istruttore amministrativo Mantova

Tempo trascorso
-

1. L’autorizzazione è un provvedimento amministrativo:

che instaura un rapporto di diritto pubblico tra la pubblica amministrazione concedente ed un soggetto terzo
che provvede conferire ex novo posizioni giuridiche attive al destinatario ampliandone la sfera giuridica
che, provvede alla rimozione di un limite legale all’esercizio di un diritto preesistente ed ha carattere personale.
Non so rispondere

2. Un ente locale è:

un ente pubblico territoriale dotato di un certo grado di autonomia statutaria, normativa, organizzativa, impositiva e finanziaria.
un ente pubblico territoriale dotato di un certo grado di autonomia statutaria, organizzativa, impositiva, ma non finanziaria, in quanto gli stanziamenti di bilancio sono trasferiti dallo Stato
un ente pubblico, privo di territorialità, ma dotato di un certo grado di autonomia statutaria, normativa, organizzativa, impositiva e finanziaria.
Non so rispondere

3. Un file i firmato digitalmente con estensione “.p7m”:

E’ un documento informatico firmato digitalmente in modalità CADES e può contenere qualunque tipo di file (jpg, doc, xls, dwg ecc.)
E’ un documento informatico firmato digitalmente in modalità CADES e può contenere tassativamente solo file in formato pdf
E’ un documento informatico firmato digitalmente in modalità CADES e può contenere qualunque tipo di file (jpg, doc, xls, dwg ecc.) tranne quelli in formato pdf che devono tassativamente essere firmati con modalità PAdES.
Non so rispondere

4. Una centrale di committenza, secondo il Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei Contratti) è:

Un amministrazioni aggiudicatrice facente parte delle autorità governative centrali
Un'amministrazione aggiudicatrice o un ente aggiudicatore che forniscono attività di centralizzazione delle committenze e, se del caso, attività di committenza ausiliarie.
Un organismo pubblico o privato che offre servizi di supporto sul mercato finalizzati a garantire lo svolgimento delle attività di committenza da parte delle stazioni appaltanti presenti nella medesima provincia.
Non so rispondere

5. Il Consiglio Comunale:

è l'organo di indirizzo e di controllo politico - amministrativo.
adotta il regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal consiglio stesso con precedente deliberazione
collabora con il sindaco nel governo del comune
Non so rispondere

6. Lo “SPID” Sistema pubblico per la gestione delle identità digitali:

Consente di identificare l'istante nella trasmissione di un messaggio e certificare l'invio e la ricezione dello stesso costituendo prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata;
Consente di identificare l'istante o il dichiarante per la presentazione di istanze per via telematica alle pubbliche amministrazioni e ai gestori dei servizi pubblici
E’ un documento rilasciato su supporto informatico per consentire l'accesso per via telematica ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni;
Non so rispondere

7. Il reato che compie il pubblico ufficiale che indebitamente ad un adempimento del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, si definisce

Abuso di ufficio
Rifiuto di atti di ufficio
Interruzione di pubblico servizio
Non so rispondere

8. Il Contratto d’appalto, secondo l’art.32 comma 14 del Codice dei Contratti:

è stipulato, a pena di nullità, con atto pubblico notarile informatico, ovvero, in modalità elettronica secondo le norme vigenti per ciascuna stazione appaltante, in forma pubblica amministrativa a cura dell'Ufficiale rogante della stazione appaltante o mediante scrittura privata; in caso di procedura negoziata ovvero per gli affidamenti di importo non superiore a 40.000 euro mediante corrispondenza secondo l’uso del commercio consistente in un apposito scambio di lettere, anche tramite posta elettronica certificata o strumenti analoghi negli altri Stati membri
è sempre stipulato, a pena di nullità, con atto pubblico notarile informatico, ovvero, in modalità elettronica secondo le norme vigenti per ciascuna stazione appaltante, in forma pubblica amministrativa a cura dell'Ufficiale rogante della stazione appaltante o mediante scrittura privata
è sempre esclusa la forma mediante corrispondenza secondo l’uso del commercio consistente in un apposito scambio di lettere, anche tramite posta elettronica certificata o strumenti analoghi negli altri Stati membri
Non so rispondere

9. Il diritto al riposo:

Fa parte dei diritti non patrimoniali in base al quale il lavoratore ha diritto a godere delle ferie ed assentarsi per motivi particolari
Fa parte dei diritti non patrimoniali in base al quale il lavoratore videoterminalista ha diritto ad una pausa di quindici minuti ogni centoventi minuti di applicazione continuativa
Fa parte dei diritti non patrimoniali in base al quale il lavoratore non può prestare servizio per più di 36 ore settimanali.
Non so rispondere

10. In quali casi l’atto amministrativo è annullabile:

Quando presenta vizi di legittimità che incidono sugli elementi essenziali
Quando è illecito
Quando manca degli elementi essenziali
Non so rispondere

11. Le Unioni di Comuni sono:

I Comuni sorti dalla fusione di più Comuni preesistenti
Le Città metropolitane
Enti locali costituiti da più Comuni, finalizzati all’esercizio associato di funzioni
Non so rispondere

12. In un bando di gara per un appalto pubblico, la c.d. “Clausola sociale”

È una clausola che, nel rispetto dei principi dell’Unione europea volte a limitare i prezzi relativi all’appalto di servizi a domanda individuale, quali ad esempio: asili nido, mense, impianti sportivi ecc.
È una clausola che, nel rispetto dei principi dell’Unione europea, è volta a promuovere la stabilità occupazionale del personale impiegato solo negli appalti di servizi sociali e di altri servizi specifici di cui all'allegato IX, di importo a base di gara superiore alle soglie indicate all’art. 35 del D.Lgs n.50/2016
È una clausola che, nel rispetto dei principi dell’Unione europea è volta a promuovere la stabilità occupazionale del personale impiegato, prevedendo l’applicazione da parte dell’aggiudicatario, dei contratti collettivi di settore.
Non so rispondere

13. L’Attestazione SOA:

è la certificazione obbligatoria, necessaria e sufficiente a comprovare, in sede di gara, la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d’asta pari o superiore a € 150.000,00;
è la certificazione ambientale che permette, tra le altre cose, di ottenere la riduzione della garanzia provvisoria per la partecipazione alla procedura e della garanzia definitiva.
È la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di servizi e forniture con importo a base d’asta pari o superiore a € 150.000,00;
Non so rispondere

14. Il principio di sussidiarietà, ex art. 118 della Costituzione, attribuisce in via generale le funzioni amministrative:

Al Comune
Alla Regione
Alla Provincia
Non so rispondere

15. Il sindaco, quale ufficiale del Governo:

svolge, per il principio di sussidiarietà, la funzione di prefetto sul territorio del proprio comune.
adotta, con atto motivato provvedimenti contingibili e urgenti, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica e la sicurezza urbana.
Provvede ad informare il Governo su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l’ordine pubblico sul proprio territorio.
Non so rispondere

16. Secondo la legge n. 190/2012 la trasparenza dell’attività amministrativa:

è assicurata mediante le previsioni di accesso agli atti di cui agli artt. 22 e seguenti della L.241/1990
è assicurata mediante la pubblicazione, nei siti web istituzionali delle pubbliche amministrazioni, delle informazioni relative ai procedimenti amministrativi, secondo criteri di facile accessibilità, completezza e semplicità di consultazione
è assicurata attraverso l’approvazione da parte della giunta del Piano triennale per la prevenzione della corruzione.
Non so rispondere

17. Nell’ordinamento italiano la firma digitale è:

Un particolare tipo di firma qualificata basata su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata, correlate tra loro, che consente al titolare di firma elettronica tramite la chiave privata a un soggetto terzo tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l'integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici;
Un insieme di dati in forma elettronica, allegati oppure connessi tramite associazione logica ad altri dati elettronici, utilizzati come metodo di identificazione informatica
Una firma elettronica ottenuta attraverso una procedura informatica che garantisce la connessione univoca al firmatario, creata con mezzi sui quali il firmatario può conservare un controllo esclusivo e collegata ai dati ai quali si riferisce in modo da consentire di rilevare se i dati stessi siano stati successivamente modificati, che sia basata su un certificato qualificato e realizzata mediante un dispositivo sicuro per la creazione della firma.
Non so rispondere

18. Secondo il codice dei contratti, quando il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente e più vantaggiosa, la congruità delle offerte è valutata:

sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata secondo il calcolo previsto all’art. 97 comma 2 del Codice dei Contratti pubblici.
sulle offerte che presentano sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando di gara, se il numero delle offerte ammesse è pari o superiore a tre.
Non deve essere valutata se nel bando è stata prevista l'esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia predeterminata
Non so rispondere

19. Quali sono i soggetti che possono esercitare il diritto di accesso agli atti e ai documenti della pubblica amministrazione, ai sensi degli artt. 22 e seguenti della Legge 241/1990

Tutti i soggetti pubblici e privati, indipendentemente dall’esistenza di un interesse diretto, concreto ed attuale
Tutti i soggetti pubblici, che abbiano un interesse diretto concreto ed attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso;
Tutti i soggetti privati, compresi i portatori di interessi pubblici e diffusi, che abbiano un interesse diretto concreto ed attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso;
Non so rispondere

20. l reato che compie il pubblico ufficiale che, a prescindere dall’adozione o dall’omissione di atti inerenti al proprio ufficio, riceve, per sé o per un terzo, denaro od altra utilità ovvero ne accetta la promessa, si definisce genericamente

Concussione
Corruzione
Malversazione a danno dello Stato
Non so rispondere

21. L’accesso civico generalizzato si può diniegare:

Per la tutela di interessi privati quali la protezione dei dati personali, libertà e segretezza della corrispondenza e interessi economici, commerciali e del diritto d’autore
In nessun caso perché la trasparenza è un principio cardine e fondamentale dell’organizzazione delle pubbliche amministrazioni e dei loro rapporti con i cittadini.
Quando il richiedente non è in grado di dimostrare un interesse diretto concreto ed attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata di poter intervenire nel procedimento
Non so rispondere

22. Il soccorso istruttorio ai sensi dell’art. 83 del Codice dei contratti è un procedimento con il quale:

È possibile rimediare a eventuali omissioni, incompletezze e/o irregolarità di informazioni e documenti utili ai fini della partecipazione alla gara mediante l’integrazione, in caso di omissione od incompletezza della documentazione, o la regolarizzazione di documenti già presentati ma affetti da irregolarità o errori materiali, con esclusione di quelle afferenti all'offerta economica e all'offerta tecnica
È possibile rimediare al mancato possesso di un requisito di partecipazione attraverso un contratto di avvalimento con un operatore economico in possesso del requisito mancante ai sensi dell’art.89 del Codice.
È possibile rimediare a eventuali omissioni, incompletezze e/o irregolarità dei documenti relativi all’offerta economica.
Non so rispondere

23. Durata e limitazioni del mandato del Sindaco:

la durata di ciascun mandato è di 5 anni ed è sempre escluso il terzo mandato.
la durata di ciascun mandato è di 5 anni e nei comuni con popolazione superiore ai 3000 abitanti è consentito un terzo mandato consecutivo se uno dei due mandati precedenti ha avuto durata inferiore a due anni, sei mesi e un giorno, per causa diversa dalle dimissioni volontarie
la durata di ciascun mandato è di 5 anni e nei comuni con popolazione superiore ai 3000 abitanti è consentito un terzo mandato se la rielezione avviene con il cinquanta per cento più uno dei voti validi.
Non so rispondere

24. Secondo il Codice dei Contratti, l’aggiudicazione diventa efficace:

Dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti
Dopo la verifica della proposta di aggiudicazione e la sua approvazione ai sensi dell’art. 33 comma 1 del Codice
Decorsi 35 giorni dall’invio dell’ultima delle comunicazioni del provvedimento di aggiudicazione
Non so rispondere

25. In materia di affidamento di contratti pubblici, la stazione appaltante

Pubblica d’ufficio tutti gli atti relativi alle procedure per l'affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, lavori e opere, di concorsi pubblici di progettazione, di concorsi di idee e di concessioni, compresi la composizione della commissione giudicatrice e ai curricula dei suoi componenti.
Pubblica, solo su istanza di accesso pubblico generalizzato, gli atti relativi alle procedure per l'affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, lavori e opere, di concorsi pubblici di progettazione, di concorsi di idee e di concessioni, compresi la composizione della commissione giudicatrice e ai curricula dei suoi componenti.
Pubblica gli atti tassativamente elencati dal Piano triennale di prevenzione della corruzione (PTPC) approvato dalla giunta.
Non so rispondere

26. Il reato in cui due o più operatori economici, partecipanti ad una gara di appalto, si accordano per aumentare il prezzo dei beni che devono essere venduti alla pubblica amministrazione, si definisce

Turbativa d’asta
Corruzione
Abuso di ufficio
Non so rispondere

27. I servizi ad alta intensità di manodopera:

Sono quelli nei quali il costo della manodopera è pari almeno al 50 % dell’importo totale del contratto.
Sono quelli nei quali il costo della manodopera è pari almeno al 60 % dell’importo totale del contratto.
Sono quelli nei quali le attività contrattuali prevedono rischi interferenziali e che richiedono la redazione del DUVRI, secondo le indicazioni del D.Lgs. 81/2008, per la tutela della sicurezza dei lavoratori impiegati nell’appalto.
Non so rispondere

28. I requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 del Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50

Devono essere posseduti da ogni operatore economico partecipante alla procedura così come definito dall’art. 45 del Codice dei Contratti.
In caso di raggruppamenti temporanei di concorrenti è sufficiente che almeno uno degli operatori costituente il raggruppamento ne sia in possesso.
Possono essere oggetto di avvalimento, qualora l’operatore economico non ne sia in possesso.
Non so rispondere

29. Il provvedimento amministrativo:

È un atto consistente in manifestazione di volontà, mediante i quali la pubblica amministrazione, unilateralmente e concretamente costituisce, modifica od estingue una situazione giuridica, per realizzare un particolare interesse pubblico affidato istituzionalmente
È un atto a carattere ausiliario consistente in manifestazioni di giudizio con cui gli organi dell’amministrazione consultiva mirano ad illuminare, consigliare, erudire gli organi dell’amministrazione attiva
È un atto consistente a sollecitare l’attività di un altro soggetto ed al tempo stesso ad esprimere un giudizio.
Non so rispondere

30. Il requisito di capacità economica finanziaria per la partecipazione ad un appalto pubblico.

Deve essere richiesto anche per appalti di lavori di importo pari o superiore a 150.000 euro.
È un requisito di ordine generale che le stazioni appaltanti devono richiedere a pena d’esclusione.
È un requisito speciale che le stazioni appaltanti possono richiedere per la partecipazione ad un appalto di servizi e forniture.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate