CCNL comparto sanità

Tempo trascorso
-

1. Secondo il CCNL comparto sanità , l'osservanza dell'orario di lavoro da parte del dipendente è accertata:

con efficaci controlli di tipo automatico
attraverso telecamere di videosorveglianza
attraverso firma digitale
Non so rispondere

2. L'art. 42 comma 12 del CCNL comparto sanità stabilisce che , l'assenza per malattia, salvo comprovato impedimento, deve essere comunicata alla struttura di appartenenza:

tempestivamente e comunque all' inizio dell'orario di lavoro del giorno in cui si verifica, anche nel caso di eventuale persecuzione dell'assenza
alla fine dell'orario di lavoro del giorno in cui si verifica, anche nel caso di eventuale persecuzione dell'assenza
fuori tempo e comunque all' inizio dell'orario di lavoro del giorno in cui si verifica, anche nel caso di eventuale persecuzione dell'assenza
Non so rispondere

3. Il CCNL comparto sanità, prevede che i processi di formazione debbano riguardare:

solo determinati dipendenti
tutti i dipendenti, compreso il personale in distacco sindacale
solo i dipendenti che si occupano delle attività amministrative
Non so rispondere

4. Superati i periodi di conservazione del posto previsti dai commi 1 e 2 art.42 ''Assenze per malattie'' del CCNL comparto sanità, nel caso che il dipendente sia riconosciuto idoneo a proficuo lavoro ma non allo svolgimento delle mansioni del proprio profilo professionale, l’Azienda o Ente procede secondo quanto previsto:

dal D.P.R. 171 del 2018
dal D.P.R 171 del 2011
dal D.P.R. DEL 2020
Non so rispondere

5. Quali tra questi, secondo il CCNL comparto sanità, è un criterio che deve essere inserito necessariamente nei bandi di mobilità?

il fascicolo personale del Dirigente
le procedure e i criteri della formulazione del bando
l’indicazione delle procedure e dei criteri di valutazione
Non so rispondere

6. Quale comma dell'art. 28 del CCNL comparto sanità, stabilisce che la pronta disponibilità ha una durata di dodici ore e dà diritto ad una indennità di euro 20,66 lorde per ogni dodici ore?

il comma 6
il comma 7
il comma 8
Non so rispondere

7. Quale comma dell'art. 28 del CCNL comparto sanità, stabilisce che la pronta disponibilità ha una durata di dodici ore e dà diritto ad una indennità di euro 20,66 lorde per ogni dodici ore?

Il comma 6
Il comma 8
nessuna delle altre risposte è corretta
Non so rispondere

8. Il CCNL comparto sanità, prevede che nei giorni festivi sono possibili:

nessun turno di pronta disponibilità
due turni di pronta disponibilità
cinque turni di pronta disponibilità
Non so rispondere

9. Secondo quale articolo del CCNL comparto sanità , il lavoro notturno è svolto dai lavoratori tenuti ad operare su turni a copertura delle 24 ore?

Secondo l'art. 30
Secondo l'art. 31
Secondo l'art. 32
Non so rispondere

10. Secondo quale comma dell'art. 30 del CCNL comparto sanità, nel caso in cui sopraggiungono condizioni di salute che comportano l'inidoneità alla prestazione di lavoro notturno, si applicano le disposizioni dell'art. 6 del D Lgs n° 532/1999 ed è garantita al lavoratore l'assegnazione ad altro lavoro o a lavori diurni?

Secondo il comma 6
Secondo il comma 5
Secondo il comma 4
Non so rispondere

11. Secondo il CCNL comparto sanità , l'osservanza dell'orario di lavoro da parte del dipendente è accertata:

attraverso telecamere di videosorveglianza
con efficaci controlli di tipo automatico
attraverso firma digitale
Non so rispondere

12. Secondo il CCNL comparto sanità, il ritardo sull'orario di ingresso al lavoro comporta:

l'obbligo del recupero del debito orario entro il 15 del mese successivo a quello in cui si è verificato il ritardo
nessun obbligo di recupero
l'obbligo del recupero del debito orario entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello in cui si è verificato il ritardo
Non so rispondere

13. In caso di mancato recupero del ritardo sull'orario di ingresso al lavoro, il CCNL comparto sanità, prevede:

la proporzionale decurtazione della retribuzione e del trattamento economico accessorio
l'immediato licenziamento
nessuna delle altre risposte è corretta
Non so rispondere

14. Secondo il CCNL, comparto sanità, qualora gli operatori debbano indossare apposite divise per lo svolgimento della prestazione, le operazioni di vestizione e svestizione devono:

avvenire all'interno della sede di lavoro e entro un tempo di 10 minuti
avvenire al di fuori della sede di lavoro
sul posto dove deve essere svolta la prestazione e entro un tempo di cinque minuti
Non so rispondere

15. Secondo il CCNL comparto sanità, da cosa è caratterizzato il servizio di pronta disponibilità?

dall'obbligo di firma e dalla reperibilità telefonica
dall' immediata reperibilità del dipendente e dall'obbligo per lo stesso di raggiungere la struttura nel tempo previsto
dall'immediata reperibilità del dipendente in ferie
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate