipiche della animazione socio-educativa.

In tutto il mondo e ogni cultura le donne possono vivere situazioni di discriminazione e violazione dei diritti anche a causa di un’educazione differenziata che permane implicitamente nelle istituzioni informali e formali. Per conferire empowerment alle donne occorre perciò intervenire nelle stesse istituzioni educative attraverso un approccio interculturale e metodologie tipiche dell’animazione socio-educativa
In alcune parti del mondo e specialmente in alcune culture le donne vivono delle situazioni di violenza e discriminazione a cause delle tradizioni e dei modelli culturali trasmessi dalla famiglia e dalla scuola. Se si vogliono combattere tali ingiustizie occorre intervenire in questi contesti attraverso l’approccio della pedagogia interculturale
Le donne del mondo vivono da sempre ingiustizie e violenze causate dal perpetuarsi di tradizioni e modelli culturali che in particolare le istituzioni educative trasmettono attraverso i curriculum scolastici. Occorre dunque intervenire, con le metodologie tipiche dell’animazione sociale, nei contesti educativi per conferire emporwerment alle donne
Le donne in qualsiasi parte del mondo e appartenenti a tutte le culture senza distinzioni vivono o possono subire ingiustizie, violenze, violazioni dei loro diritti fondamentali, come sanciti anche dalla Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo. Questo accade anche a causa di tradizioni e modelli culturali che non solo famiglie, associazioni e media, ma le stesse istituzioni educative e scolastiche trasmettono esplicitamente e implicitamente. Per questo è necessario intervenire non solo nei contesti educativi informali, ma anche nelle istituzioni scolastiche con la prospettiva della pedagogia interculturale e le metodologie tipiche dell’animazione sociale
In tutte le culture sono ancora presenti tradizioni e modelli culturali impliciti che stanno alla base di situazioni di discriminazione e violazione dei diritti delle donne. Per far rispettare tali diritti bisogna partire dalle istituzioni scolastiche attraverso le metodologie dell’animazione sociale
Non so rispondere

12. Attenzione: il seguente brano è suddiviso in paragrafi numerati con numeri romani. A partire dal paragrafo II, i periodi, numerati con numeri arabi, seguono una disposizione ERRATA rispetto al testo originale. Paragrafo I Una volta, venne su questa terra un visitatore da un vicino pianeta. E gli andò incontro, nel luogo dove discese, un grande filosofo, che doveva mostrargli ogni cosa. Prima di tutto passarono per un bosco, e lo straniero guardò gli alberi. «Che cosa c’è qui?» disse. «Questi son solamente vegetali» disse il filosofo. «Sono vivi, ma per nulla interessanti.» Paragrafo II [1] «Mancano di questo dono» disse il filosofo. [2] «Eppure mi è sembrato di sentirli cantare» disse l’altro. [3] «Non saprei» disse lo straniero. «Pare che siano molto ben educati. Non parlano mai?» Paragrafo III [4] «Non è che il vento tra le foglie» disse il filosofo. «Vi spiegherò la teoria dei venti: è molto interessante.» [5] «Non possono pensare» disse il filosofo. [6] «Vorrei sapere» disse lo straniero «a cosa pensano» Paragrafo IV [7] Poi passarono in un prato nel quale c’erano delle mucche. [8] «Non son gente per nulla» disse il filosofo «Andiamo» [9] «Non saprei» rispose lo straniero: e poi, posando la mano su d’un tronco: «Mi piace questa gente» Paragrafo V [10] «Questa è gente assai sudicia» disse lo straniero. [11] «Per me è tutt’uno» disse lo straniero. «Ma perché non alzano mai gli occhi?» [12] «Non son gente per nulla» disse il filosofo; e spiegò cosa sia una mucca, con termini scientifici che ho dimenticati. Paragrafo VI [13] «Bene» disse lo straniero «questo è senza dubbio un modo di vivere. Ma preferisco la gente con la testa verde.» [14] Poi andarono in una città, e le strade eran piene d’uomini e di donne. [15] «Perché sono graminivore» disse il filosofo «e si cibano d’erba, che non è molto nutriente, e richiede tanta attenzione che non hanno tempo per pensare, né per parlare, né per guardare il panorama, né per tenersi pulite.» Paragrafo VII [16] «Dite davvero?» disse lo straniero. «Non l’avrei mai pensato.» [17] «Questa gente è assai strana» disse lo straniero. [18] «Sono gli abitanti della più grande nazione del mondo» disse il filoso. (R. L. Stevenson, Il nobile straniero) ----- Si individui, tra le soluzioni proposte, la corretta sequenza dei periodi, numerati da 1 a 9, che costituiscono il secondo, terzo e quarto paragrafo del Brano I.

3-1-2-4-6-5-9-8-7
1-2-3-4-5-6-7-8-9
2-3-1-5-6-4-7-9-8
2-1-3-4-6-5-9-8-7
3-1-2-5-4-6-9-7-8
Non so rispondere

13. Si individui, tra le soluzioni proposte, la corretta sequenza dei periodi, numerati da 10 a 18, che costituiscono il quinto, sesto e settimo paragrafo del Brano I.

10-11-12-13-14-15-16-17-18
10-12-11-15-13-14-17-18-16
11-12-10-15-14-13-18-17-16
10-12-11-14-13-15-17-16-18
12-11-10-15-13-14-17-16-18
Non so rispondere

14. Brano 2 Leggere il brano e rispondere a ogni quesito solo in base alle informazioni contenute (esplicitamente o implicitamente) nel testo e non in base a quanto il candidato eventualmente conosca sull’argomento. Il nostro pianeta è saturo. Questa - voglio essere chiaro - non è un’affermazione che riguardi la geografia fisica, e neppure quella umana. In termini di spazio fisico e di diffusione della coabitazione umana, il pianeta è tutt’altro che pieno. Al contrario, sembra che le dimensioni complessive delle terre poco popolate o addirittura spopolate, considerate inabitabili e incapaci di sostenere la vita umana, lungi dall’essere in calo siano in aumento. Il progresso tecnologico, che offre (a costi crescenti, certo) nuovi mezzi per sopravvivere in habitat precedentemente definiti inidonei all’insediamento umano, al tempo stesso erode la capacità di molti habitat di sostenere le popolazioni che in precedenza accoglieva e nutriva. Frattanto, il progresso economico rende insostenibili e impraticabili certi modi di procurarsi da vivere che un tempo erano efficaci, e con ciò contribuisce all’aumento delle dimensioni delle terre desolate che giacciono incolte e abbandonate. «Il pianeta è saturo» è una affermazione che riguarda la sociologia e le scienze politiche. Si riferisce non allo stato della Terra, ma ai modi e mezzi adottati dai suoi abitanti per vivere. Segnala la scomparsa delle no man’s lands, o terre di nessuno, cioè di quei territori che possono essere definiti e/o trattati come vuoti di abitanti umani, nonché privi di un’amministrazione sovrana, quindi aperti alla colonizzazione e all’insediamento, che anzi reclamano a gran voce. Questi territori, oggi largamente assenti, per gran parte della storia moderna hanno svolto il ruolo cruciale di discariche per i rifiuti umani sfornati in quantitativi sempre crescenti nelle parti del pianeta investite dai processi di «modernizzazione». La produzione di «rifiuti umani» o, più precisamente, di essere umani scartati (quelli in «esubero», «eccedenti», cioè la popolazione composta da coloro cui non si poteva, o non si voleva, dare il riconoscimento o il permesso di restare), è un risultato inevitabile della modernizzazione e una compagna inseparabile della modernità. È un ineludibile effetto collaterale della costruzione di ordine (ogni forma di ordine scarta alcune parti della popolazione esistente come «fuori posto», «inidonee» o «indesiderate»), e del progresso economico (che non può andare avanti senza degradare e svalutare i modi di «procurarsi da vivere» che in passato erano efficaci, e che quindi non può che privare del sostentamento chi quei modi praticava). Tuttavia, per gran parte della storia moderna, regioni immense del pianeta (le regioni «arretrate», «sottosviluppate», se misurate col metro delle ambizioni delle aree del pianeta già moderne, cioè consegnate a una modernizzazione ossessiva) sono rimaste in tutto o in parte immuni dalle pressioni della modernizzazione stessa, sottraendosi così al loro effetto di «sovrappopolazione». Di fronte alle nicchie del pianeta in via di modernizzazione, queste regioni («premoderne», «sottosviluppate») hanno cominciato a essere considerate e trattate come terre in grado di assorbire l’eccesso di popolazione dei «paesi sviluppati»; destinazioni naturali di «esseri umani in esubero» e, ovviamente, discariche belle e pronte per i rifiuti umani della modernizzazione. Lo smaltimento dei rifiuti umani prodotti nelle aree del pianeta «modernizzate» e in quelle «in via di modernizzazione» è stato il senso più profondo della colonizzazione e delle conquiste imperialistiche - entrambe rese possibili, anzi inevitabili, dal differenziale di potere riprodotto incessantemente dalla pura e semplice disparità dello «sviluppo» (chiamata eufemisticamente «ritardo culturale»), che a sua volta deriva dal fatto che il modo di vivere moderno è circoscritto a un settore «privilegiato» del pianeta-. Tale disparità ha consentito alla porzione moderna del pianeta di cercare, e trovare, soluzioni globali a problemi di «sovrappopolazione» prodotti localmente. (Z. Bauman, Vite di scarto) ------- Secondo l’autore del Brano II l’affermazione «il pianeta è saturo» significa che:

Io spazio fisico e di diffusione della coabitazione umana è stato interamente occupato
sono diminuite le terre di nessuno ovvero quei territori aperti all’insediamento e considerati in grado di assorbire i problemi di sovrappopolazione dei paesi sviluppati
sono state sfruttate tutte le risorse della Terra
le dimensioni delle terre spopolate e desolate sono diminuite
sono aumentate le no man’s land
Non so rispondere

15. Secondo l’autore del Brano II i «rifiuti umani» sono:

l’insieme dei prodotti dell’attività biologica dell’uomo
gli scarti quotidiani dell’attività domestica e commerciale dell’uomo
gli scarti delle lavorazioni industriali
gli esseri umani in esubero ed i rifiuti prodotti dai processi di modernizzazione
delinquenti e persone emarginate dalla società
Non so rispondere

16. Secondo l’autore del Brano II il progresso economico:

ha svalutato e reso impraticabili modi di procurarsi da vivere che in passato erano efficaci
ha consumato in molti habitat le capacità di sostentamento delle popolazioni che vi erano insediate
riguarda tutte le aree del pianeta allo stesso modo
ha causato gravi problemi di sovrappopolazione nelle regioni sottosviluppate
ha migliorato il modo di vivere nelle aree del pianeta modernizzate e in via di modernizzazione
Non so rispondere

17. Secondo l’autore del Brano II con quale altra espressione, di significato attenuato e alterato, è sostituito il concetto di disparità dello sviluppo?

Immunità dalle pressioni della modernizzazione
In via di modernizzazione
Differenziale di potere
Ritardo culturale
In via di sviluppo
Non so rispondere

18. Il primo periodo dell’ultimo paragrafo del Brano II finisce con sottraendosi così al loro effetto di «sovrappopolazione», a cosa si riferisce loro?

Alle regioni immense del pianeta
Alle regioni arretrate
Alle ambizioni delle aree del pianeta già moderne
Alle pressioni della modernizzazione
Alle aree del pianeta già moderne
Non so rispondere

19. Brano 3 Leggere il brano e rispondere a ogni quesito solo in base alle informazioni contenute (esplicitamente o implicitamente) nel testo e non in base a quanto il candidato eventualmente conosca sull’argomento. La rapida evoluzione delle conoscenze rende necessarie riqualificazioni postscolari o postuniversitarie non solo per i saperi specializzati, ma anche per i grandi problemi, come quelli della mondializzazione, dell’ecologia, dell’economia ecc. Corsi periodici potrebbero essere istituiti nelle scuole superiori o nelle università. Inoltre, potrebbero essere diffuse in tutte le regioni iniziative per tutte le età, come l’Université de tous les savoirs a Parigi e le università popolari come quella di Caen, avviata da Michel Onfray. Infine, feconda si è rivelata l’iniziativa di Sciences et Citoyens, spazio di riflessione aperto ai giovani di tutte le condizioni e di tutti i livelli di studi, inaugurato nel 1990 dal CNRS: dei laboratori si occupano ciascuno di un grande problema che richiede la cooperazione di competenze nate da differenti discipline. Una tale iniziativa si è già diffusa nei Paesi vicini. È ancora la sola iniziativa che consenta agli adolescenti di informarsi e di riflettere sui grandi problemi, teorici o contemporanei, altrimenti frazionati nelle e dalle discipline. (E. Morin, La via. Per l’avvenire dell’umanità) ------- Secondo l’autore del Brano III la conoscenza e la comprensione dei grandi problemi contemporanei è resa possibile:

dai saperi specializzati
da corsi e laboratori in cui competenze elaborate da differenti discipline cooperano fra loro
dalla loro scomposizione in parti più piccole analizzate singolarmente dalle diverse discipline
dall’offerta di corsi di studio postscolare e postuniversitario agli studenti migliori
dalle attività dell’università popolare di Caen
Non so rispondere

20. Chi è il promotore dei laboratori descritti dall’autore del Brano III?

Sciences et Citoyens
CNRS
Université de tous les savoirs
Michel Onfray
Università popolare di Caen
Non so rispondere

21. L’espressione «dormire sugli allori» significa:

mettersi in condizione di farsi ingannare facilmente
godere di un meritato riposo
essere molto graditi in società
crogiolarsi nel ricordo delle glorie passate
riscuotere successo
Non so rispondere

22. Individuare l’alternativa che completa correttamente la seguente proporzione tra parole: x : Oslo = Polonia : y

X = Svezia Y = Cracovia
X = Tallin Y = Riga
X = Islanda Y = Praga
X = Danimarca Y = Budapest
X = Norvegia Y = Varsavia
Non so rispondere

23. Quali tra i termini proposti, completano correttamente la seguente proporzione Gregor Samsa : La metamorfosi = X : Y?

X = Fra Cristoforo Y = Ivanhoe
X = Capitano Achab Y = L’isola del tesoro
X = Francesco “Don Ciccio” Ingravallo Y = I Malavoglia
X = Louisa May Alcott Y = Piccole donne
X = Cosimo Piovasco di Rondò Y = Il barone rampante
Non so rispondere

24. Olympia : Manet = Primavera : X Completa correttamente la proporzione sostituendo alla X uno dei seguenti artisti:

X = Vivaldi
X = Botticelli
X = Giotto
X = Tiziano
X = Puccini
Non so rispondere

25. Completare l’uguaglianza Mao Zedong : Cina = Fidel Castro : X

X = Cuba
X = Messico
X = Repubblica Domenicana
X = Argentina
X = Cile
Non so rispondere

26. Individuare l’alternativa che completa correttamente la seguente proporzione tra parole. La Scala : X = Prado : Y

X = teatro Y = stadio
X = museo Y = teatro
X = Milano Y = Madrid
X = muratore Y = fiori
X = cinema Y = museo
Non so rispondere

27. Qual è il corretto significato del termine «anomia»?

Deviazione anatomica strutturale o funzionale, per lo più ereditaria o congenita
Differenza fra la temperatura media di un luogo e la media di tutti gli altri punti sullo stesso parallelo, ridotte entrambe al livello del mare
Assenza voluta o fortuita del nome
Assenza delle leggi o dell’ordine sociale
Mancanza persistente di appetito, sintomo di diverse malattie
Non so rispondere

28. Tra i termini proposti il più adatto a descrivere una forma di religione caratterizzata da più divinità è:

monoteismo
monogamia
sincretismo
politeismo
poligamia
Non so rispondere

29. Che cos’è il referendum abrogativo?

Una diretta manifestazione di volontà del popolo riguardo a questioni relative alla struttura dello stato o alla sovranità territoriale
Uno strumento per sentire il parere popolare, non vincolante, su una determinata questione politica
Uno strumento previsto dai padri costituenti per il procedimento aggravato di revisione della Costituzione
Una consultazione popolare per eleggere il candidato del partito o dello schieramento politico per una successiva elezione di una carica pubblica
Uno strumento di democrazia diretta previsto dalla Costituzione che permette di eliminare leggi, decreti o disposizioni di legge o parti di essi
Non so rispondere

30. La sede del Senato è ospitata a:

Palazzo Madama
Palazzo del Viminale
Palazzo Montecitorio
Palazzo Chigi
Palazzo della Farnesina
Non so rispondere

31. Quanto dura il mandato di Presidente della Repubblica Italiana?

4 anni
5 anni
6 anni
7 anni
10 anni
Non so rispondere

32. Quale tra i seguenti scrittori italiani non ha vinto il Premio Nobel per la letteratura?

Grazia Deledda
Dario Fo
Giuseppe Ungaretti
Eugenio Montale
Giosuè Carducci
Non so rispondere

33. Chi è l’autore de Dei sepolcri?

Giovanni Pascoli
Giuseppe Ungaretti
Giacomo Leopardi
Alessandro Manzoni
Ugo Foscolo
Non so rispondere

34. In che anno fu costruito il muro di Berlino?

1945
1960
1961
1989
1972
Non so rispondere

35. A quale opera appartengono i versi Dall’Alpi alle Piramidi, Dal Manzanarre al Reno?

Odissea
Il cinque maggio
Canto notturno di un pastore errante dell’Asia
Gerusalemme liberata
Divina Commedia
Non so rispondere

36. Quale tra le seguenti opere teatrali non è stata scritta da Shakespeare?

La bisbetica domata
Le allegri comari di Windsor
Il piacere dell’onestà
Come vi piace
Sogno di una notte di mezza estate
Non so rispondere

37. Che cos’è il Risorgimento?

Complesso processo spirituale e politico, serie di trasformazioni economiche e sociali, di atteggiamenti letterari e culturali, di eventi diplomatici e militari, che tra la fine del Settecento e l’Ottocento, intrecciandosi e contrastandosi, portarono l’Italia dal secolare frazionamento politico all’unità, dal dominio straniero all’indipendenza nazionale, dall’assolutismo monarchico allo Stato liberale e costituzionale sotto la dinastia sabauda
Periodo di storia della civiltà che ebbe inizio in Italia con caratteristiche già abbastanza precise intorno alla metà del 14° secolo e affermatosi nel secolo successivo, caratterizzato da una fruizione consapevolmente filologica dei classici greci e latini, dal rifiorire delle lettere e delle arti, della scienza e in genere della cultura e della vita civile e da una concezione filosofica ed etica più immanente
Movimento letterario, artistico e culturale, sorto in Germania e in Inghilterra negli ultimi anni del Settecento e quindi diffusosi in tutta l’Europa nel corso del 19° secolo
Tendenza letteraria italiana, corrispondente al naturalismo francese
L’epoca del ristabilimento sul trono di Francia del ramo primogenito dei Borbone, dopo la Rivoluzione e l’Impero napoleonico
Non so rispondere

38. Chi era il presidente degli Stati Uniti alla fine della seconda guerra mondiale?

Eisenhower
Wilson
Truman
Hoover
Roosevelt
Non so rispondere

39. Quale avvenimento storico è conosciuto come il Gran Rifiuto?

Jean-Paul Sartre rifiuta il Premio Nobel per la letteratura
Lo scisma fra la Chiesa cattolica occidentale e la Chiesa ortodossa orientale
L’abdicazione di Edoardo VIII Re del Regno Unito
L’abdicazione di Papa Celestino V
Lo scisma della Chiesa anglicana d’Inghilterra dalla Chiesa cattolica romana
Non so rispondere

40. Quale tra le seguenti regioni italiane non è bagnata dal mare?

Friuli-Venezia Giulia
Basilicata
Umbria
Molise
Veneto
Non so rispondere

41. Fill in the blank: “Where would they ...................... to go tonight?”.

have
must
like
want
need
Non so rispondere

42. Fill in the blank: “Explain me again what you want .......................... ! ”.

I saying
I say
me saying
me to say
that I say
Non so rispondere

43. Fill in the blank: “These days more and more tourists ..................... our town”.

visited
visit
have visited
visits
are visiting
Non so rispondere

44. Fill in the blank: “She ..................... her hair when her mother phoned”.

has washed
was wash
was washing
washed
had washed
Non so rispondere

45. Fill in the blank: “They were ..................... the search when they noticed the boat in the distance”.

on the point of giving up
on the point of give up
about to giving up
going to give up
wanting to give up
Non so rispondere

46. Fill in the blank: “Why are you asking her? ..................... to know where he is?”.

Should she supposing
Should she suppose
Is she supposing
Is she supposed
She’s supposed
Non so rispondere

47. Fill in the blank: “Where’ s your homework? You need to hand ..................... today”.

in it
on
on it
it in
in
Non so rispondere

48. Fill in the blank: “We were going to the concert, but they called ..................... because of the rain”.

up
on
it out
it off
off it
Non so rispondere

49. Fill in the blank: “..................... the children are going to the museum today”.

Every of
Many of
Most of
Much of
The most of
Non so rispondere

50. Fill in the blank: “The local government ..................... start a recycling programme”.

will rather
could better
had better
prefers
would prefer
Non so rispondere

51. Il Primo ministro del Regno Unito Boris Johnson è leader del:

Partito Verde d’Inghilterra e Galles
Partito Liberal Democratici
Partito per l’Indipendenza del Regno Unito
Partito Conservatore
Partito Laburista
Non so rispondere

52. L’attuale Presidente della Commissione europea è:

Angela Merkel
Jean-Claude Juncker
Christine Lagarde
Ursula von der Leyen
David Sassoli
Non so rispondere

53. Qual è l’ultimo stato ad essere diventato membro dell’Unione europea nel 2013?

Albania
Montenegro
Romania
Croazia
Serbia
Non so rispondere

54. Di quali italiani illustri si celebra quest’anno il centenario della nascita (2020)?

Anna Magnani, Margherita Hack, Sibilla Aleramo
Umberto Eco, Eugenio Montale, Enrico Fermi
Rita Levi-Montalcini, Alda Merini, Natalia Ginzburg
Vittorio De Sica, Totò e Italo Calvino
Federico Fellini, Alberto Sordi e Gianni Rodari
Non so rispondere

55. Di quale importante legge italiana nel 2020 ricorrono i 50 anni dall’emanazione?

Legge di istituzione del Servizio Sanitario Nazionale
Legge sulla chiusura dei manicomi
Legge sulla chiusura delle classi differenziali
Legge sull’aborto
Legge sul divorzio
Non so rispondere

56. Di quale nazionalità è l’attivista Greta Thunberg?

Svedese
Norvegese
Finlandese
Islandese
Lettone
Non so rispondere

57. Chi è l’attuale Segretario generale delle Nazioni Unite?

Tedros Adhanom
Donald Trump
Kofi Annan
António Guterres
Ban Ki-moon
Non so rispondere

58. Che cos’è il premio David di Donatello?

Un premio cinematografico italiano assegnato dall’Accademia del Cinema Italiano
Il primo premio assegnato nell’ambito della Biennale di Venezia d’arte e di cinema al miglior artista
Un premio letterario che viene assegnato annualmente all’autore o autrice di un libro pubblicato in Italia
Un premio cinematografico italiano assegnato dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani
Un riconoscimento musicale italiano assegnato annualmente in occasione della Rassegna della canzone d’autore di Sanremo
Non so rispondere

59. In quale anno fu inventato il World Wide Web?

1978
1989
1993
2000
2007
Non so rispondere

60. Il 20 luglio 2019 sono ricorsi i 50 anni da quale avvenimento?

Il disastro nucleare della centrale di Chernobyl
La fine della guerra in Vietnam
Lo sbarco del primo uomo sulla Luna
Martin Luther King tiene lo storico discorso “I have a dream"
Ernesto Guevara viene ucciso dall’esercito boliviano
Non so rispondere

61. Cosa indica la sigla NEET?

La quota di popolazione di età compresa tra i 15 e i 29 anni che non è né occupata né inserita in un percorso di istruzione o di formazione
Un protocollo informatico che consente il trasferimento di dati da e verso pagine web
Un'interfaccia audio/video usata per trasferire dati video non compressi e dati audio digitali compressi o non compressi, da una sorgente a un dispositivo audio/video digitale
Un nome di dominio di primo livello generico (come .com, .edu, .gov, .mil e .org)
L’agenzia europea dell’energia nucleare
Non so rispondere

62. Chi tra le seguenti personalità non è un senatore a vita?

Gustavo Zagrebelsky
Giorgio Napolitano
Renzo Piano
Liliana Segre
Mario Monti
Non so rispondere

63. Quale movimento ha come simbolico momento di nascita la rivolta di Stonewall nella notte fra il 27 e il 28 giugno 1969?

Movimento studentesco
Movimento femminista liberale
Movimento di liberazione gay
Movimento per i diritti civili degli afroamericani
Movimento per la pace nel Vietnam
Non so rispondere

64. Chi è l’amministratore delegato di Amazon?

Jeff Bezos
Mark Zuckerberg
Bill Gates
Warren Buffett
Elon Musk
Non so rispondere

65. Secondo l’indagine annuale del Sole 24 Ore quale città nel 2019 era prima nella classifica finale per qualità della vita?

Roma
Bologna
Milano
Aosta
Bolzano
Non so rispondere

66. Qual è il corretto significato del termine «empatia»?

Mancanza di rispetto verso ciò che è ritenuto sacro o morale
Infatuazione, visibile affinità sentimentale tra due persone
Inclinazione istintiva di gradimento verso qualcuno o qualcosa
Capacità di porsi in maniera immediata nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona
Atteggiamento di partecipazione affettiva, comprensione e solidarietà verso uno stato penoso
Non so rispondere

67. Tra i termini proposti il più adatto a descrivere uno stile genitoriale in cui l’adulto è direttivo ed intransigente nei confronti del bambino, usa metodi coercitivi per controllarlo, senza dare spiegazioni è:

ostruzionista
autoritario
trascurante
permissivo
autorevole
Non so rispondere

68. L’idea positivistica di progresso, che contraddistinse la cultura europea della seconda metà del XIX secolo, affermava in particolare i valori:

della società aristocratica
della borghesia liberale
delle classi popolari
della cultura romantica e spiritualista
della medicina tradizionale
Non so rispondere

69. La definizione del principio del «metodo preventivo» si deve a:

Montessori
Sorelle Agazzi
Maritain
Don Bosco
Don Milani
Non so rispondere

70. Le «cianfrusaglie senza brevetto» sono materiali didattici identificati da:

Montessori
Fröbel
Pestalozzi
Sorelle Agazzi
Freud
Non so rispondere

71. Secondo Durkheim scopo finale dell’educazione è la formazione:

dell’essere individuale
dei gruppi sociali
dello Stato
del ceto borghese
dell’essere sociale
Non so rispondere

72. L’elaborazione di una pedagogia di tipo evoluzionistico è in particolare riconducibile a:

Darwin
Comte
Marx
Rousseau
Spencer
Non so rispondere

73. Secondo quale teoria dell’apprendimento la mente umana funziona elaborando attivamente informazioni che le giungono tramite gli organi sensoriali proprio come fa un computer?

Culturalismo
Sociocostruttivismo
Cognitivismo
Costruttivismo
Comportamentismo
Non so rispondere

74. TRANSFERT è un termine che appartiene al linguaggio:

della sociologia
della psicologia
dell’antropologia
dell’informatica
della meccanica
Non so rispondere

75. La riforma scolastica del 1923 concepita da Gentile:

si basava su una concezione aristocratica di scuola e cultura
attribuiva lo stesso valore alla formazione classico-umanistica e a quella scientifica, ma non a quella professionale
sanciva il primato della scuola pubblica su quella privata
fu predisposta per affrontare il problema dell’analfabetismo e dell’educazione popolare
delineava un itinerario formativo completo per tutti gli Italiani
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate