Assistente in Attività Amministrative e Contabili

Tempo trascorso
-

1. a norma del d.lg. 267/2000, sono gestiti dal comune i seguenti servizi di competenza statale:

elettorali, di stato civile, di anagrafe, di leva militare e di statistica, e le relative funzioni sono esercitate dal sindaco quale ufficiale di governo
Urbanistica, servizi sociali, elettorali, di stato civile, di anagrafe, di leva militare e di statistica
Elettorali, di stato civile, di contabilità economica armonizzata con le relative funzioni esercitate dal sindaco quale ufficiale di governo
Non so rispondere

2. il consiglio è:

L'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo
L'unico organo ad avere diritto d'iniziativa su ogni questione
L'organo ausiliario della giunta
Non so rispondere

3. ai sensi del d.lgs n. 267 del 2000, nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti, alla lista collegata al candidato alla carica di sindaco che ha riportato il maggior numero di voti sono attribuiti:

Tutti i seggi assegnati al consiglio
2/3 dei seggi assegnati al consiglio
1/3 dei seggi assegnati al consiglio
Non so rispondere

4. a chi spetta redigere i verbali del consiglio comunale?

Al consigliere anziano
Al presidente del consiglio
Al segretario comunale
Non so rispondere

5. ai sensi del testo unico enti locali, da chi può essere promossa in prima istanza la decadenza dalla carica di sindaco?

Solo dai componenti del Consiglio
Solo dal Prefetto
Da qualsiasi cittadino elettore del comune, o da chiunque altro vi abbia interesse davanti al tribunale civile
Non so rispondere

6. la deliberazione dei regolamenti:

È funzione esclusiva della Giunta
È funzione esclusiva del Consiglio
Spetta al Consiglio ad eccezione dei regolamenti sull'ordinamento degli uffici e dei servizi che è riservato alla Giunta
Non so rispondere

7. ai sensi del testo unico sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000, il sindaco e il consiglio comunale durano in carica:

Il Sindaco cinque anni e il Consiglio quattro anni
Entrambi quattro anni
Entrambi cinque anni
Non so rispondere

8. a quale dei seguenti soggetti è attribuita dall'art. 107 del d.lgs. n. 267/2000 la competenza in materia di provvedimenti di autorizzazione, concessione o analoghi?

Dirigente o responsabile del servizio
Giunta comunale
Sindaco
Non so rispondere

9. ai sensi dell'art. 176 del d.lgs. 267/2000 i prelevamenti dal fondo di riserva possono essere deliberati:

Sino al 31 dicembre di ciascun anno
Sino al 30 novembre di ciascun anno
Sino al 30 aprile dell’anno successivo
Non so rispondere

10. un'entrata si dice accertata:

quando, sulla base di idonea documentazione contabile probatoria, siano individuati esattamente l'identità del debitore e l'ammontare certo del credito vantato dall'ente pubblico
quando l'ente è in possesso di idonea documentazione che gli consente di intimare al debitore il pagamento del credito vantato nei suoi confronti
quando sia stata individuata l'esatta identità del creditore
Non so rispondere

11. qual e' l'unita' elementare del bilancio di previsione per la parte spesa?

La risorsa
L'intervento
Il capitolo
Non so rispondere

12. il documento unico di programmazione si compone:

della Sezione strategica e della Sezione operativa
Del Bilancio di previsione e del Piano esecutivo di Gestione
Del Bilancio di previsione e del Rendiconto di gestione
Non so rispondere

13. l'art. 2 del d.lgs. 118/2011 prevede, per gli enti locali…

l'adozione della contabilità finanziaria cui affiancano, ai fini conoscitivi, un sistema di contabilità economico-patrimoniale, garantendo la rilevazione unitaria dei fatti gestionali sia sotto il profilo finanziario, che sotto il profilo economico-patrimoniale
l'adozione di un sistema contabile integrato che garantisca la rilevazione separata dei fatti gestionali sia sotto il profilo finanziario che sotto il profilo economico-patrimoniale
l'obbligo, a partire dal 2016, di predisporre bilanci e rendiconto secondo un doppio schema (conoscitivo e autorizzatorio)
Non so rispondere

14. a norma del d.lgs 267/2000, secondo la disciplina della gestione del bilancio degli enti locali, l'accertamento:

costituisce l'ultima fase dell'entrata, consistente nel trasferimento delle somme riscosse nelle casse dell'ente
costituisce la prima fase di gestione dell'entrata mediante la quale, sulla base di idonea documentazione, viene verificata la ragione del credito e la sussistenza di un idoneo titolo giuridico, individuato il debitore, quantificata la somma da incassare, nonché fissata la relativa scadenza.
Nessuna delle precedenti
Non so rispondere

15. ai sensi dell'art. 169 del d.lgs. 267/2000 con il piano esecutivo di gestione:

La commissione consiliare di bilancio determina gli obiettivi di gestione
L'organo consiliare determina gli obiettivi di gestione
L'organo esecutivo determina gli obiettivi di gestione
Non so rispondere

16. ai sensi dell’art. 21-ter della vigente legge n. 241 del 1990, qualora l’interessato non ottemperi agli obblighi contenuti in un provvedimento amministrativo, le pubbliche amministrazioni possono provvedere all’esecuzione coattiva:

Senza necessità di una previa diffida
Previa diffida
Previo esperimento di un tentativo obbligatorio di conciliazione
Non so rispondere

17. ai sensi dell’art 22 della legge 241/1990 cosa di intende per diritto di accesso:

il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi
il diritto di tutti i cittadini di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi
il diritto di tutti i cittadini di prendere visione di documenti amministrativi
Non so rispondere

18. in quale fase del procedimento amministrativo si colloca la richiesta?

Fase istruttoria
Fase integrativa dell'efficacia
Fase d'iniziativa
Non so rispondere

19. cosa stabilisce l'art. 15 della legge n. 241/1990 in merito agli accordi tra le pubbliche amministrazioni?

Che essi possono essere stipulati per realizzare, attraverso l'esame contestuale di vari interessi coinvolti, la semplificazione di alcuni procedimenti amministrativi complessi
Che vengono stipulati per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune
Che possono essere stipulati solo per disciplinare attività meramente esecutive
Non so rispondere

20. secondo quanto stabilito dalla legge n. 241/1990, il dirigente di ciascuna unità organizzativa, a chi assegna la responsabilità del procedimento?

Solo ad altro dipendente che ricopra il ruolo di dirigente
Può assegnarlo a sé o ad altro dipendente addetto all’unità organizzativa
Solo a sé stesso
Non so rispondere

21. quali sono i vizi di legittimità dell'atto amministrativo

Inopportunità violazione di legge
Inopportunità, eccesso di potere, nullità di errore
Incompetenza, eccesso di potere e violazione di legge
Non so rispondere

22. secondo l'art. 53 del d.p.r. 445/2000, la registrazione di protocollo per ogni documento ricevuto o spedito dalle pubbliche amministrazioni è effettuata mediante la memorizzazione di una serie di informazioni. a tale proposito, quale delle seguenti affermazioni non è corretta?

La registrazione di protocollo è effettuata mediante la memorizzazione del numero di protocollo del documento generato automaticamente dal sistema e registrato in forma modificabile
La registrazione di protocollo è effettuata mediante la memorizzazione della data di registrazione di protocollo assegnata automaticamente dal sistema e registrata in forma non modificabile
La registrazione di protocollo è effettuata mediante la memorizzazione del mittente per i documenti ricevuti o, in alternativa, del destinatario o dei destinatari per i documenti spediti, registrati in forma non modificabile
Non so rispondere

23. le disposizioni del d.p.r. n. 445 del 2000, si applicano:

Ai cittadini italiani e dell'Unione europea, alle persone giuridiche, alle società di persone, alle pubbliche amministrazioni e agli enti, alle associazioni e ai comitati aventi sede legale in Italia o in uno dei Paesi dell'Unione europea
Ai cittadini italiani e dell'Unione europea, alle pubbliche amministrazioni e agli enti, alle associazioni e ai comitati aventi sede legale in Italia
Ai cittadini italiani e alle persone giuridiche
Non so rispondere

24. a norma del decreto legislativo n. 165 del 2001, al fine di garantire pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro, sono riservati alle donne:

Almeno un terzo dei posti di componente delle commissioni di concorso
Almeno una percentuale di assunzione pari 50% del personale
Almeno la metà dei posti di componente delle commissioni di concorso
Non so rispondere

25. a norma del decreto legislativo n. 165 del 2001, il capo della struttura in cui il dipendente pubblico lavora può applicare sanzioni disciplinari al dipendente pubblico che lavora presso di essa?

Sì, quando la sanzione da applicare consiste nel rimprovero verbale
No, mai
Dipende se il dipendente è stato colto sul fatto
Non so rispondere

26. a chi commette il delitto di concussione si applica:

la pena accessoria dell'interdizione perpetua dai pubblici uffici
una sanzione amministrativa pecuniaria e la pena accessoria dell'interdizione temporanea dai pubblici uffici
solo una sanzione amministrativa pecuniaria
Non so rispondere

27. la "dazione" è atto proprio del reato di....

Corruzione
Peculato
Concussione
Non so rispondere

28. dispone il d.lgs. 165/2001 che nella p.a. il lavoratore può essere adibito a mansioni proprie della qualifica immediatamente superiore, tra l'altro:

Nel caso di vacanza di posto in organico, per non più di sei mesi, prorogabili fino a dodici qualora siano state avviate le procedure per la copertura dei posti vacanti
Nel caso di vacanza di posto in organico, per non più di tre mesi, prorogabili fino a sei qualora siano state avviate le procedure per la copertura dei posti vacanti.
Nel caso di sostituzione di altro dipendente assente per ferie, per la durata dell'assenza
Non so rispondere

29. in quali casi di questi si applica comunque la sanzione disciplinare del licenziamento

inosservanza delle disposizioni di servizio, anche in tema di assenze per malattia, nonché dell’orario di lavoro
negligenza nell’esecuzione dei compiti assegnati, nella cura dei locali e dei beni mobili o strumenti a lui affidati o sui quali, in relazione alle sue responsabilità, debba espletare attività di custodia o vigilanza;
falsa attestazione della presenza in servizio, mediante l'alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente, ovvero giustificazione dell'assenza dal servizio mediante una certificazione medica falsa o che attesta falsamente uno stato di malattia;
Non so rispondere

30. l’autorità di controllo di cui all’articolo 51 del gdpr nell’ordinamento giuridico italiano è individuata nel

Sindaco
Il Presidente dell’ANAC
Garante per la protezione dei dati personali
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate