mini test diritto Penale

Tempo trascorso
-

1. L'ubriachezza non piena derivata da caso fortuito:

diminuisce la pena, se l'infermità è tale da scemare grandemente, senza escluderla, la capacità d'intendere o di volere
non incide sull'imputabilità
è una circostanza aggravante
esclude l'imputabilità
è una causa di giustificazione
Non so rispondere

2. L'intossicazione da sostanze stupefacenti derivata da caso fortuito:

riduce la pena
non incide sulla condizione d'imputabilità
se tale da determinare l'incapacità d'intendere o di volere, esclude l'imputabilità
aggrava la pena
è una causa di estinzione della pena
Non so rispondere

3. L'intossicazione da sostanze stupefacenti derivata da caso fortuito, tale da scemare grandemente, senza escluderla, la capacità di intendere o di volere:

aggrava la pena
esclude l'imputabilità, salvo che la legge speciale disponga altrimenti
non incide sull'imputabilità
diminuisce la pena
esclude sempre l’imputabilità
Non so rispondere

4. Si verifica ugualmente il delitto di simulazione di reato se la simulazione riguarda non un delitto ma una contravvenzione ?

No, salvo che la legge disponga altrimenti
Sì, e la pena è aumentata
Sì, tranne per le contravvenzioni di polizia
Sì, tranne per le contravvenzioni concernenti la tutela della riservatezza
Non so rispondere

5. È procedibile d'ufficio il delitto di "violenza sessuale" se:

il fatto è commesso da persona che simuli la qualità di incaricato di pubblico servizio
il fatto è commesso ai danni di un qualsiasi prossimo congiunto
il fatto è commesso dal genitore, anche adottivo
il fatto è commesso nei confronti di persona che al momento del fatto ha compiuto gli anni 20
il fatto è commesso nei confronti di persona che al momento del fatto ha compiuto gli anni 18
Non so rispondere

6. Il reato di "diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico" è compreso fra i delitti:

contro la persona
contro il patrimonio
contro la pubblica amministrazione
contro la fede pubblica
contro l’ordine pubblico
Non so rispondere

7. Il delitto di "interruzione illecita di comunicazioni telegrafiche o telefoniche" è compreso fra i delitti:

contro il patrimonio
contro la fede pubblica
contro la persona
contro l'economia pubblica
contro l’ordine pubblico
Non so rispondere

8. NON è aggravante specifica del delitto di "violenza o minaccia per costringere a commettere un reato":

se il fatto è commesso in danno di un minore
se la violenza o minaccia è commessa da più persone riunite
se la violenza o minaccia è commessa con scritto anonimo
se la violenza o minaccia è commessa con armi
se la violenza o minaccia è commessa da persona travisata
Non so rispondere

9. Il delitto di "Omicidio del consenziente" prevede, come pena edittale, la reclusione:

da 3 a 12 anni
da 6 a 15 anni
da 6 a 12 anni
da 6 a 10 anni
da 4 a 8 anni
Non so rispondere

10. Il delitto di "fraudolento danneggiamento dei beni assicurati" è perseguibile:

sempre d'ufficio
a querela di parte, tranne la sola ipotesi che il fatto abbia cagionato al soggetto passivo un danno patrimoniale di rilevante entità
a querela di parte, tranne l’ipotesi in cui si denuncia un sinistro non accaduto
d’ufficio; a querela di parte ove previsto dalla norma
sempre a querela di parte
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate