Domande di contabilità di stato degli enti locali

Domande di contabilità di stato degli enti locali

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Domande di contabilità di stato degli enti locali

Autore: 
Corte dei Conti
Difficoltà: 
medio
Voto: 
Average: 5 (1 vote)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Domande di contabilità di stato degli enti locali

1. (art. 151, D.Lgs. n. 267/2000 e artt. 11-bis e seguenti nonché All. 4/4, D.Lgs. n. 118/2011) Entro il 30 settembre gli enti locali devono redigere il bilancio consolidato relativo:

2. (art. 239, co. 1 lett .c), D.Lgs. 267/2000) Secondo l’articolo 239, comma 1, lettera c) del Tuel, l’organo di revisione svolge le funzioni di vigilanza utilizzando anche:

3. (art. 233-bis, D.Lgs. 267/2000) Quali sono gli enti locali che sono obbligati a redigere il bilancio consolidato?

4. (art. 228, D.Lgs. 267/2000 e All. 4/2, D.Lgs. 118/2011) La ricognizione annuale dei residui attivi e passivi consente di individuare formalmente, fra l’altro:

5. (art. 166, D.Lgs. 267/2000) Il fondo di riserva da prevedere in bilancio, qualora l’ente locale non si trovi in una delle situazioni previste dagli articoli 195 e 222 del Tuel, deve essere:

6. (art. 162, D.Lgs. 267/2000) Gli stanziamenti di entrata del bilancio di previsione del Comune fanno riferimento ad un arco temporale:

7. Quale strumento di programmazione ha sostituito la legge di stabilità?

8. (art. 198-bis, D.Lgs. 267/2000) Il referto conclusivo sul controllo di gestione dell’ente locale va inviato:

9. (art. 229 del D.Lgs. 267/2000) Il conto economico degli enti locali evidenzia:

10. (art. 3, D.Lgs. 118/2011) I principi contabili, per le pubbliche amministrazioni che adottano la contabilità finanziaria, approvati con il d.lgs. 118/2011 e successive modificazioni:

11. (art. 168, D.Lgs. 267/2000) Sono, per esempio, servizi per conto di terzi:

12. Ai sensi della legge n. 196/2009 (art. 44), il saldo di cassa del settore statale:

13. (art. 228, D.Lgs. 267/2000 e All. 4/2, D.Lgs. 118/2011) La ricognizione annuale dei residui attivi da parte dell’ente locale consente di individuare formalmente:

14. (All. 1, D.Lgs. 118/2011, principio generale n. 16) Ai sensi del principio generale n. 16 “Principio della competenza finanziaria” di cui all'allegato 1 del D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i. il principio della competenza finanziaria costituisce:

15. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.2) Il principio di unità secondo l’allegato 1 del decreto legislativo n. 118 del 2011 sta ad indicare che:

16. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.4) Il principio di integrità secondo l’allegato 1 del decreto legislativo n. 118 del 2011 comporta che

17. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.7) Il principio di flessibilità secondo l’allegato 1 del decreto legislativo n. 118 del 2011

18. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.2) Alla luce del principio di unità come previsto dall’allegato 1 del d.lgs. 118/2011

19. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.3) Selezionare l’affermazione compatibile con il principio di universalità posto dall’allegato 1 del d.lgs. 118/2011

20. (Allegato 1, d.lgs. 118/2011, par.5) Selezionare l’affermazione compatibile con il principio di veridicità posto dall’allegato 1 del d.lgs. 118/2011