30 domande sulle Province

Tempo trascorso
-

1. L'art. 37 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., stabilisce che a rappresentare l'intera Provincia:

sono il presidente della provincia e i consiglieri provinciali
è il presidente della provincia, ma non i consiglieri provinciali
sono i consiglieri provinciali, ma non il presidente della provincia
sono i sindaci dei comuni delle città metropolitane
Non so rispondere

2. A norma dell'art. 46 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i., entro il termine fissato dallo statuto e sentita la giunta, il sindaco o il presidente della provincia presenta al consiglio:

le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato
la lista dei collaboratori da assumere per incrementare l'organico dei dipendenti
le linee programmatiche relative alle azioni, ma non ai progetti da realizzare nel corso del mandato
il nuovo statuto dell'ente, stipulato in linea ai propri interessi personali
Non so rispondere

3. Ai fini dell'art. 3 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i., quale opzione di risposta riporta una delle autonomie di cui godono Province e Comuni?

Autonomia statutaria
Autonomia propositiva
Autonomia formativa
Autonomia concorrenziale
Non so rispondere

4. A norma dell'art. 98 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., l'albo nazionale dei segretari comunali e provinciali, al quale si accede per concorso è articolato in sezioni:

regionali
particolari
comunali
provinciali
Non so rispondere

5. Ai fini dell'art. 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i., per enti locali s'intendono:

i Comuni, le Province, le Città metropolitane, le Comunità montane, le Comunità isolane e le Unioni di province
i Comuni, le Province, le Città metropolitane, le Comunità montane, le Comunità isolane e le Unioni di comuni
i Comuni, le Province, le Regioni, le Città metropolitane, le Comunità montane, le Comunità isolane, ma non le Unioni di comuni
i Comuni, le Province, le Città metropolitane, le Comunità montane, le Comunità isolane e le Unioni di regioni
Non so rispondere

6. A norma dell'art. 42 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., l'organo d'indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Comune e della Provincia è:

il Segretario
il Consiglio
La Giunta
il Sindaco
Non so rispondere

7. A norma dell'art. 6 del TUEL e s.m.i., quale tra le seguenti affermazioni è vera?

I Comuni e le Province adottano uno Statuto unico
Solo il Comune adotta uno Statuto, diversamente da quanto previsto per la Provincia
I Comuni e le Province adottano il proprio Statuto
Solo la Provincia adotta uno Statuto, diversamente da quanto previsto per il Comune
Non so rispondere

8. A norma dell'art. 46 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., il Sindaco e il Presidente della provincia sono eletti dai cittadini a:

suffragio censitario e diretto
suffragio censitario e indiretto
suffragio universale e diretto
suffragio universale e indiretto
Non so rispondere

9. A norma dell'art. 6, c. 4 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i., gli statuti comunali e provinciali sono deliberati dai rispettivi consigli con il voto favorevole dei due terzi dei consiglieri assegnati. Qualora tale maggioranza non venga raggiunta, la votazione è ripetuta in successive sedute da tenersi entro:

quaranta giorni
sessanta giorni
venti giorni
trenta giorni
Non so rispondere

10. A norma dell'art. 62 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., l'accettazione della candidatura a deputato o senatore:

comporta, in ogni caso, per i sindaci dei comuni con popolazione superiore ai 20.000 abitanti e per i presidenti delle province la decadenza dalle cariche elettive ricoperte
comporta, in ogni caso, per i sindaci, a prescindere dalla numerosità della popolazione, e per i presidenti delle province, la decadenza dalle cariche elettive ricoperte
comporta, in ogni caso, per i sindaci dei comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti e per i presidenti delle province la decadenza dalle cariche elettive ricoperte
non è mai incompatibile con la carica di sindaco ricoperta
Non so rispondere

11. A norma dell'art. 70 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., la decadenza dalla carica di Sindaco, Presidente della provincia, Consigliere comunale, provinciale o circoscrizionale può essere promossa:

anche dal prefetto
solo dal Presidente del Consiglio dei Ministri
solo dal Presidente della Repubblica
solo dal Presidente della Regione
Non so rispondere

12. A norma dell'art. 62 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i., l'accettazione della candidatura a deputato o senatore comporta, in ogni caso:

per i sindaci dei comuni con popolazione superiore ai 20.000 abitanti e per i presidenti delle province, la decadenza dalle cariche elettive ricoperte
per i sindaci dei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti e per i presidenti delle province, la decadenza dalle cariche elettive ricoper
per i sindaci dei comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti e per i presidenti delle province, la decadenza dalle cariche elettive ricoperte
la possibilità di mantene tutte le cariche ottenute, senza alcun limite legato al numero di abitanti governati
Non so rispondere

13. A norma dell'art. 19 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale che riguardino vaste zone intercomunali o l'intero territorio provinciale in quale dei seguenti settori?

Difesa del suolo, tutela e valorizzazione dell'ambiente e prevenzione delle calamità
Polizia municipale
Servizio elettorale
Tenuta dei registri di stato civile e di popolazione
Non so rispondere

14. Alla luce di quanto stabilito dall'art. 64 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., circa l'incompatibilità tra consigliere comunale e provinciale e assessore nella rispettiva giunta, indicare quale delle seguenti affermazione è corretta:

Il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti e affini entro il terzo grado, del Sindaco o del Presidente della Giunta provinciale, non possono far parte della rispettiva giunta nè essere nominati rappresentanti del comune e della provincia
Il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti e affini entro il secondo grado, del Sindaco o del Presidente della Giunta provinciale, non possono far parte della rispettiva giunta nè essere nominati rappresentanti del comune e della provincia
Il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti e affini entro il primo grado, del Sindaco o del Presidente della Giunta provinciale, non possono far parte della rispettiva giunta nè essere nominati rappresentanti del comune e della provincia
Il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti e affini entro il quarto grado, del Sindaco o del Presidente della Giunta provinciale, non possono far parte della rispettiva giunta nè essere nominati rappresentanti del comune e della provincia
Non so rispondere

15. A norma dell'art. 19 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale che riguardino vaste zone intercomunali o l'intero territorio provinciale in quale dei seguenti settori?

Polizia municipale
Valorizzazione dei beni culturali
Servizio elettorale
Tenuta dei registri di stato civile e di popolazione
Non so rispondere

16. A norma dell'art. 19 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale che riguardino vaste zone intercomunali o l'intero territorio provinciale in quale dei seguenti settori?

Servizio elettorale
Tenuta dei registri di stato civile e di popolazione
Viabilità e trasporti
Polizia municipale
Non so rispondere

17. A norma dell'art. 95 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i., il Ministero dell'Interno aggiorna periodicamente i dati del censimento generale del personale in servizio presso gli enti locali:

sentiti l'Associazione nazionale comuni italiani (Anci), l'Unione delle province d'Italia (Upi) e l'Unione nazionale comuni, comunità e enti montani (Uncem)
sentita esclusivamente l'Associazione nazionale comuni italiani (Anci
sentita esclusivamente l'Unione delle province d'Italia (Upi)
sempre ad intervallo quadrimestrale, come riportato dalla legge di riferimento
Non so rispondere

18. Ai sensi del 1° comma dell'art. 101 del D. Lgs. 267/2000, il segretario comunale o provinciale non confermato, revocato o comunque privo di incarico e' collocato in posizione di disponibilita' per la durata massima di:

1 anno
2 anni
3 anni
6 mesi
Non so rispondere

19. Ai sensi dell'art. 101 del D.lgs. 267/2000, il termine di collocamento in disponibilita' del segretario resta sospeso:

durante il periodo in cui il segretario comunale o provinciale e' utilizzato in posizione di distacco, comando, aspettativa, fuori ruolo o altra analoga posizione presso altre amministrazioni pubbliche e in ogni altro caso previsto dalla legge
esclusivamente durante il periodo in cui il segretario comunale o provinciale e' utilizzato in posizione di distacco e non di comando, aspettativa o fuori ruolo
il segretario comunale o provinciale e' utilizzato in posizione di distacco e non di comando, aspettativa o fuori ruolo esclusivamente durante il periodo in cui il segretario comunale o provinciale e' utilizzato in posizione di comando e non di aspettativa o fuori ruolo
esclusivamente durante il periodo in cui il segretario comunale o provinciale e' utilizzato in posizione di comando ma non fuori ruolo
Non so rispondere

20. Alla luce di quanto disposto dal D.Lgs. N. 267/2000 e s.m.i. quale delle seguenti affermazioni è corretta?

I comuni e le province non sono enti autonomi
I comuni e le province hanno autonomia statutaria, normativa, organizzativa e amministrativa, ma non hanno autonomia impositiva e finanziaria
statutaria, normativa, organizzativa e amministrativa, nonché autonomia impositiva e finanziaria nell'ambito dei propri statuti e regolamenti e delle leggi di coordinamento della finanza pubblica I comuni e le province non hanno autonomia statutaria, normativa, organizzativa e amministrativa, ma hanno autonomia impositiva e finanziaria nell'ambito dei propri statuti e regolamenti e delle leggi di coordinamento della finanza pubblica
I comuni e le province hanno autonomia statutaria, normativa, organizzativa e amministrativa, nonché autonomia impositiva e finanziaria nell'ambito dei propri statuti e regolamenti e delle leggi di coordinamento della finanza pubblica
Non so rispondere

21. Secondo quanto prescritto dal D.Lgs. N. 267/2000 e s.m.i., il direttore generale e' revocato:

dal segretario comunale o provinciale
dalla giunta comunale, previa deliberazione del sindaco o del presidente della provincia
dal sindaco o dal presidente della provincia, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale
dal presidente del consiglio comunale o provinciale
Non so rispondere

22. In base a quanto previsto dal D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., in quali Comuni è consentito procedere alla nomina del direttore generale al di fuori della dotazione organica e con contratto a tempo determinato?

Nei comuni con popolazione superiore ai 20.000 abitanti, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale e secondo criteri stabiliti dal regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi
Nei comuni con popolazione superiore ai 25.000 abitanti, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale e secondo criteri stabiliti dal regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi
Nei comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale e secondo criteri stabiliti dal regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi
Nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale e secondo criteri stabiliti dal regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi
Non so rispondere

23. Secondo quanto prescritto dal D.Lgs. N. 267/2000 e s.m.i., il direttore generale e' revocato:

dalla giunta comunale, previa deliberazione del sindaco o del presidente della provincia
dal sindaco o dal presidente della provincia, previa deliberazione della giunta comunale o provinciale
dal segretario comunale o provinciale
dal presidente del consiglio comunale o provinciale
Non so rispondere

24. Ai sensi dell’art.3 del decreto legislativo N.267 del 18 Agosto 2000 e successive modifiche, le comunità locali ordinate in province e comuni:

sono rappresentativi
non sono rappresentativi
sono autonome
non sono autonome
Non so rispondere

25. Al fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati, i comuni, le province e gli altri enti locali indicati nel D.Lgs. N. 267/2000 e s.m.i.:

possono stipulare contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazione, nonché convenzioni con soggetti pubblici o privati diretti a fornire consulenze o servizi aggiun
non possono stipulare contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazione, nonché convenzioni con soggetti pubblici o privati diretti a fornire consulenze o servizi aggiuntivi
possono stipulare contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazione, ma non convenzioni con altri soggetti pubblici o privati diretti a fornire consulenze o servizi aggiuntivi
possono stipulare contratti di sponsorizzazione ma non accordi di collaborazione, nonché convenzioni con soggetti pubblici o privati diretti a fornire consulenze o servizi aggiuntivi
Non so rispondere

26. L'atto impugnato può essere sospeso:

dalla commissione tributaria regionale
dalla commissione tributaria provinciale e da quella regionale
l'atto impugnato non può essere sospeso
dalla commissione tributaria provinciale
Non so rispondere

27. «Cinque carabinieri arrestati, altri tre sospesi dalle funzioni di pubblici ufficiali. È questo il principale esito di una indagine coordinata dalla Procura distrettuale antimafia (Dda) di Napoli e condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna che ha scoperto un presunto sistema di connivenze con la criminalità organizzata che negli anni scorsi avrebbe visto coinvolti alcuni militari in servizio alla stazione di Sant’Antimo, un grosso centro della provincia di Napoli. L’inchiesta è partita dalle dichiarazioni di due pentiti.». Considerato il testo qui riportato, quale delle seguenti affermazioni è esatta?

Sono stati arrestati 5 militari in Sicilia
Sono stati arrestati due latitanti
Sono stati arrestati 5 carabinieri accusati di connivenza con la criminalità organizzata
L'indagine è stata coordinata dalla Procura distrettuale antimafia di Nuoro
Non so rispondere

28. «Cinque carabinieri arrestati, altri tre sospesi dalle funzioni di pubblici ufficiali. È questo il principale esito di una indagine coordinata dalla Procura distrettuale antimafia (Dda) di Napoli e condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna che ha scoperto un presunto sistema di connivenze con la criminalità organizzata che negli anni scorsi avrebbe visto coinvolti alcuni militari in servizio alla stazione di Sant’Antimo, un grosso centro della provincia di Napoli. L’inchiesta è partita dalle dichiarazioni di due pentiti.». Considerato il testo qui riportato, quale delle seguenti affermazioni è esatta?

I pentiti hanno smentito le loro dichiarazioni
Un'inchiesta partita dalle dichiarazione di tre pentiti ha portato all'arresto di 5 carabinieri e alla sospensione di altri due
Un'inchiesta partita dalle dichiarazione di due pentiti ha portato all'arresto di 5 carabinieri e alla sospensione di altri
Sono stati arrestati due latitanti
Non so rispondere

29. «Tornano i divieti anti smog a Milano e in altre otto province della Lombardia. E domenica 2 febbraio stop alla circolazione delle auto a Milano. Da martedì 28 gennaio le misure temporanee di primo livello saranno attivate nei Comuni con più di 30 mila abitanti e in quelli aderenti su base volontaria nelle province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Como, Lodi, Varese e Mantova. Quindi, vista la situazione d’emergenza, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha pensato di ripristinare le domeniche a piedi.». Considerato il testo qui riportato, quale delle seguenti affermazioni è esatta?

Il 2 febbraio verrà fermata la circolazione delle auto a Roma
Giuseppe Sala è il sindaco di Milano
Le domeniche a piedi sono un evento di moda
Giuseppe sala ha pensato di eliminare totalmente le domeniche a piedi
Non so rispondere

30. «Tornano i divieti anti smog a Milano e in altre otto province della Lombardia. E domenica 2 febbraio stop alla circolazione delle auto a Milano. Da martedì 28 gennaio le misure temporanee di primo livello saranno attivate nei Comuni con più di 30 mila abitanti e in quelli aderenti su base volontaria nelle province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Como, Lodi, Varese e Mantova. Quindi, vista la situazione d’emergenza, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha pensato di ripristinare le domeniche a piedi.». Considerato il testo qui riportato, quale delle seguenti affermazioni è esatta?

Monza ha un'aria migliore di Milano
Il 2 febbraio verrà fermata la circolazione delle auto in Lombardia, esclusa Milano
Le domeniche a piedi sono un evento di moda
Il 2 febbraio verrà fermata la circolazione delle auto a Milano
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate