Prova scritta coordinatore amministrativo contabile socio-culturale

Tempo trascorso
-

1. Chi scioglie, con decreto, il Consiglio comunale quando non possa essere assicurato il normale funzionamento degli organi e dei servizi per impedimento permanente e rimozione del Sindaco (art. 141 Tuel)?

Il Presidente della Repubblica
Il Presidente della Regione
Il Presidente dalla Giunta comunale
Non so rispondere

2. L'art. 42 Tuel, al secondo comma elenca gli atti di competenza consigliare, tra cui:

Emissioni di prestiti obbligazionari
Disciplina generale delle tariffe per la fruizione dei beni e dei servizi e determinazione delle aliquote dei tributi
Ordinanze contingibili e urgenti in caso di grave danneggiamento al patrimonio pubblico e privato.
Non so rispondere

3. Negli enti locali le attestazioni, le diffide ed ogni altro atto costituente manifestazione di giudizio e di conoscenza, sono di competenza (art. 107, TUEL):

Dell'organo consiliare dell'ente
Dei dirigenti dell'ente
Del direttore generale dell'ente
Non so rispondere

4. Quale servizio svolto dall'Amministrazione comunale è indicato all'art. 14 del Tuel tra i compiti per servizi di competenza statale?

Assistenza sanitaria ospedaliera
Anagrafe
Gestione dei rifiuti
Non so rispondere

5. Quale organo del Comune provvede alla nomina, alla designazione e alla revoca dei rappresentanti del comune presso enti, aziende ed istituzioni, sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio (art. 50, Tuel)?

L'organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo
Il Direttore generale ove nominato, ovvero il Segretario generale
Il Sindaco
Non so rispondere

6. Le variazioni al bilancio degli enti locali che si rendono necessarie nel corso dell'esercizio sono di competenza (art. 175, TUEL):

Del collegio dei revisori
Dell'organo esecutivo, salvo quelle previste dai co. 5-bis e 5-quater
Dell'organo consiliare, salvo quelle previste dai co. 5-bis e 5-quater
Non so rispondere

7. Il Titolo III Parte II del TUEL, afferente alla gestione del bilancio dedica il Capo I alla gestione delle entrate. Con la fase della riscossione i soggetti legittimati (art. 180, TUEL):

Realizzano il materiale introito delle somme corrisposte dai debitori
Individuano il soggetto debitore
Quantificano l'ammontare del credito
Non so rispondere

8. Il conto economico di cui all'art. 229 del TUEL evidenzia i componenti positivi e negativi della gestione di competenza economica dell’esercizio considerato, rilevati dalla contabilità economico-patrimoniale. Costituisce voce dei componenti negativi (Allegato 10, D.Lgs. n. 118/2011):

Utilizzo beni di terzi
Tributi.
Insussistenze del passivo
Non so rispondere

9. I documenti compresi nel Rendiconto della gestione sono:

Conto economico, conto del patrimonio e bilancio di previsione
Conto del bilancio, bilancio di previsione e piano esecutivo della gestione
Conto del bilancio, conto economico e lo stato patrimoniale
Non so rispondere

10. Nel Comparto Funzioni Locali il dipendente:

Deve eseguire l'ordine anche quando l'atto sia vietato dalla legge penale
Non deve dare esecuzione all'ordine palesemente illegittimo, anche se rinnovato per iscritto
Non deve eseguire l'ordine quando l'atto costituisca illecito amministrativo
Non so rispondere

11. Nel Comparto Funzioni Locali sono concessi 3 giorni continuativi di permesso retribuito:

Per il decesso del coniuge
In occasione del matrimonio
Solo per partecipare ad esami
Non so rispondere

12. Nel Comparto Funzioni Locali, le attività di formazione del personale devono essere rivolte:

A garantire l'aggiornamento professionale, tra l’altro, in relazione all'utilizzo di nuove metodologie lavorative ovvero di nuove tecnologie
Esclusivamente al personale della qualifica A.
Ad assicurare esclusivamente maggiore economicità per l’amministrazione
Non so rispondere

13. A norma di quanto dispone l'art. 37 del TUPI a decorrere dal 1° gennaio 2000 i bandi di concorso per l'accesso alle pubbliche amministrazioni devono prevedere:

L'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di almeno due lingue straniere
L'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese, nonché ove opportuno in relazione al profilo professionale richiesto, di altre lingue estere
Solo l'accertamento della conoscenza dell'uso di internet e di almeno una lingua straniera
Non so rispondere

14. Il procedimento amministrativo si articola in quattro fasi principali; qual è la seconda fase?

Integrativa dell'efficacia
Iniziativa
Istruttoria
Non so rispondere

15. A chi affida, l'art. 6 della legge n. 241/1990, il compito di valutare, ai fini istruttori, le condizioni di ammissibilità che siano rilevanti per l'emanazione di provvedimento?

Al responsabile del procedimento individuato dal dirigente dell'unità organizzativa cui il procedimento fa capo
In ogni caso al dirigente dell'unità organizzativa cui il procedimento fa capo
All'organo di vertice o all'organo politico dell'amministrazione in base all'organizzazione della stessa.
Non so rispondere

16. Quando un procedimento amministrativo sia iniziato su istanza di parte, l'Amministrazione ha il dovere di concluderlo mediante l'adozione di un provvedimento espresso?

Si, solo i procedimenti su iniziativa di parte necessitano di un provvedimento espresso
Si, lo prevede espressamente l’art. 2 della legge sul procedimento amministrativo
Solo se l'istanza è avanzata da altra pubblica amministrazione
Non so rispondere

17. Ai sensi della L. 241/1990 art. 3, c. 4, in ogni atto notificato al destinatario deve essere indicato:

Solo il termine entro cui è possibile ricorrere
Esclusivamente il numero di protocollo del provvedimento emanato
L'autorità cui è possibile ricorrere
Non so rispondere

18. In attuazione della legge n. 241/1990, l'amministrazione provvede a dare notizia dell'avvio del procedimento amministrativo mediante comunicazione personale, indicando:

Tra l'altro, l'oggetto del procedimento promosso
Il nominativo di tutte le persone maggiorenni interessate al procedimento
Esclusivamente, l'amministrazione competente e le tipologie di atti di cui non è possibile prendere visione
Non so rispondere

19. Con riferimento a quanto dispone la legislazione vigente in ordine alla richiesta di accesso agli atti amministrativi è sufficiente che l’interesse del richiedente sia concreto, anche se non diretto e attuale?

Si, in quanto l’accesso può essere richiesto da chiunque anche se l’interesse non è personale e direttamente finalizzato alla tutela di situazioni giuridiche soggettive rilevanti
Si, in quanto l’accesso può essere richiesto da chiunque anche se l’interesse non è direttamente finalizzato alla tutela di situazioni giuridicamente tutelate
No, l’interesse che legittima la richiesta deve essere diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso
Non so rispondere

20. Qual è il soggetto titolare del potere di predisporre e di proporre il Piano triennale di prevenzione della corruzione e trasparenza (PTPCT) all’organo di indirizzo?

L’organo di governo dell’amministrazione
Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT).
L’OIV
Non so rispondere

21. Dispone il co. 1, art. 12, D.P.R. n. 62/2013, che nelle operazioni da svolgersi e nella trattazione delle pratiche il dipendente:

Rispetta l'ordine cronologico stabilito a discrezione del responsabile dell'ufficio
Rispetta gli appuntamenti con i cittadini e risponde senza ritardo ai loro reclami
Può rifiutare prestazioni a cui sia tenuto con motivazioni generiche
Non so rispondere

22. Il procedimento di accesso civico deve concludersi con provvedimento espresso e motivato?

Solo nel caso in cui siano presenti controinteressati
Solo se la richiesta di accesso è stata presentata al RUP
Si, lo prevede espressamente il D.Lgs. n. 33/2013
Non so rispondere

23. Il divieto di accesso generalizzato, di cui al co. 2, art. 5, riguarda (art. 5-bis, D.Lgs. n. 33/2013):

I documenti concernenti l'attività di organi politici
I documenti aventi rilevanza politica
Tra l'altro i documenti inerenti la sicurezza nazionale
Non so rispondere

24. Quale dei seguenti testi è contenuto nella legge 14 gennaio 1994, n. 20, art. 1?

Nel caso di deliberazioni di organi collegiali la responsabilità si imputa esclusivamente a coloro che hanno espresso voto favorevole
Nel caso di deliberazioni di organi collegiali la responsabilità si computa anche a coloro che si siano astenuti.
Nel caso di deliberazioni di organi collegiali la responsabilità si computa anche a coloro che abbiano espresso voto non favorevole
Non so rispondere

25. A norma del disposto di cui al co. 2, art. 16, D.P.R. n. 62/2013 (Codice di comportamento dei dipendenti pubblici), ai fini della determinazione del tipo e dell'entità della sanzione disciplinare concretamente applicabile, la violazione:

È valutata in ogni singolo caso con riguardo solo all'entità del pregiudizio derivatone al decoro o al prestigio dell'amministrazione di appartenenza
È valutata in ogni singolo caso con riguardo solo alla gravità del comportamento
È valutata in ogni singolo caso con riguardo anche alla gravità del comportamento ed all'entità del pregiudizio, anche morale, derivatone al decoro o al prestigio dell'amministrazione di appartenenza
Non so rispondere

26. Per i dipendenti del Comparto Funzioni Locali fornire tutte le informazioni cui il cittadino abbia titolo, nel rispetto delle disposizioni in materia di trasparenza e di accesso all'attività amministrativa previste dalla legge n. 241/1990:

Costituisce una buona norma comportamentale per dipendenti
Costituisce un obbligo per il dipendente la cui violazione è sanzionata secondo quanTo prevede il CCNL
Costituisce un obbligo per il dipendente la cui violazione può essere sanzionata solo con il rimprovero verbale
Non so rispondere

27. Quale procedura di scelta del contraente, prevista dal D.Lgs. n. 50/2016, consiste in un processo di acquisizione interamente elettronico, per acquisti di uso corrente, le cui caratteristiche generalmente disponibili sul mercato soddisfano le esigenze di una stazione appaltante, aperto per tutta la sua durata a qualsivoglia operatore economico che soddisfi i criteri di selezione?

Accordo quadro
Sistema dinamico di acquisizione
Asta elettronica
Non so rispondere

28. Ai fini del D.Lgs. n. 50/2016 l'operatore economico che ha presentato un'offerta assume la denominazione di:

Candidato
Offerente
Concessionario
Non so rispondere

29. Con riferimento al procedimento ad evidenza pubblica, la determinazione a contrattare:

Deve indicare, tra l'altro, i criteri di selezione delle offerte
Deve indicare solo i criteri di selezione degli operatori economici.
Non deve indicare gli elementi essenziali del contratto
Non so rispondere

30. Il nominativo del RUP deve essere indicato nel bando o avviso con cui si indice la gara per l'affidamento del contratto di servizi e forniture?

No, è in facoltà della stazione appaltante indicare o meno il nominativo del RUP nel bando, nell'avviso, ecc. (art. 31 D.Lgs. n. 50/2016).
Si, obbligatoriamente per espressa previsione di cui all'art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016.
No, il nominativo del RUP deve essere indicato solo negli atti successivi all'aggiudicazione (art. 31 D.Lgs. n. 50/2016).
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate