Concorso Istruttore Direttivo Area Amministrativa 2021

Tempo trascorso
-

1. Quali deliberazioni di competenza del consiglio provinciale possono essere adottate in via d’urgenza da altri organi della provincia?

le deliberazioni riguardanti il prelievo dal fondi di riserva
le deliberazioni urgenti e indifferibili
le deliberazioni riguardanti le variazioni di bilancio
Non so rispondere

2. Ai sensi del testo unico sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000, nei comuni e nelle province, il parere di regolarità tecnica sulle proposte di deliberazione sottoposte all’organo esecutivo ed al consiglio sono di norma espressi:

dal sindaco/presidente della provincia
dal prefetto
dai responsabili dei servizi interessati
Non so rispondere

3. Ai sensi del testo unico sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000, nei comuni e nelle province la presidenza delle commissioni di gara e di concorso spetta

ai dirigenti
al responsabile della ragioneria
al presidente della provincia
Non so rispondere

4. Quali dei seguenti atti non necessita del parere dell‘organo di revisione

proposta di delibera di salvaguardia degli equilibri di bilancio
proposte di riconoscimento di debiti fuori bilancio
proposta di delibera di prelevamento dal fondo di riserva
Non so rispondere

5. Il Presidente della Provincia dura in carica

2 anni
4 anni
5 anni
Non so rispondere

6. Quale delle seguenti non rientra tra le funzioni fondamentali della provincia

gestione dell'edilizia scolastica
costruzione e gestione delle strade provinciali
servizi di stato civile e anagrafe
Non so rispondere

7. Quali sono le entrate tributarie della provincia

imposta di soggiorno e tari
addizionale tari e imposta provinciale di trascrizione (IPT)
addizionale IRPEF e TARI
Non so rispondere

8. Il rendiconto della gestione comprende:

il conto economico e lo stato patrimoniale
il conto del bilancio, il conto economico e lo stato patrimoniale
il conto del bilancio, il conto economico, lo stato patrimoniale e il peg
Non so rispondere

9. Residui attivi sono:

crediti esigibili non ancora incassati
accertamenti non ancora esigibili
crediti destinati a confluire in avanzo
Non so rispondere

10. Il tesoriere può effettuare i pagamenti in assenza della preventiva emissione del relativo mandato di pagamento?

no, in nessun caso
si, sempre e per qualsiasi tipo di pagamento
si, nel caso si tratti di pagamenti derivanti da obblighi tributari, da somme iscritte a ruolo, da delegazioni di pagamento e da altri obblighi di legge
Non so rispondere

11. Ai sensi dell'art. 162 del TUEL, a cosa deve riferirsi la redazione del bilancio di previsione finaziario?

ad un biennio
al massimo ad un semestre
ad almeno un triennio
Non so rispondere

12. A norma dell'art. 174 del d.Lgs. 267/2000, da chi viene presisposto lo "schema di bilancio di previsione finanziario" ed il "documento unico di programmazione"?

dall’organo consiliare
dall’organo esecutivo
dai dirigenti
Non so rispondere

13. A chi compete, ai sensi del d.Lgs. 267/2000, la liquidazione della spesa?

al servizio che ha dato esecuzione al provvedimento di spesa
al responsabile del procedimento
al segretario generale in via esclusiva
Non so rispondere

14. La nota di aggiornamento al DUP deve essere redatta e adottata dall’organo esecutivo entro:

15 novembre
30 novembre
15 ottobre
Non so rispondere

15. Il fondo pluriennale vincolato è:

un saldo finanziario costituito da risorse già accertate destinate al finanziamento di obbligazioni passive perfezionate ma esigibili in esercizi successi a quello in cui è accertata l’entrata
un saldo finanziario costituito da risorse già accertate destinate al finanziamento di obbligazioni passive perfezionate ma esigibili in esercizi precedenti a quello in cui è accertata l’entrata
un saldo finanziario costituito da risorse già accertate destinate al finanziamento di obbligazioni passive perfezionate ma esigibili nel medesimo esercizio nel quale è accertata l’entrata
Non so rispondere

16. Ai sensi dell'art. 169 del d.Lgs. 267/2000, entro quanto viene deliberato il "piano esecutivo di gestione"?

entro 60 giorni dalla presentazione del bilancio di previsione
entro 20 giorni dall'approvazione del bilancio di previsione
entro 120 giorni dall'approvazione del bilancio di previsione
Non so rispondere

17. Quando, ai sensi del d.Lgs. 267/2000, un'obbligazione diventa esigibile?

quando viene accertata
nel momento della sua scadenza
quando sorge
Non so rispondere

18. Il conto economico

evidenzia le entrate e le spese della gestione secondo il principio della competenza finanziaria potenziata
evidenzia i costi e i ricavi della gestione secondo criteri di competenza economica
evidenzia le entrate e le spese a rendiconto secondo il principio dell’esigibilità
Non so rispondere

19. Ai sensi del nuovo art. 164 del TUEL, l'unità di voto del bilancio per l'entrata è:

la tipologia
l’intervento
la categoria
Non so rispondere

20. La salvaguardia degli equilibri di bilancio

deve essere effettuata con periodicità stabilita dal regolamento di contabilità dell'ente locale, e comunque almeno una volta entro il 31 luglio di ciascun anno
deve essere effettuata con periodicità stabilita dal regolamento di contabilità dell'ente locale, e comunque almeno due volta entro il 31 luglio ed entro il 30 novembre di ciascun anno
deve essere effettuata con periodicità stabilita dal regolamento di contabilità dell'ente locale, a discrezione dell’ente
Non so rispondere

21. Cosa viene verificato, tra l'altro, con la prima fase di gestione delle entrate?

la disponibilità delle somme nelle casse dell'ente
il materiale introito da parte del tesoriere delle somme dovute dall'ente
la ragione del credito e la sussistenza di un idoneo titolo giuridico
Non so rispondere

22. Ai sensi del nuovo art. 164 del TUEL , l'unità di voto del bilancio per la spesa è:

il programma
la risorsa
il capitolo
Non so rispondere

23. Quali sono gli elementi costitutivi necessari dell’impegno?

la ragione del debito, la somma da pagare, il creditore, la scadenza, la specificazione del vincolo costituito sullo stanziamento di bilancio
la ragione del debito, la somma da pagare, la scadenza, la specificazione del vincolo costituito sullo stanziamento di bilancio, il titolo giuridico
la ragione del debito, la somma da pagare, il creditore, la specificazione del vincolo costituito sullo stanziamento di bilancio, il titolo giuridico
Non so rispondere

24. Nel corso dell’esercizio provvisorio non è consentito:

impegnare per spese correnti
il ricorso all’indebitamento
impegnare spese relative a lavori di somma urgenza
Non so rispondere

25. Il riaccertamento ordinario dei residui

rappresenta un’operazione di aggiornamento dei valori dei residui da rappresentare nel bilancio di previsione
rappresenta un’operazione propedeutica alla redazione del conto del bilancio consistente di verifica e revisione delle ragioni del mantenimento in tutto od in parte dei residui e della corretta imputazione in bilancio
rappresenta un’operazione propedeutica alla redazione del bilancio consolidato consistente di verifica e aggiornamento dei residui prima del loro consolidamento con i debiti e crediti delle società ed enti partecipati
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate