Istruttore direttivo amministrativo Cuneo

Tempo trascorso
-

1. Quale tra le seguenti è una figura sintomatica dell'eccesso di potere?

illogicità o contraddittorietà della motivazione
inosservanza delle disposizioni relative alla valida costituzione dei collegi
provvedimento adottato in violazione o elusione del giudicato
Non so rispondere

2. L'accordo di programma, di cui all'art. 34 del decreto legislativo 267/2000, qualora adottato con decreto del Presidente della Regione:

non produce effetto se non convalidato dal Presidente del Consiglio
produce l'effetto dell'intesa ai fini della eventuale e conseguente variazione degli strumenti urbanistici
equivale alla domanda di concessione edilizia, che deve essere rilasciata dal comune
Non so rispondere

3. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016, il responsabile del procedimento cura, in ciascuna fase di attuazione degli interventi, il controllo:

sui livelli di prestazione, di qualità e di prezzo determinati in coerenza alla copertura finanziaria e ai tempi di realizzazione dei programmi
di qualità e di prezzo determinati in coerenza alla copertura finanziaria e ai tempi di realizzazione dei programmi, con esclusione del controllo sui livelli di prestazione
esclusivamente sui prezzi
Non so rispondere

4. L'art. 119 della Costituzione italiana attribuisce ai Comuni:

autonomia finanziaria di entrata e di spesa
autonomia giudiziaria
autonomia organizzativa di uffici e poteri
Non so rispondere

5. Qualora in sede di Conferenza di servizi le amministrazioni non raggiungono l'accordo e il motivato dissenso viene espresso da un'amministrazione statale preposta alla tutela ambientale, paesaggistico- territoriale, del patrimonio storico-artistico o della salute, avverso la determinazione motivata di conclusione:

l’amministrazione dissenziente può presentare opposizione e la decisione è rimessa alla Regione
l'amministrazione dissenziente può presentare opposizione al Presidente del Consiglio dei Ministri
l’amministrazione dissenziente può presentare opposizione al Consiglio di Stato
Non so rispondere

6. Quale fonte normativa può regolare i rapporti giuridici sorti sulla base dei decreti legge non convertiti?

una legge del Parlamento
un decreto del Presidente della Repubblica
un'ordinanza del Governo
Non so rispondere

7. Il controllo della regolarità amministrativa e contabile, nella fase preventiva della formazione dell’atto, è assicurato:

da ogni responsabile di servizio ed è esercitato attraverso il rilascio del parere di regolarità tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa. Il controllo contabile è effettuato dal responsabile del servizio finanziario ed è esercitato attraverso il rilascio del parere di regolarità contabile e del visto attestante la copertura finanziaria
dal segretario comunale mediante il rilascio del parere di regolarità tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa
dal responsabile del servizio finanziario, prima dell’adozione del provvedimento
Non so rispondere

8. In base alla legge 241/90, la PA procedente adotta la determinazione motivata di conclusione del procedimento, valutate le risultanze della conferenza di servizi e tenendo conto delle posizioni prevalenti espresse in quella sede:

entro dieci giorni dopo la conclusione dei lavori della conferenza
esclusivamente all'esito dei lavori della conferenza
all'esito dei lavori della conferenza e comunque non oltre il termine di quarantacinque giorni o novanta nel caso in cui siano coinvolte amministrazioni preposte a interessi cd. sensibili
Non so rispondere

9. A norma del decreto legislativo 33/2013, l’accesso civico c.d. generalizzato è altresì rifiutato se il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno dei seguenti interessi privati:

la libertà e la segretezza della corrispondenza
la tutela della libertà di culto
la proprietà privata
Non so rispondere

10. Sulla base del nuovo sistema contabile armonizzato, il Piano esecutivo di gestione (PEG), negli enti in cui è obbligatorio:

viene deliberato dalla giunta comunale entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di previsione e contiene le previsioni di cassa esclusivamente per il primo esercizio
viene deliberato dalla giunta comunale a seguito dell’approvazione del bilancio di previsione e si riferisce esclusivamente al primo esercizio
viene deliberato dalla giunta comunale entro venti giorni dall'approvazione del bilancio di previsione e si riferisce esclusivamente al primo esercizio
Non so rispondere

11. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016, le «imprese pubbliche» sono le imprese su cui le amministrazioni aggiudicatrici possono esercitare, direttamente o indirettamente, un'influenza dominante. Tale influenza dominante è presunta:

quando almeno un membro del consiglio di amministrazione, di direzione o di vigilanza dell'impresa ha ricoperto cariche politiche nell'ultimo anno
quando le amministrazioni aggiudicatrici hanno il diritto di nominare più della metà dei membri del consiglio di amministrazione, di direzione o di vigilanza dell'impresa
quando le amministrazioni aggiudicatrici hanno il diritto di nominare almeno uno dei membri del consiglio di amministrazione dell'impresa
Non so rispondere

12. Come agiscono le amministrazioni pubbliche, nel momento in cui adottano atti di natura non autoritativa, ex art. 1 della legge 241/1990?

solo con norme di diritto comunitario
secondo le norme di diritto pubblico
secondo le norme di diritto privato, salvo che la legge disponga diversamente
Non so rispondere

13. Cosa dispone il decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267 "Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti locali" in merito agli atti dell'amministrazione comunale?

che gli atti sono sempre pubblici, in quanto il sindaco ne disponga la pubblicazione sull'albo pretorio o sul foglio annunci legali
che gli atti sono pubblici, ad eccezione di quelli riservati per espressa indicazione di legge o per effetto di una temporanea e motivata dichiarazione del sindaco che ne vieti l'esibizione
che gli atti sono ostensibili solo per il periodo durante il quale sono pubblicati all'albo pretorio
Non so rispondere

14. Ai sensi dell'art. 11 della legge 241/90, la Pubblica Amministrazione può concludere accordi con i privati?

sì e senza indicazione alcuna relativamente alla motivazione dell'atto
sì e tali accordi devono essere stipulati, a pena di nullità, per atto scritto, salvo che la legge disponga altrimenti
sì e tali accordi devono essere stipulati, a pena di irregolarità, per atto scritto, salvo che la legge disponga altrimenti
Non so rispondere

15. Ai sensi dell’articolo 93 del decreto legislativo 267/2000, l'azione di responsabilità patrimoniale si prescrive:

in cinque anni dalla commissione del fatto
in dieci anni dalla commissione del fatto
non è soggetta a prescrizione
Non so rispondere

16. In materia di garanzie a corredo dell'offerta, il decreto legislativo 50/2016 dispone che:

la garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per volontà dell'affidatario ed è trattenuta dall'amministrazione aggiudicante in aggiunta alla cauzione definitiva
la garanzia non può essere prestata mediante fideiussione bancaria
la garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'affidatario ed è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo
Non so rispondere

17. La legge di delega, secondo il dettato della Costituzione italiana:

deve riferirsi a oggetti definiti, deve contenere la determinazione di principi e criteri direttivi e deve essere soltanto per tempo limitato
è lo strumento attraverso cui il Parlamento delega in maniera illimitata e incondizionata al Governo la funzione legislativa
deve esclusivamente riferirsi a oggetti definiti
Non so rispondere

18. In base alla legge 241/90, qual è l’effetto della revoca del provvedimento?

l'illegittimità del provvedimento
il provvedimento amministrativo non è mai revocabile
l'inidoneità del provvedimento revocato a produrre ulteriori effetti
Non so rispondere

19. Ai sensi dell'art. 30 del decreto legislativo 50/2016, in merito ai principi seguiti per l'aggiudicazione e l'esecuzione di appalti e concessioni, quello di economicità:

deve essere sempre subordinato alla tutela dell'ambiente
ha sempre priorità rispetto alla promozione dello sviluppo sostenibile
può essere subordinato alla tutela della salute e dell'ambiente, entro i limiti in cui sia espressamente consentito dalle norme vigenti e dal codice sui contratti pubblici
Non so rispondere

20. L'art. 114 del decreto legislativo 267/2000 prevede che le modalità di nomina e di revoca degli amministratori di un'azienda speciale istituita da un ente locale siano stabilite:

dallo statuto dell'ente locale
dal consiglio provinciale
dal consiglio regionale
Non so rispondere

21. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016, l'esecuzione del contratto è controllata da:

il responsabile unico del procedimento da solo per i lavori e congiuntamente al direttore dell'esecuzione del contratto per i servizi e forniture
il responsabile unico del procedimento congiuntamente al direttore dei lavori per i lavori e al direttore dell'esecuzione del contratto per i servizi e forniture
il responsabile unico del procedimento congiuntamente al direttore dei lavori per i lavori e dal solo responsabile unico del procedimento per i servizi e forniture
Non so rispondere

22. In base alla Costituzione italiana, la richiesta di nuova deliberazione di un disegno di legge già approvato dal Parlamento:

può essere avanzata dal Presidente della Repubblica con messaggio motivato alle Camere
può essere richiesta dal popolo con referendum
può essere avanzata dal Governo con messaggio motivato alle Camere
Non so rispondere

23. Ai sensi dell'art. 22 della legge 241/90, quale dei seguenti rientra tra i documenti accessibili?

ogni rappresentazione del contenuto di atti, anche interni o non relativi a uno specifico procedimento, detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attività di pubblico interesse
ogni rappresentazione concernente atti formati dalla PA, con esclusione degli atti preparatori e degli atti interni
ogni rappresentazione concernente atti della PA solo se relativa ad uno specifico procedimento
Non so rispondere

24. Come disposto dalla legge 190/2012, il Piano nazionale anticorruzione…

costituisce un atto di indirizzo per le pubbliche amministrazioni
è un atto di supporto facoltativo, molto utile
è un documento c.d. di monitoraggio finalizzato alla prevenzione e repressione
Non so rispondere

25. In base al Titolo V della Costituzione italiana, quale tra le seguenti affermazioni è esatta?

la potestà regolamentare spetta allo Stato nelle materie di legislazione esclusiva e alle Regioni in ogni altra materia
la potestà regolamentare spetta esclusivamente allo Stato
la potestà regolamentare spetta alle Regioni, salvo delega allo Stato
Non so rispondere

26. Nel nuovo schema di bilancio di previsione previsto dal decreto legislativo 118/2011, il fondo pluriennale vincolato compare:

sia nella parte entrata del bilancio sia nella parte spesa
nella sola parte entrata
nella sola parte spesa
Non so rispondere

27. Secondo la legge 190/2012, le pubbliche amministrazioni assicurano i livelli essenziali con particolare riferimento ai procedimenti di:

concessione ed erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché l’attribuzione di vantaggi economici di qualsiasi genere
scelta del committente per l’affidamento di lavori non discrezionali
concorsi e prove selettive per l’assunzione del personale esclusivamente dirigenziale
Non so rispondere

28. Quali funzioni sono attribuite a Comuni e Province in base al decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267 "Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti locali"?

unicamente funzioni conferite con legge dello Stato, secondo il principio di sussidiarietà
esclusivamente funzioni di controllo sull'attività esercitata dai nuovi Enti Municipali, ai sensi della legge 56/2014
funzioni proprie, oltre che di quelle conferite con legge dello Stato e della Regione, secondo il principio di sussidiarietà
Non so rispondere

29. Sulla base del nuovo sistema contabile armonizzato, è possibile effettuare una variazione durante l’esercizio provvisorio?

sì, relativamente all'utilizzo dell’avanzo vincolato o accantonato finalizzato alla mera reiscrizione di economie di spesa derivanti da stanziamenti di bilancio dell'esercizio precedente corrispondenti a entrate vincolate
sì, esclusivamente per le variazioni alle dotazioni del personale, conseguenti a provvedimenti di trasferimento del personale all'interno dell'ente
sì, esclusivamente per le variazioni necessarie al riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive
Non so rispondere

30. A norma del decreto legislativo 267/2000, chi esercita la vigilanza sulle aziende speciali istituite dagli enti locali?

la Ragioneria Generale dello Stato
la Regione
l'ente locale stesso
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate