Decreto legislativo 81/2008, Sicurezza sul lavoro

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi del l'art. 100 D.Lgs. 81/08, qual è il termine perentorio, entro il quale il datore di lavoro, delle imprese esecutrice, deve mettere a disposizione dei rappresentanti per la sicurezza, una copia del P.S.C?

10 giorni prima dell'inizio dei lavori
2 mesi prima dell'inizio dei lavori
1 mese prima dell'inizio dei lavori
Non so rispondere

2. Ai sensi del l'art. 102 D.Lgs. 81/08, il datore, prima della accettazione del piano di sicurezza e di coordinamento, deve consultare:

il committente dell'opera
il responsabile della sicurezza
il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
Non so rispondere

3. Ai sensi del l'art. 13 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, da chi è svolta la vigilanza sull'applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?

Dall'Arma dei Carabinieri
Dalla Azienda Sanitaria Locale competente per territorio
Dalle Forze Armate
Non so rispondere

4. Ai sensi del l'art. 139 del D.Lgs. 81/08, i ponti su cavalletti non devono superare una certa altezza. Quale?

Un metro
Quattro metri
Due metri
Non so rispondere

5. Ai sensi del l'art. 139 del D.Lgs. 81/08, i ponti su cavalletti, sono ammissibili?

Si, ma occorre il consenso dei lavoratori
Si, purché non superino una certa altezza
No, in nessun caso
Non so rispondere

6. Ai sensi del l'art. 163 del D.Lgs. N.81/08, qualora i rischi perla sicurezza non possono essere evitati in altri metodi, il datore può ricorrere?

Alla sospensione delle attività lavorative
All'inabilitazione per tutti i lavoratori
Alla segnaletica per la sicurezza, conformemente alle prescrizioni stabilite dalla stessa legge
Non so rispondere

7. Ai sensi del l'art. 17 del D. Lgs. 81 /08 e ss.mm.ii, sulla salute e sicurezza sul lavoro qual è uno dei compiti non delegabili da parte del datore di lavoro?

Il controllo di qualità della produzione
La valutazione di tutti i rischi e l'elaborazione del relativo documento
Sovrintendere all'attività Iavorativa
Non so rispondere

8. Ai sensi del l'art. 188 D.Lgs. N.81 /08, si intende per pressione acustica di picco (PPEAK):

il valore massimo della pressione acustica istantanea ponderata in frequenza C
il valore medio, ponderato in funzione del tempo
iI valore minimo della pressione acustica
Non so rispondere

9. Ai sensi del l'art. 2 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, "dirigente" si intende il soggetto:

che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa
titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore che ha la responsabilità dell'organizzazione ed esercita i poteri decisionali e di spesa
che, in ragione delle competenze professionali, sovrintende alla attività Iavorativa garantisce l'attuazione del le direttive, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori
Non so rispondere

10. Ai sensi del l'art. 2 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, la definizione "proprietà o qualità intrinseca di un determinato fattore avente il potenziale di causare danni" si riferisce

al pericolo
al rischio
alla contaminazione
Non so rispondere

11. Ai sensi del l'art. 2 del D. Lgs. 81 /08 e ss.mm.ii, per "servizi o di prevenzione e protezione dai rischi " si intende:

l'insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all'azienda finalizzati all'attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali peri lavoratori
l'insieme delle sole persone incaricate all'attività di prevenzione e protezi one dai rischi professionali nell'azienda
l'insieme dei soli sistemi e mezzi esterni all'azienda finalizzati all'attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali nell'azienda di cui gli addetti al servizio di prevenzione e protezione dispongono.
Non so rispondere

12. Ai sensi del l'art. 2, co. 1, lett F) del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii., il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) è:

persona in possesso di capacità e di requisiti professionali determinati e spefici, designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi
persona designata dal datore di lavoro per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi, assumendo in capo a sé organizzazione e responsabilità del servizio
persona che sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l'attuazione delle direttive ricevute, controllando e la corretta esecuzione da parte dei Iavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa per quanto concerne il servizio di prevenzi one e protezione dai rischi
Non so rispondere

13. Ai sensi del l'art. 2, co. 1, lett s) del D. Lgs. 81 /08 e ss.mm.ii, cosa deve intendersi per "rischio"?

La potenzialità che un'azione o un'attività scelta porti a una perdita o ad un evento indesiderabile
La combinazione di probabilità e di gravità di possibili lesioni o danni alla salute, in una situazione pericolosa
La probabilità di raggiungimento del livello potenziale di danno nelle condizioni di impiego o di esposizione ad un determinato fattore o agente oppure alla loro combinazione
Non so rispondere

14. Ai sensi del l'art. 20 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, la partecipazione ai programmi di formazione o addestramento per quanto riguarda i lavoratori:

è facoltativa
è obbligatoria per coloro che svolgono mansioni pericolose, facoltativa per gli altri
è obbligatoria
Non so rispondere

15. Ai sensi del l'art. 20 del D.Lgs. N.81/08, quali sono gli obblighi che il lavoratore deve osservare?

Rimuovere senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza
Partecipare ai programmi di formazione e di addestramento organizzati dal datore di lavoro
Avere un comportamento rigoroso fuori dall'orario di lavoro
Non so rispondere

16. Ai sensi dell'art. 29 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, il datore di lavoro effettua la valutazione dei rischi in collaborazione con:

il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente
il medico competente e il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
il responsabile del servizio di prevenzi one e protezione e il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
Non so rispondere

17. Ai sensi dell'art. 304 D.Lgs. 81/08, quale delle seguenti normative, è stata abrogata dal sul citato decreto?

D.l.n. 269/03
D.lgs. N. 626/94
D.l.n. 102/03
Non so rispondere

18. Ai sensi del l'art. 33, comma 1 0, del decreto legislativo n. 262 del 1994, i locali di riposo:

devono essere riservati esclusivamente alle donne in gravidanza ed alle madri che allattano
devono essere separati per uomini e donne
devono essere dotati di tavoli e sedili con schienale
Non so rispondere

19. Ai sensi del l'art. 39 del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, ll medico competente svolge la propria opera:

solo come dipendente del datore di lavoro
esclusivamente in qualità di dipendente o collaboratore di una struttura esterna pubblica o privata, convenzionata con l'imprenditore
anche in qualità di libero professionista
Non so rispondere

20. Ai sensi dell’art.4 D.Lgs. 81/08, ai fini della determinazione del numero dei lavoratori, dal quale discendono diversi obblighi, quali lavoratori vanno computati?

I lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato.
I collaboratori coordinati e continuativi.
I lavoratori assunti con contratto a termine.
Non so rispondere

21. Ai sensi del l'art. 50 del D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza può far ricorso all'autorità competente se ritiene che I e misure di prevenzione e protezi one dei rischi adottate dal datore del lavoro non siano idonee?

Solo dopo aver ricevuto mandato dai lavoratori
Si, è nelle sue facoltà
Si se in accordo con il responsabile servizio prevenzione e protezione
Non so rispondere

22. Ai sensi del l'art. 64 D.Lgs. N.81/08, in materia di luogo di lavoro, il datore di lavoro deve provvedere affinché:

i luoghi di lavoro, gli impianti ei dispositivi vengano sottoposti a regolare manutenzione tecnica
i luoghi di lavoro siano confortevoli
le vie di a rcolazione interne siano occupate
Non so rispondere

23. Ai sensi del l'art. 89 D.Lgs. 81/08, si intende per "piano operativo di sicurezza":

il documento rilasciato dal responsabile e dei lavori
il documento redatto dal datore di lavoro dell'impresa esecutrice
iI documento ri lasciato dal committente dell'opera
Non so rispondere

24. Ai sensi del l'art. 90 D.Lgs. 81/08, il committente comunica alle imprese esecutria e ai lavoratori autonomi:

Ia data presunta della conclusione dei lavori
la data presunta dell'inizio dei lavori
il nominativo del coordinatore per la progettazione e del coordinatore dell'esecuzione dei lavori
Non so rispondere

25. Ai sensi del l'art. 91 D.Lgs. 81/08, chi ha il dovere di redigere il piano di sicurezza e coordinamento?

il committente dell'opera
il responsabile dei lavori
il coordinatore per la progettazione
Non so rispondere

26. Ai sensi del l'art. 94 del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii,i lavoratori autonomi quali obblighi hanno ai fini della sicurezza?

Quelli indicati dal capo cantiere
Quelli indicati dal coordinatore per l'esecuzione dei lavori
Nessun tipo di obbligo essendo autonomi
Non so rispondere

27. Ai sensi dell‘art.181 D.Lgs. N.81/08, la valutazione dei rischi, derivanti da esposizione ad agenti fisici, è programmata almeno ogni:

quattro anni
sei anni
otto anni
Non so rispondere

28. Ai sensi dell'art.29 del D.Lgs. N.81/08, il documento e la valutazione dei rischi in quale occasione vanno rielaborati?

Solo i n occasione delle nuove assunzioni
No, mai
In caso di modifiche significative del processo esecutivo
Non so rispondere

29. Ai sensi dell'art31 Del DLgs. 81/08, in quale caso il datore di lavoro, per l'organizzazione e per il servizio di prevenzione e protezione, deve ricorrere a persone esterne?

Nel caso in cui nell'azienda non vi sono dipendenti che hanno i requisiti necessari per poter organizzare il servizio richiesto all'esterno
Nel caso di aziende che hanno un numero elevato di lavoratori
Nel caso di aziende che svolgono particolari attività
Non so rispondere

30. Alla riunione periodica di cui all'art. 35 DLgs. 81/08, vi partecipa se nominato:

l'appaltatore dell'opera
il medico competente
il committente dell'opera
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate