Scienze Motorie, prova di ammissione, anno 2015/2016

Tempo trascorso
-

1. Idra ha 41 anni. Invece Immacolata afferma di avere 35 anni, contando però solo 5 giorni su 7. Quanti anni di differenza ci sono, in realtà, tra Immacolata e Idra?

6
8
3
9
10
Non so rispondere

2. Maristella cerca, con scarsi risultati, di vendere la sua vecchia automobile sul mercato dell'usato al prezzo di 15.000 euro. Non trovando acquirenti, ogni mese propone uno sconto aggiuntivo del 50%. Quale sarà il prezzo di vendita dell'auto dopo 2 mesi?

1.875 euro
3.750 euro
600 euro
5.625 euro
500 euro
Non so rispondere

3. Se le lancette di un orologio segnano le 5.45 di lunedì, tra 49 ore e 30 minuti saranno le:

6.15 di mercoledì
7.15 di mercoledì
7.15 di lunedì
19.15 di giovedì
3.15 di martedì
Non so rispondere

4. “Se e solo se sono in vacanza, faccio una gita in barca”. In base alla precedente informazione, quale delle seguenti affermazioni è necessariamente vera?

Nessuna delle altre risposte è certamente vera
Quando faccio una gita in barca non è detto che io sia in vacanza
A volte, anche se sono in vacanza, non faccio una gita in barca
A volte, anche se faccio una gita in barca, non sono in vacanza
Se faccio una gita in barca significa che sono in vacanza
Non so rispondere

5. Quali, tra i termini proposti, completano correttamente la seguente proporzione verbale? Pirandello : Il fu Mattia Pascal = X : Y

X = Kafka; Y = Per chi suona la campana
X = Poe; Y = Il conte di Montecristo
X = Tolstoj; Y = Guerra e pace
X = Yourcenar; Y = Opinioni di un clown
X = Stendhal; Y = Cime tempestose
Non so rispondere

6. “Alcuni cani sono voraci; Dodo è inappetente; tutti i cani abbaiano”. Date le precedenti affermazioni, quale delle seguenti è necessariamente vera?

L’inappetenza non può essere una caratteristica canina
Alcuni esseri voraci non abbaiano
Dodo non può essere un cane
Alcuni esseri che abbaiano sono voraci
Se Dodo abbaiasse sarebbe vorace
Non so rispondere

7. La biblioteca del dottor Carmelo contiene 160 libri così suddivisi per materia: biologia 20%; medicina 30%; letteratura 35%; chimica 5%; storia 10%. I libri di quali materie, tra loro sommati, sono 40?

Quelli di medicina e quelli di chimica
Quelli di letteratura e quelli di chimica
Quelli di biologia e quelli di letteratura
Quelli di biologia e quelli di chimica
Quelli di biologia e quelli di storia
Non so rispondere

8. Se: @ + # – @ = @ – 4 # = –20 allora @ è uguale a:

–16
–5
16
-12
10
Non so rispondere

9. Quale delle seguenti serie di termini è legata dalla relazione insiemistica rappresentata graficamente dal Diagramma 6?

{30, 34, 20, 25, 26, 22}; {24, 18, 19, 28, 29, 21}; {27, 35, 23, 31, 32, 33}
{25, 27, 22, 18, 23, 28}; {19, 25, 28, 24, 29, 21}; {33, 32, 20, 30, 21, 26}
{I, W, VE, U, O, F}; {P, G, VD, VR, Z, N}; {U, W}
{VX, I, TS, N, Z, P}; {G, F, O, W, I, Z}; {VE, VR, U, VD, TV, TM}
{18, 23, 22, 17, 26, 20}; {19, 25, 20, 22, 24, 21}; {21, 25}
Non so rispondere

10. Individuare il diagramma che soddisfa la relazione insiemistica esistente tra i termini dati: Laureati, Residenti a Milano, Residenti a Bologna

Diagramma 1
Diagramma 2
Diagramma 5
Diagramma 7
Diagramma 3
Non so rispondere

11. I tre gruppi {2, 6, 10, 0, 4, 3}; {8, 1, 9, 11, 5, 7}; {0, 6} sono legati da una relazione insiemistica. All'interno di questa relazione, 6 si trova nella parte annerita della relazione:

10
2
3
1
6
Non so rispondere

12. Se la ruota dentata B gira in senso antiorario, in quale senso gira la ruota dentata D?

Il sistema di ingranaggi non può funzionare
Nello stesso senso del piccolo ingranaggio F
In senso inverso rispetto alla ruota dentata C
In senso orario
Nessuna delle altre alternative è corretta
Non so rispondere

13. Dei bambini giocano su un’altalena che ha due posti per lato. Il seggiolino esterno dista dal perno 100 cm, mentre quello interno 80 cm. Sul seggiolino esterno del lato destro è seduto un bambino di 25 kg di peso, mentre sul seggiolino interno è seduto un bambino che pesa 4/5 del primo. Sul seggiolino interno del lato sinistro si siede un bambino che pesa 20 kg. Un quarto bambino sale sul seggiolino rimasto libero e l'altalena va in equilibrio. Quanto pesa il bambino?

21
27
26
25
28
Non so rispondere

14. Nella figura sono rappresentate tre figure geometriche: un quadrato, un triangolo e un cerchio che contengono dei pallini neri e bianchi. Quanti pallini neri sono contenuti complessivamente nel cerchio e nel quadrato?.

22
23
29
24
25
Non so rispondere

15. Nella figura sono rappresentate tre figure geometriche: un quadrato, un triangolo e un cerchio che contengono dei pallini neri e bianchi. Quanti pallini neri sono contenuti all’interno dell’area in comune fra il cerchio e il triangolo?

1
6
Nessuno
2
3
Non so rispondere

16. Leggere il brano e rispondere a ogni quesito solo in base alle informazioni contenute (esplicitamente o implicitamente) nel brano e non in base a quanto il candidato eventualmente conosca sull'argomento. Ci troviamo in una situazione difficile e il cammino che ci aspetta è irto di pericoli. A livello elementare la scienza è semplice e chiara. [1] È dai tempi della rivoluzione industriale che non abbiamo mai smesso di emettere gas serra a un ritmo superiore alla capacità di smaltimento del pianeta, specialmente durante la rapida crescita economica ad alta intensità energetica degli ultimi sessant'anni. Sono questi gas a causare il riscaldamento globale, perché intrappolano il calore del sole che la superficie della Terra riflette verso l'esterno. A sua volta è il riscaldamento globale a provocare i cambiamenti climatici che stanno avendo un impatto diretto sul nostro stile di vita. I due maggiori problemi del nostro tempo – la lotta alla povertà nei Paesi in via di sviluppo e quella ai cambiamenti climatici ? sono inestricabilmente legati. [2] Fallire in uno potrebbe pregiudicare seriamente i nostri sforzi per affrontare l'altro: la sottovalutazione dei cambiamenti climatici produrrebbe un ambiente sempre più ostile per la riduzione della povertà, così come cercare di affrontare i problemi climatici soffocando crescita e sviluppo economico finirebbe per danneggiare, probabilmente in modo definitivo, proprio quella cooperazione fra Paesi ricchi e Paesi in via di sviluppo, essenziale per il controllo del clima. I Paesi in via di sviluppo non possono permettersi di rinunciare alla crescita fino a quando non avremo ridotto le emissioni e avremo a disposizione nuove tecnologie. I Paesi ricchi e poveri devono lavorare insieme a un processo di crescita meno dipendente dai composti del carbonio, robusto e a lungo termine. I pericoli connessi ai cambiamenti climatici non sono solo, e nemmeno in prevalenza, di natura termica. Il grosso del danno deriva infatti dall'acqua: ce ne sarà troppa (quindi tempeste, inondazioni e innalzamento del livello del mare) o troppo poca (quindi siccità). Al cuore delle scelte di politica economica ci deve essere il riconoscimento che l'emissione dei gas serra rappresenta un fallimento del mercato. [3] Quando emettiamo gas serra danneggiamo le prospettive degli altri e, in assenza di adeguate politiche correttive, non siamo tenuti ad accollarcene i costi. Il mercato quindi fallisce, nel senso che il suo principale strumento di coordinamento, i prezzi, in questo caso fornisce un'indicazione sbagliata. In altre parole, i prezzi – per esempio del petrolio o dell'alluminio prodotto con energia "sporca" – non corrispondono ai veri costi che la società deve sopportare per produrre o usare le merci. Nel linguaggio degli economisti si direbbe che il costo sociale della produzione e del consumo è superiore al costo privato e, quindi, in mancanza di un intervento correttivo, il mercato spinge verso un'eccessiva produzione e un eccessivo consumo di quei beni. (N. Stern, “Un piano per salvare il Pianeta”). Il danno principale del mutamento climatico è, secondo l'autore: (vedi Brano I)

esclusivamente di natura idrica: problemi di sovrabbondanza o di scarsità di acqua
di natura termica: difficoltà di adattarsi a temperature troppo elevate o troppo basse
di natura politica: tensioni fra il Nord e il Sud del mondo
di natura sociale: impossibilità per i Paesi poveri di procedere sulla strada dello sviluppo
nessuna delle altre alternative è corretta
Non so rispondere

17. Per “sottovalutazione dei cambiamenti climatici” [2] si intende la tendenza: (vedi Brano I)

ad attribuire al problema un'importanza inferiore a quella effettiva
a trattare la questione cercando di non esprimere valutazioni personali
a non occuparsi per nulla della questione
ad attribuire eccessiva importanza a tale questione
a valutare con attenzione il problema
Non so rispondere

18. Con l'espressione “capacità di smaltimento del pianeta” [1], l'autore si riferisce alla: (vedi Brano I)

capacità di prevenire l'emissione di sostanze inquinanti
possibilità di riciclare i rifiuti
capacità dell'ambiente naturale di recuperare l'equilibrio, neutralizzando gli effetti delle sostanze inquinanti
capacità delle sostanze inquinanti di trasformare la vita sul pianeta
capacità dell'ambiente di adattarsi alla presenza di sostanze inquinanti
Non so rispondere

19. L'obiettivo dell'autore del brano I, è quello di illustrare che:

l'unico modo per attenuare l'emissione di gas serra è quello di rallentare la crescita economica
è necessario uno sforzo congiunto dei Paesi ricchi e di quelli poveri per individuare modalità di crescita sempre meno dipendenti dai composti del carbonio
i Paesi poveri devono ridurre le emissioni di gas serra
non è possibile rallentare l'emissione di gas serra e, contemporaneamente, favorire lo sviluppo economico dei Paesi del Terzo mondo
nessuna delle altre alternative è corretta
Non so rispondere

20. L'emissione di gas serra rappresenta un fallimento del mercato perché: (vedi Brano I)

in realtà, non si tratta di un vero e proprio fallimento
l'elevato costo sociale rallenta la propensione dei consumatori ad acquistare beni inquinanti
il prezzo non garantisce la parità con il costo sociale complessivo dei beni inquinanti
comporta costi privati troppo elevati
il mercato non riesce ad assorbire tutti i beni inquinanti prodotti
Non so rispondere

21. Quale dei seguenti avvenimenti si situa cronologicamente tra la proclamazione del Regno d’Italia e il primo governo Depretis?

Le cinque giornate di Milano
La fondazione della Giovane Italia
L’inizio della terza guerra d’indipendenza italiana
Il primo governo Cavour nello Stato Sabaudo
La pubblicazione del”Manifesto del Partito Comunista”
Non so rispondere

22. Quale, tra le seguenti opere, fu scritta per prima?

Il Principe
Orlando furioso
Il piacere
Adelchi
Dei delitti e delle pene
Non so rispondere

23. I legamenti:

servono a tenere insieme le ossa nelle articolazioni
servono per attaccare i muscoli scheletrici alle ossa
nessuna delle altre alternative è corretta
sono l'unità contrattile dei muscoli nelle articolazioni
collegano le suture delle ossa piatte
Non so rispondere

24. NON determina un aumento della ventilazione polmonare:

un aumento della concentrazione di anidride carbonica
una diminuzione della concentrazione di ossigeno
una diminuzione del pH
un aumento del pH
uno sforzo muscolare intenso
Non so rispondere

25. Cosa NON caratterizza le fibre muscolari striate?

La presenza di proteine chiamate troponina e tropomiosina
La presenza di unità contrattili chiamate sarcoplasmi
La presenza di un sistema di tubuli trasversi (tubuli T)
L’eccitabilità
La presenza del sarcolemma
Non so rispondere

26. Quale delle seguenti funzioni è svolta dal fegato?

La secrezione di ormone antidiuretico
La secrezione di glucagone
L'accumulo di glicogeno
La secrezione di somatostatina
La secrezione di gastrina
Non so rispondere

27. L'RNA è formato da:

enzimi
acidi grassi
nucleosidi
nucleotidi
nessuna delle altre alternative è corretta
Non so rispondere

28. Quale delle seguenti fasi della respirazione cellulare si svolge fuori dai mitocondri?

Glicolisi
Ciclo dell’acido citrico
Ciclo di Krebs
Fosforilazione ossidativa
Catena di trasporto degli elettroni
Non so rispondere

29. Il reticolo endoplasmatico rugoso è rivestito da:

mitocondri
ribosomi
cloroplasti
nucleoli
lisosomi
Non so rispondere

30. Quali tra i seguenti organismi appartengono agli invertebrati?

Tartarughe e serpenti
Cavallette e farfalle
Tritoni e salamandre
Girini e avannotti
Rane e rospi
Non so rispondere

31. Animali la cui temperatura corporea è variabile in rapporto alla temperatura ambientale, sono detti:

autotrofi
eterotrofi
eterozigoti
eterotermi
omeotermi
Non so rispondere

32. Tutte le seguenti deduzioni basate sugli esperimenti di Mendel sono corrette tranne una, quale?

Gli alleli di un gene segregano con uguale frequenza nei gameti
Un carattere può essere controllato da una coppia di alleli
La segregazione di una coppia di alleli non influenza la segregazione di altre coppie di alleli
Ogni individuo possiede due alleli per ogni gene
Si formano con maggior frequenza gameti con alleli dominanti
Non so rispondere

33. Quale delle seguenti caratteristiche consente di sospettare una trasmissione di un carattere come legata alla X?

Salto generazionale
Trasmissione maschio-maschio
Presenza del carattere in tutte le generazioni
Assenza di trasmissione maschio-maschio
Assenza di trasmissione femmina-femmina
Non so rispondere

34. Sono basi complementari:

citosina-adenina
timina-citosina
adenina-timina
uracile-guanina
timina-uracile
Non so rispondere

35. Due genitori non consanguinei sono sordi dalla nascita. Entrambi hanno fratelli e sorelle sordi e genitori sani. Se nascesse un figlio sordo, quale sarebbe la probabilità che in una successiva gravidanza nasca un figlio sano?

30%
50%
25%
10%
Praticamente nessuna
Non so rispondere

36. L’agente responsabile della malaria è:

una zanzara
un protozoo
un batterio
un procariote
un virus
Non so rispondere

37. Quale fra le seguenti strutture può consentire ai batteri di sfuggire alla fagocitosi?

I mesosomi
La spora
La capsula
I flagelli
Le ciglia
Non so rispondere

38. I virus possono moltiplicarsi solo all'interno di una cellula ospite perché:

sono parassiti extracellulari
sono troppo piccoli
non possiedono acidi nucleici
non possiedono ribosomi
non possiedono proteine
Non so rispondere

39. Il lattosio è:

il polisaccaride di cui è molto ricco il latte vaccino
un monosaccaride che si trova nel latte dei mammiferi
un disaccaride costituito da galattosio e glucosio
costituito da due molecole di glucosio unite con legame β 1-4
un esoso che, unito al glucosio, dà luogo al galattosio
Non so rispondere

40. Le catene alifatiche degli acidi grassi:

sono idrofobiche
sono idrofiliche
possono contenere anche tripli legami
possono avere al massimo un doppio legame
sono anfifiliche
Non so rispondere

41. Che cosa si intende per “punto di rugiada”?

Il punto triplo dell’acqua
La temperatura alla quale si ha la condensazione del vapore d’acqua
La temperatura alla quale il ghiaccio fonde a P = 10 atm
Il coefficiente angolare, a dati valori di P e T, della curva di equilibrio L-S nel diagramma di stato dell’acqua
La pressione alla quale si ha la fusione del ghiaccio a T = 4 °C
Non so rispondere

42. Quale dei seguenti è un elemento chimico?

La fluorite
L’ossigeno
L'allumina
Il polistirolo
Il carbone
Non so rispondere

43. Che cosa è il saccarosio?

Un amminoacido
Un monosaccaride
Un aldoesoso
Un disaccaride
Un trioso
Non so rispondere

44. Che cosa è l'acetone?

Un acido carbossilico
Un'ammide
Un'aldeide
Un chetone
Un alcol
Non so rispondere

45. 18 g di acqua sono necessari per trasformare 56 g di ossido di calcio in idrossido di calcio. Quanti grammi di acqua sono necessari per trasformare 25 g di ossido di calcio?

13,345
15,022
8,036
12,001
9,000
Non so rispondere

46. Due soluzioni acide hanno rispettivamente pH = 3 e pH = 2. Quale delle seguenti affermazioni è corretta?

La prima è meno acida della seconda
La seconda si ottiene diluendo la prima
La prima si ottiene concentrando la seconda
Hanno acidità uguale
La prima è più acida della seconda
Non so rispondere

47. Un acido reagisce con una base per formare acqua e un sale. Questo processo è chiamato:

esterificazione
idrolisi
combustione
nessuna delle altre risposte è corretta
neutralizzazione
Non so rispondere

48. Una soluzione acquosa contenente 3 g/l di cloruro di sodio è:

definita fisiologica
isotonica
acida
basica
neutra
Non so rispondere

49. Il legame covalente è dovuto alla compartecipazione di:

un solo protone fra due atomi
almeno due protoni fra due atomi
elettroni e protoni fra due atomi
almeno due elettroni fra due atomi
nessuna delle altre alternative è corretta
Non so rispondere

50. Una soluzione a concentrazione 0,001 M contiene:

0,001 moli di soluto in un mL di solvente
0,01 moli di soluto in un mL di soluzione
0,001 grammi di soluto in un L di soluzione
0,01 moli di soluto in 100mL di soluzione
0,001 moli di soluto in 1L di soluzione
Non so rispondere

51. Per riduzione delle aldeidi o chetoni si ottengono:

alcoli
eteri
esteri
acidi carbossilici
nessuna delle altre risposte è corretta
Non so rispondere

52. Qual è il numero di ossidazione dell’ossigeno nell’acqua ossigenata?

–1
0
+2
-2
+1
Non so rispondere

53. Un proiettile viene sparato verso l'alto con un angolo di inclinazione a ≠ 0 rispetto all'orizzontale. Nel punto più alto della traiettoria l'accelerazione è:

parallelo al suolo
diretta verso il basso
nulla
diretta verso l'alto
inclinata di un angolo a rispetto all'orizzontale
Non so rispondere

54. In fisica, che cosa si misura con il newton (N)?

Un’accelerazione
Un lavoro
Un moto
Una forza
Una distanza
Non so rispondere

55. Data l'equazione –2x + 5 = –1 + x, quale valore deve assumere x per soddisfarla?

4/3
2
–3/4
–3
–2
Non so rispondere

56. A quale numero corrisponde la seguente espressione? [(10⁸) / (10²)] · (10–²)

10⁴
10²
10⁶
1
10–²
Non so rispondere

57. Quale delle seguenti equazioni rappresenta la retta passante per l’origine degli assi cartesiani e per il punto (3; 6)?

y = x – 3
y = (1/2)x
y = 3x – 3
y = 2x
Nessuna delle altre risposte è corretta
Non so rispondere

58. Tirando contemporaneamente due dadi, quante probabilità vi sono di ottenere lo stesso numero su entrambi i dadi?

1 su 3
1 su 6
1 su 12
1 su 36
5 su 36
Non so rispondere

59. L'energia cinetica di un corpo di massa 6 kg vale, in un certo istante, 147 J. La velocità del corpo, allo stesso istante, è pari a:

7 m/s
49 m/s
24,5 m/s
14 m/s
5 m/s
Non so rispondere

60. Se un'auto percorre nello stesso verso prima 50 km alla velocità di 15 km/h, e poi 40 km alla velocità di 60 km/h, qual è il tempo necessario per tornare al punto di partenza alla velocità costante di 90 km/h?

65 minuti
60 minuti
4 ore
55 minuti
Non si può calcolare con i dati forniti
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate