Istruttore amministrativo Brescia

Tempo trascorso
-

1. Quanto dura il mandato amministrativo del Sindaco?

Tre anni
Cinque anni
Sette anni
Non so rispondere

2. Nei comuni la funzione di indirizzo e controllo politico amministrativo da chi è esercitata?

Dalla Corte dei conti
Dal Revisore dei conti
Dal Consiglio comunale
Non so rispondere

3. Quando entrano in carica i consiglieri comunali?

I consiglieri comunali entrano in carica trascorse 24 ore dalla proclamazione
I consiglieri comunali entrano in carica dopo la convalida degli eletti
I consiglieri comunali entrano in carica all’atto della proclamazione
Non so rispondere

4. Ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs 267/2000 (Testo unico degli enti locali) è possibile per la Giunta o per il Consiglio comunale discostarsi dal parere tecnico e/o contabile espresso dai Responsabili dei servizi?

Si, con adeguata motivazione da inserire nel testo della deliberazione
No, a meno che non ci sia il parere favorevole del Segretario comunale
Si, ma soltanto nel caso di deliberazioni che non comportino impegno di spesa
Non so rispondere

5. Quale è il lasso temporale di riferimento del bilancio di previsione di un ente locale?

Annuale
Biennale
Triennale
Non so rispondere

6. Quando diventano esecutive le determinazioni?

Al momento della loro adozione da parte del responsabile del servizio competente
Con l’apposizione del visto attestante la copertura finanziaria
Dopo il decimo giorno dalla loro pubblicazione all’albo pretorio
Non so rispondere

7. Lo Statuto di un ente territoriale locale è:

L’atto costitutivo dell’ente
Il testo che contiene l’attribuzione dei poteri dell’ente
Il testo che contiene le norme fondamentali di organizzazione e di funzionamento dell’ente stesso
Non so rispondere

8. La nomina dei Responsabili degli uffici e dei servizi è di competenza:

Del Sindaco
Della Giunta comunale
Del Segretario comunale
Non so rispondere

9. E’ di competenza della Giunta comunale:

L’approvazione del Regolamento di Polizia Mortuaria
L’adozione del Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal Consiglio
L’adozione dei pareri di regolarità tecnica, contabile sulle proposte di deliberazione redatte dai responsabili competenti
Non so rispondere

10. Quali sono gli atti di competenza del Consiglio comunale?

Quelli elencati tassativamente dall’art. 42 del D. Lgs 267/2000 (Testo unico degli enti locali)
Quelli che non sono di competenza della Giunta, del Sindaco e dei Responsabili degli uffici e dei servizi
Quelli previsti annualmente dalla legge di bilancio
Non so rispondere

11. Chi nomina il Segretario comunale?

Il Ministro dell’Interno
Il Prefetto del capoluogo di regione
Il Sindaco
Non so rispondere

12. Ai sensi dell’art. 54 del D.Lgs. 267/2000 il Sindaco, quale ufficiale di governo:

Sovrintende alla tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e agli adempimenti demandategli in materia elettorale, di leva militare e di statistica
Convoca e presiede la Giunta comunale
Nomina i responsabili degli uffici e dei servizi
Non so rispondere

13. Quale tra questi provvedimenti deve essere adottato necessariamente dal Sindaco?

Ordinanza di sospensione lavori
Ordinanza di demolizione di manufatto abusivo
Ordinanza relativa ad emergenza sanitaria o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale
Non so rispondere

14. Quando un provvedimento amministrativo necessita di motivazione?

Sempre
Sempre, salvo che si tratti di atti normativi a contenuto generale
Quando il responsabile del procedimento lo ritenga opportuno
Non so rispondere

15. Ai sensi dell’art. 6 della Legge 241/1990 il responsabile del procedimento può adottare il provvedimento finale?

No, c’è assoluta incompatibilità
Si, sempre
Si, ove ne abbia competenza. In caso contrario deve trasmettere gli atti all’organo competente per l’adozione del provvedimento
Non so rispondere

16. Chi può intervenire nel procedimento amministrativo?

Esclusivamente i soggetti interessati dal procedimento
Solo i controinteressati
Qualunque soggetto portatore di interessi pubblici o privati
Non so rispondere

17. Secondo quanto previsto dall’art. 5 c. 1 del D.Lgs. 33/2013 che cosa è l’accesso civico semplice?

E’ il diritto di chiunque di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati in possesso dell’amministrazione
E’ il diritto di chiunque di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati per i quali sussistono obblighi specifici di trasparenza, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione nella sezione “Amministrazione trasparente”
E’ il diritto dei cittadini italiani di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati per i quali sussistono obblighi specifici di trasparenza, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione nella sezione “Amministrazione trasparente”
Non so rispondere

18. Nella adozione di un provvedimento, in caso di conflitto di interesse, come deve comportarsi il responsabile del procedimento o il titolare dell’ufficio competente?

Deve solo segnalare al dirigente dell’ufficio l’esistenza di un conflitto di interessi
Deve astenersi dal partecipare all’adozione del provvedimento
Deve adottare il provvedimento se il conflitto di interesse è solo potenziale
Non so rispondere

19. Quale fra queste non è una forma di semplificazione prevista dalla legge?

La dichiarazione sostitutiva di certificazione
La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
La dichiarazione sostitutiva di certificato medico o sanitario
Non so rispondere

20. A norma di legge i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia devono essere rilasciati:

Solo all'interessato fatte salve le limitazioni di legge
A chiunque ne faccia richiesta, fatte salve le limitazioni di legge
A nessuno
Non so rispondere

21. Agli effetti anagrafici per famiglia si intende:

Ascendenti e discendenti fino al 3° grado
Un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune
Persone normalmente coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili
Non so rispondere

22. Con quale provvedimento viene costituita la Commissione elettorale?

Deliberazione della Giunta comunale
Deliberazione del Consiglio comunale
Decreto del Sindaco
Non so rispondere

23. Per quali tra queste situazioni il cittadino si rivolge all’ufficiale di stato civile?

Cambio di residenza
Nascita di un figlio
Partecipazione al Servizio civile nazionale
Non so rispondere

24. Che cosa è l’aliquota?

La misura del tributo che paga il contribuente
Il reddito lordo sul quale si applica il tributo
La percentuale che, applicata all’imponibile, determina l’ammontare del tributo
Non so rispondere

25. L’imposta unica comunale IUC è strutturata come sotto indicato correttamente in un unico caso. Quale?

E’ costituita dall’IMU, dalla TASI e dalla TARI
E’ costituita dalla TASI, dalla TARI e dalla TOSAP
E’ una tassa unica che si aggiunge a TASI e a TARI
Non so rispondere

26. Quali sono i compiti del Funzionario responsabile del tributo?

Ha tutti i poteri per l’esercizio di ogni attività organizzativa e gestionale, compreso quello di sottoscrivere i provvedimenti afferenti a tali attività, nonché la rappresentanza in giudizio per le controversie relative al tributo stesso
Ha tutti i poteri per l’esercizio di ogni attività organizzativa e gestionale, compreso quello di sottoscrivere i provvedimenti afferenti a tali attività, esclusa la rappresentanza in giudizio per le controversie relative al tributo stesso
Esclusivamente la rappresentanza in giudizio per le controversie relative al tributo stesso
Non so rispondere

27. L’atto con il quale si avvia una procedura di acquisizione di beni, servizi, lavori è di competenza:

Della Giunta comunale
Del Responsabile del settore o dell’area competente
Dell’Assessore competente
Non so rispondere

28. Quali sono i criteri di aggiudicazione ammessi per gli appalti nei settori ordinari?

Il criterio del minor prezzo o del massimo ribasso
Il criterio del minor prezzo o dell’offerta economicamente più vantaggiosa nel rapporto qualità/prezzo
Il criterio dell’offerta più conveniente per l’Amministrazione valutata su parametri predeterminati dal bando o dalla legge
Non so rispondere

29. La violazione del codice di comportamento dei dipendenti pubblici configura:

Danno erariale
Responsabilità disciplinare ed eventuale responsabilità penale, civile, amministrativa o contabile
Illecito comportamentale
Non so rispondere

30. Quale tra i seguenti non costituisce un diritto del lavoratore nell’ambito del pubblico impiego?

Permessi di studio per lavoratori studenti
Permessi in occasione del matrimonio
Diritto ad un bonus economico in caso di nascita di un figlio
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate