istruttore tecnico, simulazione preselezione

istruttore tecnico, simulazione preselezione

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

istruttore tecnico, simulazione preselezione

Autore: 
comune di Piombiono, preselettiva concorso istruttore tecnico, settore programmazione territoriale ed economica
Difficoltà: 
semplice
Voto: 
Average: 5 (1 vote)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test istruttore tecnico, simulazione preselezione

1. Il Piano di Indirizzo Territoriale (PIT) è:

2. Il Piano Territoriale di Coordinamento (PTC) è:

3. Il Territorio Urbanizzato (TU) può comprendere:

4. L’individuazione del perimetro del Territorio Urbanizzato in sede di pianificazione comunale viene effettuata:

5. Il Piano Strutturale (PS) comunale è strumento conformativo dell’uso dei suoli:

6. Il Piano Operativo comunale, per quanto attiene la disciplina relativa alla gestione degli insediamenti esistenti, ha validità:

7. Le misure di salvaguardia del Piano Strutturale, qualora non sia approvato il Piano Operativo, decadono:

8. A seguito dell’avvio del procedimento di formazione del Piano Operativo, è previsto dalla legge regionale un termine per la definitiva approvazione?:

9. L’adozione del Piano Operativo è preceduta dall’atto di avvio del procedimento (di cui all’art. 17 della L.R. 65/2014):

10. Sono definite varianti semplificate al Piano Strutturale (art. 30 L.R. 65/2014):

11. A seguito dell’adozione di variante semplificata al Piano Operativo (30 L.R. 65/2014), è previsto:

12. Secondo le definizioni di cui all’art. 10 della L.R. 65/2014 il Piano Particolareggiato (PP) è:

13. La validità del piano attuativo è determinata:

14. I piani urbanistici attuativi sono soggetti a procedimento di VAS :

15. A quale Ente è attribuita la titolarità del procedimento di VAS per il Piano Operativo:

16. Nel procedimento di formazione degli atti di governo del territorio, il Garante dell’informazione e della partecipazione, redige un rapporto sull’attività svolta:

17. Nei procedimenti di formazione degli atti di governo del territorio di competenza comunale il ruolo del Garante dell’informazione e della partecipazione può essere attribuito:

18. Quale è la legge che introduce il “certificato di destinazione urbanistica”:

19. Il certificato di destinazione urbanistica ha validità:

20. Quali tra queste sono definite opere di urbanizzazione secondaria secondo l’ordinamento regionale:

21. Quale tra le seguenti rientra tra le competenze della Giunta Comunale:

22. Ai sensi del T.U. sull’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs 267/2000) il Sindaco resta in carica:

23. L’Art. 107 del D.Lgs. 267/2000 introduce il principio di separazione tra politica e gestione in virtù del quale organi politici e dirigenti vengono a costituire due apparati distinti, ciascuno con le proprie competenze. In base al suddetto principio gli atti di gestione finanziaria, ivi compresa l’assunzione di impegni di spesa, competono:

24. La figura del Responsabile del Procedimento può indire la conferenza dei servizi di cui all’art. 14 e seguenti della L.241/1990:

25. Nel caso di comunicazione da parte del Responsabile del Procedimento dei motivi che ostano all’accoglimento di una istanza, gli istanti possono:

26. Quando può essere indetta una conferenza dei servizi preliminare:

27. Quando la pubblica amministrazione può richiedere documenti o atti necessari all’istruttoria di un procedimento amministrativo:

28. Come si definisce il Rapporto di Copertura:

29. Le dotazioni degli standard urbanistici (spazi pubblici o riservati alle attività collettive) da osservare nella pianificazione urbanistica sono stabilite:

30. Le dotazioni di standard urbanistici, secondo l'ordinamento statale, non possono essere inferiore per ogni abitante a: