Funzionario Amministrativo, Regione Toscana, test selezione

Tempo trascorso
-

1. Secondo l'art. 11 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, il quadro strategico comune, riconosciuto con l'acronimo "QSC" stabilisce:

i settori prioritari per le attività di cooperazione a titolo dei fondi SIE, tenendo conto, se del caso, delle strategie macroregionali e di quelle relative ai bacini marittimi
importanti misure di contenimento per quanto riguarda i fondi SMEE, previsti nell'art. 16 del Regolamento stesso
vincoli economici solo per i paesi extra-comunitari, secondo le disposizioni dello Statuto costituente dell'Unione, art. 5
Non so rispondere

2. Nell'ambito del "Disimpegno", l'art. 86 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, determina dei principi secondo cui l'impegno:

non sussiste per i programmi a costo zero e a impatto sostenibile, come considerato dall'Accordo di Copenaghen
relativo all'ultimo anno del periodo è disimpegnato conformemente alle norme da seguire per la chiusura dei programmi
si ritiene assolto esclusivamente nei termini previsti dalle Banche legate all'Unione, come disposto dal Regolamento (UE) n. 1121/2012
Non so rispondere

3. In materia di "Modifiche dei programmi", l'art. 30 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, dispone che le modifiche dei programmi presentate da uno Stato membro:

devono essere motivate, ma solo parzialmente
non devono essere motivate
devono essere debitamente motivate
Non so rispondere

4. In quali casi, secondo l'art. 126 della Costituzione, può essere disposto lo scioglimento del Consiglio regionale e la rimozione del Presidente della Giunta regionale?

Esclusivamente nei casi di alto tradimento nei confronti del Capo dello Stato
Mai
Nei casi in cui siano commessi atti contrari alla Costituzione o siano compiuti gravi violazioni di legge, nonché per ragioni di sicurezza nazionale
Non so rispondere

5. I Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Regioni, secondo quanto disposto dall'art. 119 della Costituzione Italiana, dispongono di compartecipazioni:

al gettito di tributi erariali riferibile al loro territorio
per le questioni di ordine pubblico, come suggerito dal D.Lgs. N. 564/2001
all'emissione di titoli BOT ed azioni, in caso di urgenza
Non so rispondere

6. Ai sensi dell'art. 123 della Costituzione, in ogni Regione quale autorità è disciplinata dallo Statuto, come organo di consultazione fra la Regione e gli enti locali?

La Conferenza Stato-Regioni
Il Consiglio delle autonomie locali
Il Consiglio delle Province
Non so rispondere

7. Indicare quale tra le seguenti opzione di risposta, riporta una corretta definizione di "fonti del diritto".

Generalmente, per fonti del diritto si intendono solo i regolamenti e i disciplinari emessi dal Presidente del Consiglio
Generalmente, per fonti del diritto si intendono tutti gli atti o fatti capaci di innovare un ordinamento giuridico
Generalmente, per fonti del diritto si intendono solo gli articoli della Costituzione
Non so rispondere

8. Nell'ambito delle fonti del diritto, le leggi rappresentano l'espressione, attribuita collettivamente alle due Camere, della funzione:

giudiziaria
legislativa
esecutiva
Non so rispondere

9. A norma dell'art. 21-septies della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i., il provvedimento amministrativo è nullo quando:

è viziato da incompetenza, ma non da difetto assoluto di attribuzione
manca degli elementi essenziali
è viziato da eccesso di potere
Non so rispondere

10. Con riferimento all'art. 26 del D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i. che riporta gli obblighi di pubblicazione degli atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e attribuzione di vantaggi economici a persone fisiche ed enti pubblici e privati, quale delle seguenti affermazioni è corretta?

E' concessa la pubblicazione dei dati identificativi delle persone fisiche destinatarie dei provvedimenti di cui al medesimo articolo, qualora da tali dati sia possibile ricavare informazioni relative allo stato di salute ovvero alla situazione di disagio economico-sociale degli interessati
E' esclusa la pubblicazione dei dati identificativi delle persone fisiche destinatarie dei provvedimenti di cui al medesimo articolo, qualora da tali dati sia possibile ricavare informazioni relative al profilo professionale degli interessati
E' esclusa la pubblicazione dei dati identificativi delle persone fisiche destinatarie dei provvedimenti di cui al medesimo articolo, qualora da tali dati sia possibile ricavare informazioni relative allo stato di salute ovvero alla situazione di disagio economico-sociale degli interessati
Non so rispondere

11. Ai sensi dell'art. 31, comma 1 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., per ogni singola procedura per l'affidamento di un appalto o di una concessione le stazioni appaltanti individuano un:

progettista incaricato della supervisione
responsabile unico del procedimento (RUP) per le fasi della programmazione, della progettazione, dell'affidamento e dell'esecuzione
impiegato che si occupa dell'espletamento della procedura
Non so rispondere

12. Qual è la conseguenza se l'atto amministrativo è irregolare?

L'atto è illegittimo e il dipendente che lo ha posto in essere incorrerà in responsabilità solo contabile
L'atto è invalido e il dipendente che lo ha posto in essere non incorrerà in nessuna responsabilità
L'atto non può essere considerato invalido anche se l'irregolarità può essere rilevante sotto il profilo disciplinare
Non so rispondere

13. A norma del disposto di cui all'art. 29 del Codice del processo amministrativo, l’azione di annullamento per eccesso di potere si propone nel termine di decadenza di:

sessanta giorni
cinquanta giorni
quaranta giorni
Non so rispondere

14. In relazione all'efficacia, gli atti amministrativi si distinguono in:

atti costitutivi e atti dichiarativi
atti di amministrazione attiva e atti di amministrazione consultiva
atti scritti e atti orali
Non so rispondere

15. A norma dell'art. 83 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. inerente i criteri di selezione e soccorso istruttorio, la capacità economica e finanziaria:

è attinente e proporzionata all'oggetto dell'appalto, tenendo presente l'interesse pubblico ad avere il più ampio numero di potenziali partecipanti, nel rispetto dei principi di trasparenza e rotazione
è attinente e proporzionata all'oggetto dell'appalto, ma non necessariamente deve tenere conto dell'interesse pubblico e rispettare i principi di trasparenza e rotazione
non necessariamente deve essere attinente e proporzionata all'oggetto dell'appalto
Non so rispondere

16. In base al disposto dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal predetto Testo Unico è punito ai sensi:

del codice di giustizia contabile e del codice penale, ma non delle leggi speciali in materia
del codice penale e delle leggi speciali in materia
delle leggi speciali in materia, ma non del codice penale
Non so rispondere

17. A norma dell'art. 9 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i., chi ha la facoltà d'intervenire nel procedimento amministrativo?

Qualunque soggetto, portatore di interessi pubblici ma non privati, nonchè i portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento
Qualunque soggetto, portatore di interessi pubblici o privati, ad esclusione dei portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento
Qualunque soggetto, portatore di interessi pubblici o privati, nonchè i portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento
Non so rispondere

18. Ai sensi dell’art. 73 del Codice del processo amministrativo, nel processo amministrativo di primo grado, le parti possono produrre documenti fino a:

cinque giorni liberi prima dell’udienza di discussione
quaranta giorni liberi prima dell’udienza di discussione
trenta giorni liberi prima dell’udienza di discussione
Non so rispondere

19. Secondo quanto stabilito dall'art. 154-ter del Nuovo Codice Privacy – D.Lgs. 196/2003 aggiornato al D.Lgs. 101/2018, il Garante:

non è legittimato ad agire in giudizio nei confronti del titolare o del responsabile del trattamento in caso di violazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali
non può essere rappresentato in giudizio dall'Avvocatura dello Stato
è legittimato ad agire in giudizio nei confronti del titolare o del responsabile del trattamento in caso di violazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali
Non so rispondere

20. Secondo l'art. 35 dello Statuto della Regione Toscana, da quanti componenti è formata la Giunta regionale?

Da un Presidente e da un numero di assessori non superiori ad otto
Da un Presidente e da un numero di assessori superiori ad otto
Da un Presidente e da dieci assessori
Non so rispondere

21. In base all'art. 10 della Legge regionale della Toscana del 7 gennaio 2015, n. 1, quale delle seguenti affermazioni è corretta?

Gli indirizzi, gli obiettivi e contenuti minimi per le politiche regionali di settore sono definiti dal PRS ad inizio legislatura e aggiornati semestralmente dal DEFR come integrato dalla Nota di aggiornamento
Gli indirizzi, gli obiettivi e contenuti minimi per le politiche regionali di settore sono definiti dal PRS a fine legislatura e aggiornati mensilmente dal DEFR come integrato dalla Nota di aggiornamento
Gli indirizzi, gli obiettivi e contenuti minimi per le politiche regionali di settore sono definiti dal PRS ad inizio legislatura e aggiornati annualmente dal DEFR come integrato dalla Nota di aggiornamento
Non so rispondere

22. Entro quando va presentata la Nota di aggiornamento al DEFR?

Entro 20 giorni dalla presentazione della Nota di aggiornamento del DEF nazionale e comunque non oltre 10 giorni dalla data di presentazione del Disegno di Legge del Bilancio
Entro 15 giorni dalla presentazione della Nota di aggiornamento del DEF nazionale e comunque non oltre la data di presentazione del Disegno di Legge del Bilancio
Entro 30 giorni dalla presentazione della Nota di aggiornamento del DEF nazionale e comunque non oltre la data di presentazione del Disegno di Legge del Bilancio
Non so rispondere

23. A norma dell'art. 55 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. , la contrattazione collettiva:

può sempre istituire procedure di impugnazione dei provvedimenti disciplinari
non ha più alcun valore, perché decaduta a seguito della normativa vigente
non può istituire procedure di impugnazione dei provvedimenti disciplinari
Non so rispondere

24. Della Consulta Nazionale per l'integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità, menzionata nell'art. 39-bis del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i., fanno parte anche:

cinque rappresentanti sindacali
un esponente della Commissione del CCNL ed un sottosegretario delle infrastrutture pubbliche
un rappresentante del Dipartimento per le pari opportunità, un rappresentante del Ministero del lavoro e delle politiche sociali ed un rappresentante del Ministero della salute
Non so rispondere

25. Il CCNL relativo al personale del comparto "Funzioni locali" per il triennio 2016/2018, all'art. 26, definisce che nel caso in cui la prestazione di lavoro giornaliera ecceda le sei ore, il personale, purché non in turno, ha diritto a beneficiare di una pausa di almeno:

30 minuti al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell'eventuale consumazione del pasto
due ore al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell'eventuale consumazione del pasto
un'ora al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell'eventuale consumazione del pasto
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate