Funzionario Amministrativo, Regione Toscana, prova selettiva 15 domande

Tempo trascorso
-

1. Il responsabile del procedimento ha una serie di compiti propri ed altri attribuiti in via eventuale qualora ne abbia la competenza. Ai sensi dell'art. 6 della Legge n. 241/1990 e s.m.i. rappresenta compito eventuale:

la valutazione, ai fini istruttori, dei requisiti di legittimazione e dei presupposti che siano rilevanti per l'emanazione di provvedimenti
l'indizione delle conferenze di servizi
la valutazione, ai fini istruttori, delle condizioni di ammissibilità
Non so rispondere

2. L’art. 5 del D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i., dispone che il procedimento di accesso civico deve concludersi con provvedimento espresso e motivato nel termine di:

sessanta giorni dalla presentazione dell'istanza
venti giorni dalla presentazione dell'istanza
trenta giorni dalla presentazione dell'istanza
Non so rispondere

3. Ai sensi dell’art. 73 del Codice del processo amministrativo, nel processo amministrativo di primo grado, le parti possono produrre repliche, ai nuovi documenti e alle nuove memorie depositate in vista dell’udienza fino a:

trenta giorni liberi prima dell'udienza di discussione
quindici giorni liberi prima dell'udienza di discussione
venti giorni liberi prima dell'udienza di discussione
Non so rispondere

4. A norma dell'art. 66 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., le regole tecniche, i criteri e le specifiche delle informazioni previste, delle operazioni di registrazione e del formato dei dati relativi ai sistemi informatici per la gestione dei flussi documentali sono specificate con:

provvedimento del Ministro della funzione pubblica
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta dell'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione di concerto con il Ministro della funzione pubblica
decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della funzione pubblica sentita l'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione
Non so rispondere

5. A norma dell'art. 10-bis della Legge n. 241/1990 e s.m.i., entro quanto tempo dal ricevimento della comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza di parte, gli istanti hanno il diritto di presentare per iscritto le loro osservazioni, eventualmente corredate da documenti?

Entro il termine di sette giorni dal ricevimento della comunicazione
Entro il termine di dieci giorni dal ricevimento della comunicazione
Entro il termine di quindici giorni dal ricevimento della comunicazione
Non so rispondere

6. Nell'ambito del processo amministrativo, quali tipi di intervento possono esservi?

Intervento volontario in causa e intervento per ordine del giudice
Solo intervento per ordine del giudice
Intervento volontario in causa, intervento per ordine del giudice, intervento su istanza di parte e intervento principale
Non so rispondere

7. I controlli diretti a verificare la corrispondenza dell'atto amministrativo alle norme di legge sono controlli di:

merito
legittimità
gestione
Non so rispondere

8. Qualora nei confronti del direttore tecnico di una impresa individuale, sia stata emessa sentenza definitiva di condanna per uno dei delitti di cui all’art. 80, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., opera nei confronti dell’impresa l’esclusione dalla partecipazione a una procedura d’appalto o concessione?

Sì, l’esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata
Sì, l’esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, anche se l'impresa dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata
Sì, l’esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nei quattro anni antecedenti la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata
Non so rispondere

9. L'art. 21 del Regolamento (UE) 2016/679 e s.m.i. stabilisce che l'interessato:

ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che riguardano esclusivamente il suo stato di salute
ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano
non sempre ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano
Non so rispondere

10. In che modo la Giunta regionale esercita le sue funzioni in base a quanto stabilito dall'art. 38 dello Statuto della Regione Toscana?

In forma individuale
In forma collegiale
A volte in forma collegiale e a volte in forma individuale
Non so rispondere

11. Con riferimento al DEFR, indicare quale delle seguenti affermazioni è corretta.

Ogni Regione ha la possibilità di definire i contenuti del DEFR, che non dovrà includere in nessun caso le politiche da adottare
Ogni Regione ha la possibilità di definire i contenuti del DEFR, che non dovrà includere in nessun caso gli obiettivi della manovra di bilancio, tenendo conto degli obiettivi del Patto di stabilità interno
Ogni Regione ha la possibilità di definire i contenuti del DEFR, che dovrà includere, tra gli altri, gli obiettivi della manovra di bilancio, tenendo conto degli obiettivi del Patto di stabilità interno
Non so rispondere

12. In base all'art. 4 della Legge regionale della Toscana del 7 gennaio 2015, n. 1, quale delle seguenti affermazioni è corretta?

Il PRS non individua le strategie dello sviluppo territoriale
Il PRS individua le strategie dello sviluppo territoriale, nel rispetto di quanto disposto dallo Statuto del territorio di cui al piano di indirizzo territoriale della Regione
Il PRS individua i programmi dello sviluppo economico
Non so rispondere

13. Secondo l'art. 26 del CCNL del comparto funzioni locali 2016-2018, la prestazione lavorativa, quando esercitata nell’ambito di un orario di lavoro giornaliero superiore alle sei ore:

può non essere interrotta dalla pausa in presenza di attività obbligatorie per legge
non deve mai essere interrotta dalla pausa
può non essere interrotta dalla pausa in presenza di qualunque attività
Non so rispondere

14. Una Pubblica Amministrazione può assumere, nei confronti di un dirigente, il provvedimento di revoca dell'incarico collocando lo stesso a disposizione dei ruoli ovvero recedere dal rapporto di lavoro?

No, un dirigente non può mai essere revocato
Sì, anche nel caso di colpevole violazione dell'obbligo di vigilanza sul rispetto degli standard quantitativi e qualitativi fissati dall'Amministrazione
Sì, nell'ipotesi contemplate al comma 1 dell'art. 21 del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.
Non so rispondere

15. In base a quanto disposto dall'art. 55-bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i., per quale/quali infrazioni il procedimento disciplinare è di competenza del responsabile della struttura presso cui presta servizio il dipendente?

Per tutte le sanzioni ad eccezione del licenziamento con o senza preavviso
Sanzione superiore al rimprovero verbale ed inferiore alla sospensione del servizio con privazione della retribuzione per più di dieci giorni
Rimprovero verbale
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate