30 domande sulla seconda guerra mondiale

Tempo trascorso
-

1. L’occupazione dei Sudeti, regione facente parte della Cecoslovacchia, da parte dei Tedeschi nel 1938, non portò a reazioni militari di Francia e Gran Bretagna. Perché?

Mussolini convinse Francia e Inghilterra che i piani di Hitler non erano un pericolo
Chamberlain sostenne che gli abitanti dei Sudeti erano effettivamente Tedeschi
Nel 1938 ci fu a Monaco una conferenza internazionale su questo argomento che concesse ad Hitler di occupare i Sudeti
Non so rispondere

2. Perché Salvo D'Acquisto nel Settembre 1943 si consegnò ai tedeschi?

Per impedire che Roma fosse occupata dai tedeschi
Per salvare la sua famiglia
Per la liberazione di 22 ostaggi civili
Non so rispondere

3. Perché la guerra 1939-1945 si può considerare un evento mondiale?

Ebbe una risonanza mondiale
Furono coinvolte le maggiori potenze coloniali, a eccezione della Francia
Interessò tutti e cinque i continenti con un coinvolgimento di interessi e una vastità d’azione senza precedenti
Non so rispondere

4. Nel 1940, dopo l’occupazione della parte della Polonia pattuita con i tedeschi, la Russia occupò Lituania, Lettonia ed Estonia perché:

era stato richiesto dai gruppi comunisti di quelle nazioni
era stato richiesto dai governi di quelle nazioni, per evitare l’occupazione tedesca
regioni di confine ritenute indispensabili per la sicurezza dell’Unione Sovietica
Non so rispondere

5. Con la vittoria in Francia delle elezioni del 1936 da parte della sinistra:

non si raggiunse la stabilità politica
vennero nazionalizzate le medie e grandi industrie
venne attuata una immediata politica di liberalizzazione dell’economia
Non so rispondere

6. I cardini del pensiero di Adolf Hitler, esposti nel libro "Mein Kampf", erano:

la lotta contro il liberalismo ed il sistema democratico, contro il marxismo e contro gli ebrei
la difesa del sistema parlamentare e la tutela delle minoranze
la fiducia nella democrazia e nella possibilità di trovare punti di convergenza con i comunisti
Non so rispondere

7. Il 2 giugno 1946 gli italiani parteciparono al Referendum per decidere:

Monarchia o Repubblica
legge sull'aborto
suffragio universale
Non so rispondere

8. La resa della Germania venne firmata:

da Hitler
dall’ammiraglio Donitz
da Goering
Non so rispondere

9. Quali erano i motivi del contrasto tra Hitler e Röhm (capo delle SA)?

Il riconoscimento ai sindacati del diritto di sciopero da parte di Röhm
Il desiderio di Röhm di condividere il potere con Hitler
Il fatto che le SA rappresentassero la "sinistra" del partito e auspicassero una "seconda rivoluzione" che non avrebbe permesso al nuovo regime di stabilizzarsi
Non so rispondere

10. L’annessione dell’ Austria da parte della Germania (Anschluss) avvenne:

nel 1915
nel 1942
nel 1938
Non so rispondere

11. In Germania l’avvento al potere di Hitler avvenne:

nel 1913
nel 1933
nel 1943
Non so rispondere

12. Il successo elettorale delle sinistre in Spagna nel 1936:

vide l’instaurarsi di una dittatura sul modello di quella sovietica
diede luogo a violenze da parte di gruppi incontrollati
portò la Spagna a un periodo di stabilità politica ed economica
Non so rispondere

13. La Germania Occidentale nel dopoguerra si avviò verso una prodigiosa ripresa industriale sotto la guida di :

K. Gruber, socialista
K. Adenauer, cristiano- democratico
K. Gruber, del Partito popolare cristiano
Non so rispondere

14. La Seconda Guerra Mondiale segnò la fine dell’egemonia politica e militare europea. Perché?

Le maggiori potenze vincitrici, USA e URSS, avevano le principale zone di influenza nel Pacifico e in Asia. L’Europa fu semplicemente oggetto di spartizione in zone di influenza
In Europa, con la sconfitta della Germania, non ci fu più una potenza dominante
Le divisione europee a livello politico impedirono loro di avere voce in capitolo negli accordi postbellici
Non so rispondere

15. Quale quartiere viene edificato a Roma per ospitare l'Esposizione universale del 1942:

Monteverde nuovo
Garbatella
E.U.R.
Non so rispondere

16. Migliaia di soldati ed ufficiali italiani che nel settembre 1943 rifiutarono di arrendersi dopo l'armistizio, vennero massacrati dai tedeschi a:

Giannina
Cefalonia
Creta
Non so rispondere

17. Con la "svolta di Salerno", Palmiro Togliatti, segretario comunista, dichiarò nel 1944 che:

la questione istituzionale doveva venire risolta solo dopo la vittoria contro il nazifascismo
il Partito Comunista Italiano si dissociava nettamente dalla dottrina imposta da Mosca
i crimini di guerra dovevano essere puniti
Non so rispondere

18. Nelle elezioni argentine del 1946 venne eletto/a presidente:

Juan Peròn
Carlos Menem
Evita Peròn
Non so rispondere

19. Gli USA abbandonarono l’isolazionismo in seguito:

alle insistenze della Francia affinché gli Usa inviassero truppe in suo aiuto
all’invasione della Norvegia da parte dei tedeschi
all’attacco del 7 dicembre 1941 dei giapponesi a Pearl Harbour
Non so rispondere

20. Hitler riuscì a far superare alla Germania la crisi economica degli anni Trenta perché:

organizzò un imponente sistema assistenziale
venne a patti con i sindacati favorendo l’aumento dei salari
impostò una larga politica di lavori pubblici
Non so rispondere

21. In che senso il rapporto tra i fascismi e le masse fu differente rispetto a quello instaurato dalle dittature tradizionali?

In quanto i fascismi mirarono a diffondere nelle masse la convinzione di essere sempre chiamate a partecipare e condividere aspettative e scelte, in rapporto diretto con il capo
Perché non usarono la forza e la repressione
Perché resero le masse libere di esprimere il loro pensiero
Non so rispondere

22. La Blitzkrieg, "la guerra lampo" adottata dalla Germania nella Seconda Guerra Mondiale, fu una necessità. Perché?

Perché Hitler voleva vincere la guerra nel minor tempo possibile
Perché il suo esercito era stato rifondato e strutturato proprio sull’adozione di questa rivoluzionaria tattica di guerra
Perché non avrebbe mai potuto affrontare una guerra di logoramento, al contrario di Francia Gran Bretagna, poiché priva di un sistema coloniale di vaste dimensioni, che la rifornisse
Non so rispondere

23. Cosa intendevano i nazisti per "spazio vitale"?

L’ambito politico in cui muoversi per conquistare il potere
I territori necessari allo sviluppo del Reich
Il loro predominio sul mondo
Non so rispondere

24. Il patto Molotov-Ribbentrop del 1939 fra Russia e Germania prevedeva:

la non aggressione e, segretamente, la spartizione della Polonia
la spartizione delle Repubbliche baltiche e dell’Ucraina
la spartizione della Cecoslovacchia
Non so rispondere

25. Come venne considerata dai francesi l’entrata in guerra dell’Italia nel 1940 contro di loro?

Una ritorsione
Una "pugnalata alla schiena"
Una "spedizione punitiva"
Non so rispondere

26. Al fine di vincere le elezioni, nel 1936 la sinistra formò in Francia un Fronte Popolare con la partecipazione di:

comunisti e Partito dei contadini
comunisti e anarchici
socialisti, comunisti, radicali di sinistra
Non so rispondere

27. La "guerra sottomarina":

fu l’arma principale dei tedeschi per contrastare la supremazia inglese sui mari
fu l’arma principale utilizzata dagli italiani nella guerra navale del Mediterraneo
venne ipotizzata dagli ammiragli tedeschi come arma per rompere il blocco navale inglese ma non ebbe mai attuazione
Non so rispondere

28. Le pretese di Hitler nei confronti della Cecoslovacchia trovavano giustificazione:

nella questione della minoranza tedesca che viveva nei Sudati, zona al confine fra Germania e Cecoslovacchia
nell’accordo mai rispettato dal governo ceco che aggiudicava alla Germania lo sfruttamento di alcune zone minerarie esistenti in territorio cecoslovacco
nella politica ostile del governo ceco nei confronti del partito nazista della Cecoslovacchia
Non so rispondere

29. Nell'ambito della seconda guerra mondiale, l'armistizio tra l'Italia e gli alleati venne firmato il 3 settembre 1943 a:

S. Agata di Militello
Taormina
Cassibile
Non so rispondere

30. Dopo che l’Italia strinse alleanza con la Germania di Hitler, la politica culturale del fascismo cambiò in queste direzioni:

la nomina dei direttori dei giornali dovette essere approvata dal Ministero della Cultura popolare
fu redatto una specie di indice dei libri proibiti, che non potevano essere né letti né divulgati
la carta di stampa venne razionata e il controllo sulla stampa si fece sempre più stretto
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate