Preselezione istruttore amministrativo contabile

Tempo trascorso
-

1. in base al regolamento ue 2016/67, il titolare del trattamento dei dati personali puo’ essere una persona giuridica?

No, mai
Si
No, fatte salve le eccezioni previste dal Regolamento
Non so rispondere

2. ai sensi dell’articolo 33 del regolamento ue 679/2016:

In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 48 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 12 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 72 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
Non so rispondere

3. in base al regolamento ue 2016/67, il titolare del trattamento dei dati:

Può ricorrere ad un soggetto diverso che agisca per suo conto
Non può ricorrere ad un soggetto diverso a meno che non si tratti di un’autorità pubblica
Dura in carica al massimo 5 anni con possibilità di un solo rinnovo
Non so rispondere

4. in materia di validita’ ed efficacia probatoria dei documenti informatici, in base all’articolo 20 del d.lgs.82/2005:

Il documento informatico soddisfa il requisito della forma scritta e ha l'efficacia prevista dall'articolo 2702 del Codice civile tra l’altro quando vi e' apposta una firma digitale
Il documento informatico soddisfa il requisito della forma scritta e ha l'efficacia prevista dall'articolo 2702 del Codice civile solo quando vi e' apposta una firma digitale
L'utilizzo del dispositivo di firma elettronica qualificata o digitale si presume riconducibile al titolare di firma elettronica, non essendo ammesso che questi dia prova contraria
Non so rispondere

5. il decreto legislativo n.82/2005 definisce la posta elettronica certificata come:

Un sistema di comunicazione in grado inviare e ricevere messaggi di posta elettronica criptati
Un sistema di comunicazione in grado di attestare l'invio, la modifica, la cancellazione e l'avvenuta consegna di un messaggio di posta elettronica e di fornire ricevute opponibili ai terzi
Un sistema di comunicazione in grado di attestare l'invio e l'avvenuta consegna di un messaggio di posta elettronica e di fornire ricevute opponibili ai terzi
Non so rispondere

6. il responsabile unico del procedimento, ai sensi dell’articolo 31 del codice dei contratti pubblici:

Propone al Sindaco l'indizione o, ove competente, indice la conferenza di servizi ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, quando sia necessario o utile per l'acquisizione di intese, pareri, concessioni, autorizzazioni, permessi, licenze, nulla osta, assensi, comunque denominati
Propone l'indizione o, ove competente, indice la conferenza di servizi ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, quando sia necessario o utile per l'acquisizione di intese, pareri, concessioni, autorizzazioni, permessi, licenze, nulla osta, assensi, comunque denominati
Propone alla Giunta comunale l'indizione o, ove competente, indice la conferenza di servizi ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, quando sia necessario o utile per l'acquisizione di intese, pareri, concessioni, autorizzazioni, permessi, licenze, nulla osta, assensi, comunque denominati
Non so rispondere

7. fermo restando quanto previsto dal decreto del presidente della repubblica 6 giugno 2001, n. 380, e dal decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 il codice dei contratti definisce “manutenzione straordinaria”:

Le opere e le modifiche necessarie per incrementare il valore del bene e la sua funzionalita'
Le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione necessarie per eliminare il degrado dei manufatti e delle relative pertinenze, al fine di conservarne lo stato e la fruibilita' di tutte le componenti, degli impianti e delle opere connesse, mantenendole in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza, senza che da cio' derivi una modificazione della consistenza, salvaguardando il valore del bene e la sua funzionalita'
Le opere di riparazione e rinnovamento necessarie per eliminare il degrado dei manufatti e delle relative pertinenze, al fine di conservarne lo stato e la fruibilita' di tutte le componenti, degli impianti e delle opere connesse, mantenendole in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza, senza che da cio' derivi una modificazione della consistenza, salvaguardando il valore del bene e la sua funzionalita'
Non so rispondere

8. in materia di stipula, l’articolo 32 del codice dei contratti prevede tra l’altro che:

In caso di procedura negoziata ovvero per gli affidamenti di importo non superiore a 40.000 euro il contratto è stipulato esclusivamente tramite posta elettronica certificata o strumenti analoghi negli altri Stati membri
Per gli affidamenti di importo non superiore a 40.000 euro il contratto è stipulato anche mediante corrispondenza secondo l'uso del commercio consistente in un apposito scambio di lettere
Il contratto e' stipulato, a pena di annullabilità, con atto pubblico notarile informatico
Non so rispondere

9. in materia di garanzie, l’articolo 103 del codice dei contratti prevede tra l’altro che:

Fatte salve le eccezioni e i casi particolari previsti dal Codice, l'appaltatore per la sottoscrizione del contratto deve costituire una garanzia, denominata "garanzia definitiva" a sua scelta sotto forma di cauzione o fideiussione pari al 10 per cento dell'importo contrattuale e tale obbligazione e' indicata negli atti e documenti a base di affidamento di lavori, di servizi e di forniture
Fatte salve le eccezioni e i casi particolari previsti dal Codice, l'appaltatore per la sottoscrizione del contratto deve costituire una garanzia, denominata "garanzia definitiva" a sua scelta sotto forma di cauzione o fideiussione pari al 5 per cento dell'importo contrattuale e tale obbligazione e' indicata negli atti e documenti a base di affidamento di lavori, di servizi e di forniture
Fatte salve le eccezioni e i casi particolari previsti dal Codice, l'appaltatore per la sottoscrizione del contratto deve costituire una garanzia, denominata "garanzia definitiva" a sua scelta sotto forma di cauzione o fideiussione pari al 7 per cento dell'importo contrattuale e tale obbligazione e' indicata negli atti e documenti a base di affidamento di lavori, di servizi e di forniture
Non so rispondere

10. a seguito della presentazione dell’istanza di accesso:

decorsi inutilmente 30 giorni dall’istanza, questa si intende respinta
decorsi inutilmente 60 giorni dall’istanza, questa si intende respinta
decorsi inutilmente 30 giorni dall’istanza, questa si intende accolta
Non so rispondere

11. quali sono i vizi che comportano l’annullabilita’ di un provvedimento:

incompetenza, violazione di legge, eccesso di potere
violazione di legge, violazione o elusione del giudicato, incompetenza
difetto assoluto di attribuzione, incompetenza e violazione di legge
Non so rispondere

12. chi puo’ far valere eventuali omissioni nella comunicazione di avvio del procedimento?

l’amministrazione coinvolta nel procedimento, attraverso annullamento d’ufficio
solo il soggetto nel cui interesse la comunicazione è prevista
il responsabile del procedimento
Non so rispondere

13. quali dei seguenti atti e/o operazioni e’ ricompreso nella fase decisoria del procedimento amministrativo?

le istanze di parte
gli accordi integrativi
la acquisizione e valutazione delle condizioni di ammissibilità
Non so rispondere

14. quale fra le seguenti e’ generalmente considerata una figura sintomatica dell’eccesso di potere?

irragionevolezza e illogicità dell’atto
assenza di motivazione
difetto assoluto di attribuzione
Non so rispondere

15. la conferenza di servizi istruttoria di cui all’art. 14, comma 1, legge 241/1990, puo’ essere indetta:

per confrontare progetti di fattibilità privati nel corso di una procedura di appalto
solo nelle ipotesi in cui la conclusione del procedimento sia subordinata a pareri, intese o altri atti di assenso da parte di altre amministrazioni
per effettuare un esame contestuale degli interessi pubblici coinvolti ovvero in più procedimenti connessi riguardanti medesime attività o risultati
Non so rispondere

16. in caso di ritardo dell’amministrazione nella conclusione del procedimento:

spetta il risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell’inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento
spetta un indennizzo per l’inosservanza dei termini di conclusione nei procedimenti d’ufficio
spetta il risarcimento del danno ingiusto per il mero ritardo, a prescindere se colposo o doloso
Non so rispondere

17. quando l’atto amministrativo non ha ancora concluso il suo ciclo di formazione si puo’ definire?

ineseguibile
inefficace
imperfetto
Non so rispondere

18. il sindaco è eletto:

dai componenti dei consigli municipali
dai cittadini con diritto di voto
dai consiglieri comunali
Non so rispondere

19. secondo quanto dispone il t.u.e.l., quale sistema elettorale viene adottato per l’elezione del consiglio comunale nei comuni fino a 15.000 abitanti?

maggioritario
uninominale proporzionale
proporzionale con premio di maggioranza
Non so rispondere

20. ai sensi del t.u.e.l., quale delle seguenti affermazioni e' da ritenersi corretta riguardo all'unione di comuni?

Gli organi dell'unione, presidente, giunta e consiglio, sono formati, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, da amministratori in carica dei comuni associati
L'unione risulta dalla fusione di due o più comuni contermini in una nuova e diversa entità amministrativa
L'unione nasce dall'incorporazione di un comune in un altro di dimensioni maggiori
Non so rispondere

21. secondo l'articolo 147 bis del t.u.e.l., da chi viene esercitato il controllo di regolarita' amministrativa e contabile nella fase preventiva della formazione dell'atto?

Da ogni responsabile di servizio ed è esercitato attraverso il rilascio del parere di regolarità tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell'azione amministrativa
Esclusivamente dal segretario comunale e dal responsabile del servizio finanziario
Dall'organismo interno di valutazione, di concerto con il segretario comunale e il revisore dei conti (o il collegio dei revisori)
Non so rispondere

22. lo stato patrimoniale contiene:

le previsioni dei ricavi dell’esercizio successivo
le previsioni delle risorse assegnate ai dirigenti per la gestione
la consistenza dei beni e dei rapporti giuridici attivi e passivi di pertinenza di ciascun ente
Non so rispondere

23. l’impegno giuridicamente perfezionato viene imputato all’esercizio finanziario di competenza, nel senso che:

viene registrato con imputazione all’esercizio in cui l’obbligazione giuridica risulta esigibile
viene registrato nel primo esercizio del bilancio di previsione approvato
viene registrato solo nel momento in cui si procede al pagamento della spesa
Non so rispondere

24. in base al disposto dell'art. 166 del t.u.e.l., per quale finalità gli enti locali costituiscono un fondo di riserva?

Per coprire le spese relative alle trasferte degli amministratori
Per far fronte ai costi derivanti da eventuali cause legali dell'Ente
Per i casi in cui si verifichino esigenze straordinarie di bilancio o le dotazioni degli interventi di spesa corrente si rivelino insufficienti
Non so rispondere

25. dal punto di vista fiscale cosa ha comportato per le pubbliche amministrazioni l'introduzione dello split payment?

Che l'obbligo di versare l'IVA all'Erario è stato attribuito ai fornitori della PA
L'onere per la PA acquirente di versare direttamente l'IVA all'Erario, corrispondendo al fornitore il corrispettivo al netto dell'IVA
L'azzeramento dell'IVA nelle operazioni di acquisto da parte della PA
Non so rispondere

26. quale e’ il moltiplicatore stabilito dalla legge per la determinazione della base imponibile ai fini imu e tasi dei fabbricati appartenenti al gruppo catastale c/3?

160
140
135
Non so rispondere

27. nel caso di comodato di un fabbricato ad uso abitativo, quali fra le seguenti condizioni non e’ richiesta dalla legge per beneficiare della riduzione del 50% della base imponibile ai fini imu?

L’esistenza di un contratto di comodato registrato all’agenzia delle entrate
Che il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possieda, nello stesso Comune, un solo altro immobile adibito a propria abitazione principale non appartenente alle categorie di lusso
Che il comodatario presenti tempestiva dichiarazione IMU a pena di decadenza
Non so rispondere

28. quale e’ la misura massima di tari dovuta nelle zone del territorio comunale in cui non e’ effettuata la raccolta dei rifiuti?

20 per cento
30 per cento
40 per cento
Non so rispondere

29. con quale atto e’ stabilita la variazione delle aliquote dell’addizionale comunale all’irpef?

Con delibera di giunta
Con delibera di consiglio
Con regolamento adottato ai sensi dell’art. 52 del D. Lgs. n. 446/1997
Non so rispondere

30. quale e’ l’aliquota base dell’imu stabilita dalla legge?

0,2 per cento
0,4 per cento
0,76 per cento
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate