Batteria istruttore contabile

Tempo trascorso
-

1. l’ingiustificato rifiuto del trasferimento disposto dall’amministrazione per motivate esigenze di servizio comporta:

Multa fino a 10 ore di retribuzione
Rimprovero scritto
Licenziamento disciplinare
Non so rispondere

2. cosa definisce nelle disposizioni di carattere generale il codice di comportamento dei dipendenti pubblici?

è il regolamento attuativo della Legge 190 del 2012
definisce i doveri minimi di diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta che i pubblici dipendenti sono tenuti ad osservare
definisce i comportamenti che i dipendenti delle pubbliche amministrazioni è tenuto/sono tenuti ad osservare, al fine di assicurare esclusivamente la prevenzione dei fenomeni di corruzione e la lealtà, imparzialità e servizio esclusivo alla cura dell’interesse pubblico
Non so rispondere

3. l’art. 28 della costituzione individua la responsabilità civile esclusiva dei dipendenti pubblici nei confronti di terzi?

No, è condivisa con la Pubblica Amministrazione
Si
Solo in caso di dolo
Non so rispondere

4. quale, tra le seguenti, è causa di cessazione del rapporto di pubblico impiego?

Ferie
Inidoneità fisica permanente assoluta
Multa disciplinare di importo superiore a 10 retribuzioni
Non so rispondere

5. all’art 7 del codice di comportamento dei dipendenti pubblici, viene contemplato l’obbligo di astensione che prevede che il dipendente si astiene dal partecipare all’adozione di decisioni o ad attività che possano coinvolgere oltre che interessi propri e di suoi parenti, affini entro il secondo grado, del coniuge o di conviventi, anche interessi:

esclusivamente di soggetti ed organizzazioni con cui egli o il coniuge abbia grave inimicizia o rapporti di credito o debito significativi
esclusivamente di soggetti ed organizzazioni con cui egli o il coniuge abbia causa pendente
di persone con le quali abbia rapporti di frequentazione abituale
Non so rispondere

6. a chi spetta il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a carico del lavoratore relativi alla busta paga del dipendente?

Sempre al lavoratore
Una parte la versa il lavoratore e la restante il datore di lavoro
Sempre al datore di lavoro
Non so rispondere

7. con riferimento alla busta paga dei dipendenti degli enti locali che è generalmente divisa in tre parti, quale delle seguenti affermazioni non è corretta in relazione ai dati contenuti nelle voci retributive?

Ore ordinarie
Ore straordinarie
Esclusivamente ore ordinarie
Non so rispondere

8. a chi spetta il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a carico del datore di lavoro relativi alla busta paga del dipendente?

Sempre al datore di lavoro
Sempre al lavoratore
Una parte la versa il lavoratore e la restante il datore di lavoro
Non so rispondere

9. cosa e’ l’uniemens?

E’ un sistema di inoltro delle denunce mensili all’Inps relative ai lavoratori dipendenti circa i dati contributivi e i dati retributivi
E’ il modello di pagamento dei contributi previdenziali
E’ un nuovo sistema adottato dalle aziende nei confronti dei propri lavoratori dipendenti in sostituzione della giornaliera
Non so rispondere

10. con riferimento alla busta paga dei dipendenti degli enti locali che è generalmente divisa in tre parti, quale delle seguenti affermazioni non è corretta in relazione ai dati contenuti nelle voci imposte e trattenute fiscali e detrazioni?

Imposte Irpef
Trattenuta quota INPS azienda
Detrazioni regionali e comunali
Non so rispondere

11. secondo quanto indicato nel d. lgs. 267/00, chi sostituisce il sindaco in caso di assenza o di impedimento temporaneo?

Il Presidente del Consiglio comunale
Il ViceSindaco, nominato dal Sindaco fra gli Assessori
Uno degli Assessori scelto dalla Giunta
Non so rispondere

12. secondo quanto indicato nel d. lgs. 267/00, il numero dei consiglieri comunali è in funzione:

Del numero dei residenti del Comune
Dell’estensione territoriale del Comune
Sia del numero di residenti che dell’estensione territoriale
Non so rispondere

13. il sindaco ha il potere di revoca degli assessori?

No, in nessun caso
Si, ma solo nei comuni con più di 15.000 abitanti
Si, in ogni caso
Non so rispondere

14. ai sensi del tuel, a quali dei seguenti soggetti spetta il diritto di chiedere la convocazione del consiglio comunale?

A un quinto dei Consiglieri
A ciascun Consigliere
Alla metà più uno dei Consiglieri
Non so rispondere

15. esiste incompatibilità fra la carica di consigliere comunale e la carica di assessore?

Si, ma solo nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti
No, mai
Si, sempre, la carica di assessore è incompatibile con la carica di Consigliere comunale nella rispettiva Giunta
Non so rispondere

16. ai sensi del d.lgs 118 e s.m.i, quale delle seguenti affermazioni è vera con riferimento ai principi del bilancio?

Tutte le spese sono iscritte in bilancio al netto delle riduzioni delle correlative entrate
Tutte le entrate sono iscritte in bilancio al netto delle spese di riscossione a carico degli enti locali e di altre eventuali spese ad esse connesse
Il totale delle entrate finanzia indistintamente il totale delle spese, salvo le eccezioni di legge
Non so rispondere

17. ai sensi del d.lgs 118 e s.m.i, quale delle seguenti affermazioni è corretta relativamente al collegio dei revisori?

Nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti il collegio dei revisione è costituito da un solo revisore
Nei comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti non è previsto un collegio in quanto l’organo di revisione è monocratico
Nei comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti l’organo di revisione è nominato dalla giunta comunale
Non so rispondere

18. nell’ambito degli schemi di bilancio l’affermazione “i capitoli si articolano in sezioni e categorie” è:

falsa
vera sempre
vera, ma solo con riferimento alle spese
Non so rispondere

19. l’affermazione “le categorie si possono ripartire in sezioni e categorie” è:

vera
falsa
falsa, in capitoli che a loro volta possono essere articolati in tipologie
Non so rispondere

20. nell’ambito degli enti locali quale delle seguenti definizioni è corretta con riferimento al documento unico di programmazione?

Esiste un solo documento unico di programmazione uguale per tutti i comuni
Per i comuni inferiori ai 5000 abitanti, il decreto 20 maggio 2015 di modifica del Dlgs n. 118/2011 istituisce il documento unico di programmazione semplificato
Per i comuni inferiori ai 15.000 abitanti, il decreto 20 maggio 2015 di modifica del Dlgs n. 118/2011 istituisce il documento unico di programmazione semplificato
Non so rispondere

21. ai sensi della l. 241/1990, il provvedimento amministrativo costitutivo di qualsivoglia obbligo nei confronti della p.a.:

Si esegue attraverso l’applicazione delle disposizioni per l’esecuzione coattiva dei crediti dello Stato
Costituisce una diffida che precede l’esecuzione coattiva
Deve indicare il termine e le modalità dell’esecuzione da parte del soggetto obbligato
Non so rispondere

22. in relazione alle recenti norme per la riforma della pa cosa è il foia?

Il FOIA è l’Autorità che dovrà garantire l’applicazione del decreto trasparenza
Il FOIA è l’acronimo utilizzato per l’accesso civico generalizzato
Il FOIA è il nuovo ente che vigilerà sulle società partecipate da enti pubblici
Non so rispondere

23. in caso di richiesta di accesso ai documenti, incompleta o generica, come bisogna comportarsi?

La domanda va rigettata perché contrasta con la previsione normativa
Occorre invitare il richiedente alla integrazione o regolarizzazione
Occorre invitare il soggetto a presentare una nuova richiesta
Non so rispondere

24. quale effetto produce l'atto di iniziativa del procedimento amministrativo presentato da un privato?

L'obbligo per la P.A. di emettere un provvedimento espresso, salvo i casi di silenzio significativo
La facoltà per la P.A. di non provvedere
L'obbligo per la P.A. di avviare il procedimento ma non di emettere un provvedimento espresso
Non so rispondere

25. come si articola la fase preparatoria del procedimento amministrativo?

Controllo di legittimità
In iniziativa ed istruttoria
Pubblicazione
Non so rispondere

26. ai sensi del codice dei contratti le «procedure aperte» sono le procedure in cui:

Ogni operatore economico interessato può presentare un'offerta.
La prestazione è pattuita con riferimento ad un determinato arco di tempo.
Gli operatori economici possono presentare un'offerta solo se invitati.
Non so rispondere

27. ai sensi del codice dei contratti qualora il valore stimato per un appalto di lavori pubblici coincida esattamente con la prevista soglia comunitaria:

L'appalto è considerato di evidenza pubblica
L'appalto non è considerato di rilevanza comunitaria in quanto il suo valore non è superiore alla soglia comunitaria
L'appalto è considerato di rilevanza comunitaria
Non so rispondere

28. cosa vuol dire l’acronimo mepa?

Mercato Elettronico della PA
Mercato degli Enti Pubblici per i fornitori Autorizzati
Ministero Enti Pubblici Amministrativi
Non so rispondere

29. ove l'esame delle giustificazioni prodotte in sede di offerta non sia sufficiente ad escludere l'incongruità dell'offerta, la stazione appaltante:

Richiede all'offerente di integrare i documenti giustificativi
Esclude l'offerta per incongruità
Procede all'aggiudicazione con riserva
Non so rispondere

30. nell’ambito dei contratti pubblici chi è o cosa è il rup ?

Il Rappresentante Unico dei Partecipanti in RTI
Il Responsabile Unico del Procedimento
la figura del RUP attualmente non esiste era prevista dal D.Lgs 163
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate