istruttore amministrativo contabile, Simulazione preselettiva

Tempo trascorso
-

1. il regolamento ue 2016/679 e’ un atto normativo:

Immediatamente applicabile negli ordinamenti nazionali
Che non ha efficacia vincolante
Applicabile per le parti non contrastanti con la normativa nazionale in materia
Non so rispondere

2. come viene definito il principio fondamentale di sicurezza del trattamento dei dati personali nel gdpr (art.5)?

I dati devono essere trattati in maniera da garantire un'adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali
I dati devono essere trattati in maniera da garantire un'adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno salvo sia imputabile ad eventi imprevedibili e accidentali
I dati devono essere trattati in maniera da garantire un'adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate semestralmente, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali
Non so rispondere

3. in materia di violazione dei dati personali, il gdpr prevede che:

In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 72 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, anche se sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 72 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
In caso di violazione dei dati personali, il titolare del trattamento notifica la violazione all'autorità di controllo competente a norma dell'articolo 55 senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 24 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei dati personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche
Non so rispondere

4. nell’ambito della digitalizzazione dei processi e della comunicazione, il codice dell’amministrazione digitale

Fa salva in ogni caso la trasmissione di documenti a mezzo fax tra le pubbliche amministrazioni, ai fini della celerità e della economicità della trasmissione
Esclude espressamente la trasmissione di documenti a mezzo fax tra le pubbliche amministrazioni
Rimette al funzionario competente la scelta del mezzo di trasmissione di documenti tra le pubbliche amministrazioni, privilegiando la posta elettronica e relegando l’utilizzo dei fax ai casi di somma urgenza
Non so rispondere

5. il decreto legislativo n.82/2005 definisce il domicilio digitale:

Un indirizzo elettronico eletto presso un servizio di posta elettronica certificata valido ai fini delle comunicazioni elettroniche aventi valore legale
La possibilità per il cittadino di eleggere domicilio in ambito digitale, sfruttando per le comunicazioni con la pubblica amministrazione la posta elettronica, il fax o il normale protocollo
La possibilità di domiciliare digitalmente il pagamento dei tributi, venendo esentati dai costi di notifica
Non so rispondere

6. in base all’articolo 31 del codice dei contratti pubblici:

Il nominativo del RUP e' indicato nel bando o avviso con cui si indice la gara per l'affidamento del contratto di lavori, servizi, forniture, ovvero, nelle procedure in cui non vi sia bando o avviso con cui si indice la gara, nel capitolato speciale d’appalto
Il nominativo del RUP e' indicato nel sito internet della stazione appaltante
Il nominativo del RUP e' indicato nel bando o avviso con cui si indice la gara per l'affidamento del contratto di lavori, servizi, forniture, ovvero, nelle procedure in cui non vi sia bando o avviso con cui si indice la gara, nell'invito a presentare un'offerta
Non so rispondere

7. ai sensi dell’articolo 105, comma 4, del codice dei contratti pubblici:

I soggetti affidatari possono affidare in subappalto le opere o i lavori, i servizi o le forniture compresi nel contratto, previa autorizzazione della stazione appaltante purche' il subappaltatore sia qualificato nella relativa categoria non essendo necessario il possesso dei requisiti di cui all'articolo 80 del Codice dei contratti pubblici
I soggetti affidatari possono affidare in subappalto le opere o i lavori, i servizi o le forniture compresi nel contratto, previa autorizzazione della stazione appaltante purche' il subappaltatore sia qualificato nella relativa categoria e sia in possesso dei requisiti di cui all'articolo 80 del Codice dei contratti pubblici
I soggetti affidatari possono affidare in subappalto le opere o i lavori, i servizi o le forniture compresi nel contratto, previa autorizzazione della stazione appaltante, anche se all'atto dell'offerta non siano stati indicati i lavori o le parti di opere ovvero i servizi e le forniture o parti di servizi e forniture che si intende subappaltare
Non so rispondere

8. fermo restando quanto previsto dal decreto del presidente della repubblica 6 giugno 2001, n. 380, e dal decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 il codice dei contratti definisce “manutenzione ordinaria”:

Le opere e le modifiche necessarie per incrementare il valore del bene e la sua funzionalita'
Le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione necessarie per eliminare il degrado dei manufatti e delle relative pertinenze, al fine di conservarne lo stato e la fruibilita' di tutte le componenti, degli impianti e delle opere connesse, mantenendole in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza, senza che da cio' derivi una modificazione della consistenza, salvaguardando il valore del bene e la sua funzionalita'
Le opere di riparazione e rinnovamento, con esclusione di quelle di sostituzione, necessarie per eliminare il degrado dei manufatti e delle relative pertinenze, al fine di conservarne lo stato e la fruibilita' di tutte le componenti, degli impianti e delle opere connesse, mantenendole in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza, senza che da cio' derivi una modificazione della consistenza, salvaguardando il valore del bene e la sua funzionalita'
Non so rispondere

9. In Materia Di Aggiudicazione, Il Recente Comma 9-Bis Dell’Articolo 36 Del Codice Dei Contratti Prevede Che:

Fatto salvo quanto previsto all'articolo 95, comma 3, del Codice dei contratti, le stazioni appaltanti procedono all'aggiudicazione dei contratti di cui all’articolo 36 del Codice stesso sulla base del criterio del minor prezzo ovvero, previa motivazione, sulla base del criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa
Fatto salvo quanto previsto all'articolo 95, comma 3, del Codice dei contratti, le stazioni appaltanti procedono all'aggiudicazione dei contratti di cui all’articolo 36 del Codice stesso sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero, previa motivazione, sulla base del criterio del minor prezzo
Fatto salvo quanto previsto all'articolo 95, comma 3, del Codice dei contratti, le stazioni appaltanti procedono all'aggiudicazione dei contratti di cui all’articolo 36 del Codice stesso sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero, senza necessità di motivazione, sulla base del criterio del minor prezzo
Non so rispondere

10. sussiste una responsabilita’ della pubblica amministrazione nella ipotesi di mancata conclusione del procedimento nei termini?

sì, nelle ipotesi di prolungata inosservanza del termine di conclusione del procedimento
no, perché i termini di conclusione del procedimento non sono perentori
sì, nelle ipotesi di inosservanza colposa o dolosa del termine di conclusione del procedimento
Non so rispondere

11. e’ possibile la convalida di un provvedimento annullabile:

sì, ma solo su istanza di parte
no, quando la causa dell’annullabilità sia la violazione di legge
sì, sussistendone le ragioni di interesse pubblico ed entro un termine ragionevole
Non so rispondere

12. nel procedimento relativo al ricorso al capo dello stato:

il controinteressato può chiedere, con atto notificato al ricorrente e all’organo che ha emanato l’atto impugnato, che il ricorso sia deciso in sede giurisdizionale
il ricorrente può chiedere, con atto notificato al resistente e all’organo che ha emanato l’atto impugnato, che il ricorso sia deciso in sede giurisdizionale
il ricorso al Capo dello Stato è alternativo a quello giurisdizionale, senza possibilità di trasposizione in sede giurisdizionale
Non so rispondere

13. a sensi dell’articolo 21-sexies della legge 241/1990 il recesso unilaterale dai contratti della pubblica amministrazione:

è ammesso nei casi previsti dalla legge
è ammesso unicamente in caso di clausola contrattuale di natura recessoria
è ammesso nei casi previsti dalla legge o dal contratto
Non so rispondere

14. che cosa si intende per interesse di fatto?

è l’interesse differenziato e specifico di alcune categorie di soggetti intorno a una particolare situazione giuridica
è l’interesse qualificato di alcune categorie di soggetti a un determinato bene tassativamente individuato dall’ordinamento
è l’interesse che deriva da un obbligo posto dall'ordinamento giuridico sull'attività della pubblica amministrazione, posta a vantaggio di tutta la collettività indifferenziata e non correlata a una corrispondente posizione giuridica rilevante
Non so rispondere

15. in quali casi la pubblica amministrazione e’ tenuta a dare comunicazione dell’avvio del procedimento amministrativo?

in tutte le ipotesi ritenute necessarie
per i procedimenti su istanza di parte, su richiesta dell’interessato
ove non sussistano ragioni di impedimento derivanti da particolari esigenze di celerità del procedimento
Non so rispondere

16. quando viene ritirato, con efficacia ex nunc, un atto amministrativo per mutamento della situazione di fatto si parla di:

sospensione dell’atto amministrativo
revoca dell’atto amministrativo
rettifica dell’atto amministrativo
Non so rispondere

17. in quali casi il giudice amministrativo puo’ nominare un commissario ad acta?

quando, nell’ambito della propria giurisdizione, deve sostituirsi all’amministrazione
quando è necessario acquisire elementi fuori udienza a fini decisori
quando deve decidere una controversia che verte su diritti soggettivi
Non so rispondere

18. a quale organo compete formulare la proposta di piano esecutivo di gestione?

al Sindaco
al Direttore Generale se nominato
ai responsabili dei servizi
Non so rispondere

19. ai sensi dell’art. 13 del t.u.e.l. spettano al comune tutte le funzioni amministrative che riguardino la popolazione ed il territorio comunale, precipuamente nei settori organici:

dello sviluppo economico, della tutela e valorizzazione delle risorse idriche ed energetiche e della valorizzazione dei beni culturali
dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto e utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico
dei servizi sociali, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico, nonché della viabilità e dei trasporti
Non so rispondere

20. in un comune con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, il sindaco può nominare assessore un cittadino non facente parte del consiglio comunale?

si, ma solo se tale possibilità è prevista dallo statuto
si
no, tutti gli assessori devono far parte del consiglio
Non so rispondere

21. è possibile l’esercizio di competenze gestionali da parte degli assessori comunali?

si, ma solo nei Comuni con meno di 3000 abitanti, ove previsto dal regolamento
no, mai in quanto si tratta di competenze attribuite per legge ai dirigenti
si, ma solo nei Comuni con meno di 5000 abitanti ove previsto dal Regolamento
Non so rispondere

22. a norma del d. lgs. n. 267/2000, l'azione di responsabilita' patrimoniale nei confronti del personale degli enti locali:

si prescrive in tre anni dalla commissione del fatto
si prescrive in cinque anni dalla commissione del fatto
si prescrive in dieci anni dalla commissione del fatto
Non so rispondere

23. a norma del t.u.el., quando gli enti locali possono effettuare spese?

Esclusivamente se c'è l'attestazione della copertura finanziaria
In qualunque momento, senza particolari vincoli
Se sussiste l'impegno contabile registrato sul competente programma del bilancio di previsione e l'attestazione della copertura finanziaria
Non so rispondere

24. qual’e’ lo strumento con il quale vengono definiti gli obiettivi di gestione da assegnare ai dirigenti/responsabili di servizio?

Il Bilancio di previsione
Il PEG
Il DUP
Non so rispondere

25. ai sensi dell'art. 182 del t.u.e.l., quante sono le fasi della spesa?

Due: l'impegno e la liquidazione
Tre: l’impegno, la liquidazione e il pagamento
Quattro: l'impegno, la liquidazione, l'ordinazione ed il pagamento
Non so rispondere

26. quale soggetto e’ tenuto ad aggiornare il giornale di cassa, i bollettari dei pagamenti e il registro dei rendiconti?

In via esclusiva il Responsabile del Servizio finanziario
In via esclusiva il Tesoriere
L'Economo
Non so rispondere

27. quale e’ il moltiplicatore stabilito dalla legge per la determinazione della base imponibile ai fini imu e tasi dei fabbricati appartenenti al gruppo catastale d/5?

60
65
80
Non so rispondere

28. ai fini imu per quale dei seguenti soggetti non sussiste il presupposto per il pagamento del tributo?

Il locatario di un bene in leasing
Il concessionario di beni demaniali
Il nudo proprietario di un immobile ad uso abitativo
Non so rispondere

29. quale e’ il beneficio spettante ai fini imu ai proprietari di fabbricati inagibili?

L’esenzione dal tributo
Una detrazione di 200 euro dal tributo dovuto
Una riduzione del 50 % della base imponibile
Non so rispondere

30. su quali soggetti grava l’addizionale comunale all’irpef?

Sulle società di capitali
Sugli enti pubblici
Sulle persone fisiche
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate