Testo unico enti locali (Responsabilità e controlli )

Tempo trascorso
-

1. In quanti anni si prescrive l’azione di responsabilità patrimoniale contro il tesoriere ed ogni agente contabile che abbia maneggiato denaro pubblico o gestito beni degli enti locali?

In 2 anni dalla commissione del fatto
In 3 anni dalla commissione del fatto
In 5 anni dalla commissione del fatto
In 10 anni dalla commissione del fatto
Non si prescrive
Non so rispondere

2. Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti il segretario comunale è falsa?

Svolge compiti di collaborazione e funzioni di assistenza giuridico-amministrativa
Partecipa con funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni del consiglio e della giunta e ne cura la verbalizzazione
Puo' rogare tutti i contratti nei quali l'ente e' parte ed autenticare scritture private ed atti unilaterali nell'interesse dell'ente
Il regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, puo' prevedere un vicesegretario per coadiuvare il segretario e sostituirlo nei casi di vacanza, assenza o impedimento
E’ nominato dal presidente della regione
Non so rispondere

3. Quale di queste affermazioni è falsa?

Per l'esercizio del controllo di legittimita' e' istituito, con decreto del presidente della giunta regionale, il comitato regionale di controllo sugli atti dei comuni e delle province.
Le pronunce degli organi di controllo di legittimità sono provvedimenti sottoposti ad ulteriore controllo
I componenti dei comitati regionali di controllo sono personalmente e solidalmente responsabili nei confronti degli enti locali per i danni a questi arrecati con dolo o colpa grave nell'esercizio delle loro funzioni
Possono essere attivati nell'ambito dei comitati regionali di controllo servizi di consulenza
Il presidente ed il vicepresidente del comitato, se dipendenti pubblici, sono collocati fuori ruolo; se dipendenti privati, sono collocati in aspettativa non retribuita
Non so rispondere

4. Quali tra queste non è causa di scioglimento, ad opera del decreto del Presidente della Repubblica, dei consigli comunali e provinciali?

Il compiere atti contrari alla Costituzione o per gravi e persistenti violazioni di legge, nonche' per gravi motivi di ordine pubblico
La mancata approvazione nei termini del bilancio
L’impedimento permanente, la rimozione, la decadenza, il decesso del sindaco o del presidente della provincia
Le dimissioni del sindaco o del presidente della provincia
Qualora gli enti locali ritardino o omettano di compiere atti obbligatori per legge
Non so rispondere

5. Chi è chiamato ad effettuare il controllo esterno sulla gestione degli enti locali?

Corte dei conti
Consiglio superiore della magistratura
Ministero delle finanze
Guardia di finanza
Ministero dell’Interno
Non so rispondere

6. A chi spetta l'ordinamento della finanza locale?

Al comune e alla provincia con gli statuti
Alla legge regionale
Alla Corte dei Conti
Alla legge statale
Al consiglio provinciale
Non so rispondere

7. Quale tra le seguente esigenze obiettive non costituisce un criterio in base al quale vengono ripartiti i trasferimenti erariali e le risorse?

Popolazione
Territorio
Risultati ottenuti dalla precedente gestione
Condizioni socio-economiche
Squilibri di fiscalita' locale
Non so rispondere

8. Quale tra le seguenti non appartiene alla finanza dei comuni e delle province?

Addizionali e compartecipazioni ad imposte erariali o regionali
Tasse e diritti per servizi pubblici
Trasferimenti erariali
Trasferimenti regionali
Accise su benzina e gasolio
Non so rispondere

9. In base a cosa vengono distribuite le risorse spettanti a comuni e province per spese di investimento previste da leggi settoriali dello Stato?

A programmi statali
A programmi regionali
A programmi provinciali
Ai singoli programmi comunali
Al bilancio statale dell’anno precedente
Non so rispondere

10. Quale tra queste affermazioni non corrisponde al vero?

Gli enti locali deliberano entro il 31 dicembre il bilancio di previsione per l'anno successivo
Gli enti locali osservano i principi di unita', annualita', universalita' ed integrita', veridicita', pareggio finanziario e pubblicita'
Il bilancio e' corredato di una relazione previsionale e programmatica, di un bilancio pluriennale di durata pari a quello della regione di appartenenza
I documenti di bilancio devono comunque essere redatti in modo da consentire la lettura per programmi, servizi ed interventi
Il rendiconto e' deliberato dalla giunta entro il 30 agosto dell'anno successivo
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate