Codice dei contratti pubblici, Decreto Lgs. 50/16

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi dell'art. 32 co. 6 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici, l'aggiudicazione equivale ad accettazione dell'offerta?

Sì, ma solo ove la stazione appaltante lo ritenga opportuno
Sì, sempre
No, l'aggiudicazione non equivale ad accettazione dell'offerta
Non so rispondere

2. Ai sensi dell'art. 3 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., i "settori ordinari" dei contratti pubblici sono...:

solo i settori del gas, acqua, elettricità e trasporti
i settori del gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali e sfruttamento di area geografica
i settori diversi da quelli del gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali e sfruttamento di area geografica
Non so rispondere

3. Ai sensi dell'art. 23 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., la progettazione in materia di lavori pubblici, articolata secondo tre livelli di successivi approfondimenti tecnici, è intesa ad assicurare, tra l'altro, un limitato consumo del suolo?

no, non lo è
dipende dal progetto
si, lo è
Non so rispondere

4. Ai sensi dell'art. 23 co. 4 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., a chi compete in rapporto alla specifica tipologia e alla dimensione dell’intervento, di indicare le caratteristiche, i requisiti e gli elaborati progettuali necessari per la definizione di ogni fase della progettazione?

al committente
al consulente tecnico incaricato
alla stazione appaltante
Non so rispondere

5. Ai sensi dell'art. 30 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., l'affidamento e l'esecuzione di appalti e concessioni si svolge, tra l'altro, nel rispetto del principio...:

di consapevolezza
di correttezza
di rendimento
Non so rispondere

6. Ai sensi dell'art. 124 co. 4 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., nelle procedure negoziate con previa indizione di gara, in assenza di un accordo tra l'ente aggiudicatore e i candidati selezionati sul termine per la ricezione delle offerte, il termine...:

non può essere inferiore a venti giorni dalla data di trasmissione del bando di gara
non può essere inferiore a venti giorni dalla data dell'invito a confermare interesse
non può essere inferiore a dieci giorni dalla data di invio dell'invito a presentare offerte
Non so rispondere

7. Ai sensi dell'art. 26 co. 3 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., al fine di accertare l'unità progettuale, quando viene verificata la conformità del progetto esecutivo o definitivo rispettivamente, al progetto definitivo o al progetto di fattibilità?

Prima dell'approvazione del progetto
Prima dell'avvio delle procedure di affidamento
Prima dell'avvio della procedura di appalto
Non so rispondere

8. Ai sensi dell'art. 30 co. 5 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., in caso di inadempienza contributiva risultante dal documento unico di regolarità contributiva relativo a personale dipendente dell'affidatario o del subappaltatore o dei soggetti titolari di subappalti e cottimi, impiegato nell’esecuzione del contratto...:

la stazione appaltante trattiene dal certificato di pagamento l’importo corrispondente all’inadempienza per il successivo versamento diretto agli enti previdenziali e assicurativi e applica una multa all'affidatario o subappaltatore
la stazione appaltante sospende i pagamenti fino a quando non vengano pagati i contributi
la stazione appaltante trattiene dal certificato di pagamento l’importo corrispondente all’inadempienza per il successivo versamento diretto agli enti previdenziali e assicurativi
Non so rispondere

9. Ai sensi dell'art. 37 co. 8 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., le centrali di committenza qualificate possono…:

come unico compito, solo stipulare accordi quadro ai quali le stazioni appaltanti qualificate possono ricorrere per l'aggiudicazione dei propri appalti
aggiudicare appalti, ma non stipulare ed eseguire i contratti per conto delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori
svolgere attività di committenza ausiliarie in favore di altre centrali di committenza o per una o più stazioni appaltanti in relazione ai requisiti di qualificazione posseduti e agli ambiti territoriali di riferimento
Non so rispondere

10. Ai sensi dell'art. 191 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., il bando di gara può prevedere a titolo di corrispettivo, il trasferimento all'affidatario della proprietà di beni immobili appartenenti all'amministrazione aggiudicatrice?

No, in nessun caso
Sì, esclusivamente come corrispettivo complessivo
Sì, se indicati nel programma triennale per i lavori o nell'avviso di pre-informazione per i servizi e le forniture e se non assolvono più funzioni di pubblico interesse
Non so rispondere

11. Ai sensi dell'art. 32 co. 4 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., nell'ambito delle procedure di affidamento, per quanto tempo è vincolante l'offerta?

per il periodo indicato nel bando o nell’invito e, in caso di mancata indicazione, per cento giorni dalla scadenza del termine per la sua presentazione
per il periodo indicato nel bando o nell’invito e, in caso di mancata indicazione, per quarantacinque giorni dalla scadenza del termine per la sua presentazione
per il periodo indicato nel bando o nell’invito e, in caso di mancata indicazione, per centottanta giorni dalla scadenza del termine per la sua presentazione
Non so rispondere

12. Ai sensi dell'art. 26 co. 8 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., qual è l'atto formale che riporta gli esiti della verifica preventiva della progettazione?

La validazione del progetto di fattibilità tecnica e economica
la validazione del progetto posto a base di gara
la validazione del progetto esecutivo
Non so rispondere

13. Ai sensi dell'art. 35 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., per gli appalti pubblici di servizi che non fissano un prezzo complessivo, qual è il valore da porre come base per il calcolo del valore stimato dell'appalto?

gli onorari, le commissioni da pagare e altre forme di remunerazion
in caso di appalti di durata indeterminata o superiore a quarantotto mesi, il valore mensile moltiplicato per quarantotto
il premio da pagare e altre forme di remunerazione
Non so rispondere

14. Ai sensi dell'art. 108 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., in caso di risoluzione del contratto, la redazione dello stato di consistenza dei lavori già eseguiti, l'inventario di materiali, macchine e mezzi d'opera e la relativa presa in consegna è curata...:

dal responsabile unico del procedimento
dall'appaltatore
dal direttore dei lavori
Non so rispondere

15. Ai sensi dell'art. 3 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., le Regioni sono considerate "amministrazioni aggiudicatrici"?

No, solo le Province, i Comuni e le Città metropolitane sono considerate tali
No, solo le Amministrazioni dello Stato sono considerate tali
Sì, così come gli altri Enti pubblici territoriali
Non so rispondere

16. Ai sensi dell'art. 23 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., quali sono i tre livelli di approfondimenti tecnici in cui si articola la progettazione in materia di lavori pubblici?

progetto di provvisorio, progetto definitivo, progetto di controllo
progetto di budget economico, progetto esecutivo, progetto di controllo
progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo
Non so rispondere

17. Ai sensi dell'art. 149 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., le varianti in corso d'opera rese necessarie, posta la natura e la specificità dei beni sui quali si interviene, per fatti verificatisi in corso d'opera, sono ammesse…:

nel limite del dieci per cento in più dell'importo contrattuale
nel limite del quindici per cento in più dell'importo contrattuale
nel limite del venti per cento in più dell'importo contrattuale
Non so rispondere

18. Ai sensi dell'art. 31 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., il responsabile unico del procedimento svolge tutti i compiti relativi alle procedure di programmazione, progettazione, affidamento ed esecuzione previste dal presente codice?

No, svolge esclusivamente i compiti relativi alle procedure di programmazione
Sì, se non siano specificatamente attribuiti ad altri organi o soggetti
No, l'art. 31 ne sancisce l'incompatibilità assoluta
Non so rispondere

19. Ai sensi dell'art. 107 co. 2 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., in caso di sospensione di contratto, quando l'esecutore può chiedere la risoluzione del contratto senza indennità?

qualora la sospensione duri per un periodo di tempo superiore ad un quarto della durata complessiva prevista per l'esecuzione dei lavori stessi, o quando superi dieci mesi complessivi
qualora la sospensione duri per un periodo di tempo superiore ad un quarto della durata complessiva prevista per l'esecuzione dei lavori stessi, o quando superi otto mesi complessivi
qualora la sospensione duri per un periodo di tempo superiore ad un quarto della durata complessiva prevista per l'esecuzione dei lavori stessi, o quando superi sei mesi complessivi
Non so rispondere

20. Ai sensi dell'art. 26 co. 7 del D. Lgs. 50/16 e ss.mm.ii., lo svolgimento dell'attività di verifica è compatibile, per il medesimo progetto, con la direzione lavori e il collaudo?

solo per i lavori di minore entità economica
no, non lo è
si, lo è
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate