Istruttore contabile Sardegna

Tempo trascorso
-

1. con riferimento al tfr, quale delle seguenti affermazioni non è corretta

Il TFR compete esclusivamente ai lavoratori assunti a tempo indeterminato
Il TFR è la somma che viene corrisposta dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al termine del rapporto di lavoro
Il TFR è una retribuzione differita nel tempo che matura di anno in anno in relazione al lavoro prestato ed all’ammontare della retribuzione
Non so rispondere

2. la violazione dei doveri inerenti al rapporto d’impiego da parte del dipendente cosa configura sempre?

Responsabilità disciplinare
Responsabilità civile
Responsabilità penale
Non so rispondere

3. la falsa attestazione della presenza in servizio comporta:

Rimprovero verbale
Licenziamento con preavviso
Licenziamento senza preavviso
Non so rispondere

4. in che cosa consiste la sanzione della censura prevista per gli impiegati pubblici?

In una dichiarazione di biasimo scritta e motivata
In un monito di allontanamento dal servizio
In un avviso di dispensa dall’impiego
Non so rispondere

5. il codice di comportamento dei pubblici dipendenti e’:

Il Testo Unico in materia di Pubblico Impiego
Un insieme di principi a cui il pubblico dipendente deve uniformare la propria condotta
Una serie di prescrizioni di carattere morale che il pubblico dipendente deve rigorosamente osservare
Non so rispondere

6. Cosa e’ l’unilav?

E’ il modello telematico con il quale viene comunicato all’agenzia delle entrate la costituzione del rapporto di lavoro
E’ modello di regolarità contributiva dell’azienda
E’ il modello telematico, con il quale viene comunicata all’Ufficio per l’impiego e agli Enti previdenziali, la costituzione del rapporto di lavoro, variazioni, cessazioni
Non so rispondere

7. nella busta paga, quale dei gruppi sottoindicati, appartiene agli elementi fissi della retribuzione?

Assegni nucleo familiari, permessi retribuiti, ferie
Straordinari, fringe benefit, indennità varie
Paga base, E.D.R., scatti di anzianità
Non so rispondere

8. la busta paga dei dipendenti degli enti locali è generalmente divisa in:

quattro parti principali
due parti principali
tre parti principali
Non so rispondere

9. con riferimento alla busta paga dei dipendenti degli enti locali che è generalmente divisa in tre parti, quale delle seguenti affermazioni non è corretta in relazione ai dati contenuti in queste parti?

Dati identificativi del datore di lavoro ma non del lavoratore
Voci retributive
Voci relative a trattenute fiscali, imposte e detrazioni
Non so rispondere

10. con riferimento alla busta paga dei dipendenti degli enti locali che è generalmente divisa in tre parti, quale delle seguenti affermazioni non è corretta in relazione ai dati contenuti nelle voci identificative?

Dati identificativi del datore di lavoro sono codice azienda, ragione sociale, indirizzo della sede di lavoro, codice fiscale del datore di lavoro
Data di assunzione lavoratore
Dati del lavoratore, cognome e nome, codice fiscale e partita IVA
Non so rispondere

11. ai fini dell’applicazione del testo unico sugli enti locali, quale tra i seguenti non viene inteso come ente locale?

La Regione
Il Comune
La città metropolitana
Non so rispondere

12. ai sensi del testo unico degli enti locali, quale e’ l’organo responsabile dell’amministrazione del comune?

La Giunta
Il Sindaco e il Consiglio
Il Sindaco
Non so rispondere

13. secondo quanto indicato nel d. lgs. 267/00, l’affermazione “il territorio di un comune può far parte di due diverse province” è:

Sempre possibile
Sempre falsa
In alcuni casi vera
Non so rispondere

14. ai sensi del d.lgs 267/2000, in caso di dimissioni, decadenza o decesso del sindaco che cosa succede alla giunta comunale?

Nomina un altro Sindaco
Elegge un altro Sindaco
Decade
Non so rispondere

15. ai sensi del testo unico degli enti locali, i controlli esterni sulla gestione degli enti locali sono effettuati da:

La Corte dei Conti
Il Ministro dell’Economia e delle Finanze
Il giudice amministrativo
Non so rispondere

16. ai fini della gestione, nel piano esecutivo di gestione, i programmi sono ripartiti:

in categorie e capitoli ed eventualmente in articoli
in titoli, macroaggregati, capitoli ed eventualmente in articoli
secondo la fonte di provenienza delle entrate
Non so rispondere

17. come è definito il bilancio che contempla le entrate e le spese che si presume saranno effettivamente riscosse e pagate?

Il bilancio consuntivo
Il bilancio di cassa
Il bilancio di competenza
Non so rispondere

18. le unità elementari ai fini della gestione e della rendicontazione:

Sono i debiti derivanti da accensione di prestiti
Sono i crediti derivanti da rendite patrimoniali
Sono i capitoli
Non so rispondere

19. secondo quanto previsto dal d. lgs 118/2011 e s.m.i., le “entrate” sono ripartite in:

Titoli – Tipologie – categorie (le quali ai fini della gestione sono ripartite in capitoli che a loro volta possono essere articolati in articoli)
Funzioni obiettivo – unità revisionali di base (le quali ai fini della gestione sono ripartite in capitoli che a loro volta possono essere articolati in articoli)
Titoli – Tipologie (le quali ai fini della gestione sono ripartite in capitoli che a loro volta possono essere articolati in articoli) – categorie
Non so rispondere

20. nell’ambito della contabilità pubblica, le “spese impegnate ma non pagate entro il termine dell’esercizio finanziario considerato”, sono residui passivi?

Vero
No, sono residui attivi
No, sono avanzi di cassa
Non so rispondere

21. ai sensi della legge n. 241/90, quando il procedimento amministrativo è rimesso all'iniziativa di parte, il termine di conclusione decorre:

Dal trentesimo giorno successivo alla ricezione dell'istanza
Dalla data di assegnazione del procedimento al responsabile
Dalla data di ricevimento della domanda
Non so rispondere

22. ai sensi della legge 241/90 cosa comporta l'omessa individuazione del responsabile del procedimento?

Nulla, se l'atto conclusivo non produce lesione
Una carenza endoprocedimentale
Nulla, in quanto, per legge, lo sarà il responsabile dell'unità organizzativa competente in materia
Non so rispondere

23. nell'ambito di un procedimento amministrativo, i documenti relativi ad un soggetto già in possesso della p.a.:

Possono essere prodotti anche a conclusione del procedimento amministrativo
Possono essere prodotti solo nella fase istruttoria del procedimento amministrativo
Sono acquisiti d'ufficio dal responsabile del procedimento amministrativo
Non so rispondere

24. in materia di diritto di accesso, che cosa si intende per "documento"?

Ogni rappresentazione di atti formati da pubbliche amministrazioni o, comunque da essa utilizzati
Ogni rappresentazione degli atti provenienti dai privati
Ogni rappresentazione degli atti provenienti da enti territoriali
Non so rispondere

25. ai sensi della legge 241/90 chi può esercitare il diritto di accesso ai documenti amministrativi?

I portatori di qualsiasi interesse, anche solo di fatto
Coloro che vi abbiano interesse per la tutela esclusiva di una situazione giuridica di interesse legittimo
Coloro che vi abbiano interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti
Non so rispondere

26. ai sensi del codice dei contratti i contratti misti sono contratti pubblici:

Che coinvolgono contemporaneamente diverse stazioni appaltanti
Aggiudicati ad associazioni temporanee di imprese
Aventi per oggetto congiuntamente lavori, servizi e/o forniture
Non so rispondere

27. ai sensi del codice dei contratti i concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo:

Devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla propria capacità economica
Non sono vincolati ad eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento
Devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento
Non so rispondere

28. la stazione appaltante sottopone a verifica

Contemporaneamente tutte le offerte che appaiano anormalmente basse
La migliore offerta se la stessa appaia anormalmente bassa,
In ogni caso la prima migliore offerta
Non so rispondere

29. cosa è il mepa?

è una direzione generale del Ministero Economia e Finanze che gestisce gli acquisti delle PA
è la società di CONSIP che gestisce gli acquisti delle PA
è uno strumento di eProcurement pubblico, gestito da Consip per conto del Ministero Economia e Finanze
Non so rispondere

30. ai sensi del codice dei contratti e' consentita la presentazione di offerte da parte di raggruppamenti temporanei o di consorzi ordinari non ancora costituiti?

No, i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari devono obbligatoriamente essere costituiti al momento della pubblicazione del bando
No, i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari devono obbligatoriamente essere costituiti al momento della presentazione dell'offerta
Si, ma a determinate condizioni riguardanti la sottoscrizione dell'offerta e la documentazione in essa contenuta
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate