Prova preselettiva Assistente Amministrativo, Regione Toscana, 2020

Tempo trascorso
-

1. In base all'art. 49, comma 1 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, il comitato di sorveglianza si riunisce almeno una volta:

ogni due anni
all'anno
al mese
ogni tre anni
Non so rispondere

2. Il Regolamento (UE) N. 1303/2013 è strutturato in:

sette parti
sei parti
cinque parti
quattro parti
Non so rispondere

3. In base all'art. 48 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, la Commissione partecipa ai lavori del comitato di sorveglianza a titolo:

arbitrario
vincolante
consultivo
dimostrativo
Non so rispondere

4. In base all'art. 33, comma 1 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, una strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo, contiene un'analisi:

delle esigenze di sviluppo, ma non delle potenzialità del territorio
delle esigenze di sviluppo e delle potenzialità del territorio
delle potenzialità del territorio, ma non delle esigenze di sviluppo
della popolazione, ma non del territorio interessato dalla strategia
Non so rispondere

5. Ai sensi dell'art. 115 del Regolamento (UE) N. 1303/2013, chi è responsabile di informare i potenziali beneficiari in merito alle opportunità di finanziamento nell'ambito dei programmi operativi?

Gli Stati membri e le autorità di gestione
Tutti, tranne gli Stati membri e le autorità di gestione
Esclusivamente le autorità di gestione
Esclusivamente gli Stati membri
Non so rispondere

6. Quale organo ha il potere di istituire un nuovo Comune, in base alle norme del Titolo V della Costituzione?

Il Governo
La Regione
Il Prefetto
La Provincia
Non so rispondere

7. Il referendum abrogativo è:

una fonte di rango primario
un regolamento
una fonte di rango secondario
una fonte non scritta
Non so rispondere

8. In merito a quanto dispone l'art. 126 della Costituzione Italiana, da chi può essere rimosso il Presidente della Giunta regionale, nel caso in cui compia atti contrari alla Costituzione?

Dal Presidente della Repubblica con decreto motivato
Dalla Corte Costituzionale
Dal Ministro dell'Interno
Dal Presidente della Corte dei Conti con parere motivato
Non so rispondere

9. L'art. 125 della Costituzione Italiana stabilisce che nella Regione sono istituiti organi di giustizia amministrativa di:

terzo grado, secondo l'ordinamento stabilito da legge della Repubblica. Possono istituirsi sezioni con sede diversa dal capoluogo della Regione
primo grado, secondo l'ordinamento stabilito da legge della Repubblica. Non possono istituirsi sezioni con sede diversa dal capoluogo della Regione
secondo grado, secondo l'ordinamento stabilito da legge della Repubblica. Possono istituirsi sezioni con sede diversa dal capoluogo della Regione
primo grado, secondo l'ordinamento stabilito da legge della Repubblica. Possono istituirsi sezioni con sede diversa dal capoluogo della Regione
Non so rispondere

10. La Costituzione Italiana è:

la raccolta delle norme del codice civile e del codice penale
l'insieme delle norme che regolano i rapporti tra Stato e cittadini
la raccolta delle norme fondamentali dello Stato
la raccolta delle norme del codice tributario e del codice civile
Non so rispondere

11. Ai sensi dell'art. 119 della Costituzione, le Province e le Città metropolitane possono ricorrere all'indebitamento:

solo per finanziare spese di rappresentanza
in ogni caso
solo per finanziare spese di investimento
mai
Non so rispondere

12. Se ad una gara partecipano sia un consorzio, sia i singoli consorziati dello stesso, cosa accade secondo quanto normato dall'art. 48 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.?

Sono esclusi entrambi dalla gara
Nulla, perché entrambi possono partecipare alla gara
La gara viene annullata
Sono esclusi dalla gara solo i singoli consorziati, ma non anche il consorzio
Non so rispondere

13. La "consolidazione" corregge l'atto amministrativo quando:

è passato il tempo utile per fare ricorso e quindi, non potendolo più fare, l'atto diventa automaticamente definitivo
l'organo competente approva l’atto, facendolo diventare suo
viene eliminato il difetto, ma non l'atto
il destinatario dell'atto dimostra nei fatti di accettare l'operato della Pubblica Amministrazione e si preclude, così la possibilità di fare ricorso
Non so rispondere

14. In caso di diniego dell'accesso, espresso o tacito, a fronte di un’istanza di accesso ai documenti, secondo quanto disposto dall'art. 25 della Legge n. 241/1990 e s.m.i., l’interessato:

non può che sollecitare la Pubblica Amministrazione ed attendere
è legittimato ad esperire ricorso al T.A.R. nel termine di 30 giorni oppure chiedere al Difensore Civico competente il riesame della risposta negativa
è legittimato ad esperire ricorso alla Corte dei Conti entro il termine di 120 giorni nel caso di diniego esplicito
è legittimato ad esperire ricorso al T.A.R. entro il termine di 120 giorni nel caso di diniego esplicito
Non so rispondere

15. Secondo quanto disposto dall'art. 62 del D.P.R. n. 445/00 e s.m.i., le informazioni di protocollo relative a fascicoli che fanno riferimento a procedimenti conclusi, trasferite su supporto informatico rimovibile:

non sono più consultabili, dopo la prima consulta
non sono più consultabili dall'amministrazione che le ha processate
sono sempre consultabili
sono consultabili solo fino ad un anno dalla conclusione del procedimento
Non so rispondere

16. Quale dei seguenti rappresenta un provvedimento amministrativo restrittivo?

L'ordine
L'ammissione
La concessione
L'autorizzazione
Non so rispondere

17. Al fine di soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale necessari per la partecipazione ad un appalto pubblico un operatore economico può ricorrere:

all'avvalimento
al sub-appalto
all'aggregazione
alla convenzione
Non so rispondere

18. Il tribunale amministrativo regionale decide con l'intervento di:

quattro magistrati, compreso il presidente
tre magistrati, compreso il presidente
cinque magistrati, compreso il presidente
sei magistrati, compreso il presidente
Non so rispondere

19. Secondo quanto stabilito dall'art. 16 del D.Lgs. 33/2013 e s.m.i., le pubbliche amministrazioni ogni quanto tempo devono pubblicare i dati relativi ai tassi di assenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale?

Quadrimestralmente
Mensilmente
Bimestralmente
Trimestralmente
Non so rispondere

20. Il difetto di giurisdizione:

è rilevato in primo grado, ma non anche d'ufficio
è rilevato in primo grado anche d'ufficio
è rilevato in secondo grado anche d'ufficio
non è rilevato in primo grado anche d'ufficio
Non so rispondere

21. Secondo le disposizioni dell'art. 17 Reg. UE 2016/679, il diritto alla cancellazione è anche detto:

«diritto alla privacy»
«diritto alla manutenzione»
«diritto all'oblio»
«diritto di informazione»
Non so rispondere

22. A norma dell'art. 18 dello Statuto della Regione Toscana, da quale organo sono istituite le commissioni consiliari permanenti?

Dal Consiglio regionale
Dalla Conferenza Stato Regioni
Dal Presidente della Giunta regionale
Dalla Giunta regionale
Non so rispondere

23. In base all'art. 8 dello Statuto della Regione Toscana, qual è il primo atto a cui procede il Consiglio regionale, una volta insediatosi?

All'elezione al proprio interno dell’Ufficio di Presidenza, ma non all'elezione del Presidente del Consiglio
Alla programmazione dei lavori
All'elezione al proprio interno del Presidente del Consiglio, ma non dell’Ufficio di Presidenza
All'elezione al proprio interno del Presidente del Consiglio e dell’Ufficio di Presidenza
Non so rispondere

24. In base all'art. 43 dello Statuto della Regione Toscana, le leggi e i regolamenti sono pubblicati sul bollettino ufficiale della Regione non oltre il:

decimo giorno dalla data di promulgazione o di emanazione
trentesimo giorno dalla data di promulgazione o di emanazione
quindicesimo giorno dalla data di promulgazione o di emanazione
ventesimo giorno dalla data di promulgazione o di emanazione
Non so rispondere

25. Sulla base dell'art. 38 dello Statuto della Regione Toscana, come viene disciplinato il funzionamento della Giunta regionale secondo lo Statuto della Regione Toscana?

Da decreto ministeriale
Da legge regionale
Da legge statale
Da regolamento interno
Non so rispondere

26. Sulla base di quanto stabilito dall'art. 14 dello Statuto della Regione Toscana, l’Ufficio di Presidenza è composto:

dal presidente del consiglio, da tre vicepresidenti e da cinque segretari, due dei quali con funzioni di questore
dal presidente del consiglio, da due vicepresidenti e da due segretari
dal presidente del consiglio e da cinque vicepresidenti
dal presidente del consiglio e da quattro segretari
Non so rispondere

27. A norma dell'art. 11 dello Statuto della Regione Toscana, quale delle seguenti affermazioni risulta corretta?

Il Consiglio regionale non approva i rendiconti della Regione
Il Consiglio regionale non approva le leggi
Il Consiglio regionale non approva il programma di governo
Il Consiglio regionale approva gli atti della pianificazione territoriale regionale
Non so rispondere

28. Sulla base di quanto stabilito dall'art. 75 dello Statuto della Regione Toscana, le leggi e i regolamenti concernenti accordi o intese di carattere internazionale o con altre regioni:

possono essere sottoposti a referendum abrogativo solo se promosso dai partiti politici
possono essere sempre sottoposti a referendum abrogativo
non possono essere sottoposti a referendum abrogativo
possono essere sottoposti a referendum abrogativo solo nei casi tassativamente previsti dallo stesso Statuto
Non so rispondere

29. In base all'art. 3 dello Statuto della Regione Toscana, indicare quale tra questi rappresenta un principio generale.

La Regione promuove l’effettivo esercizio dei diritti politici ai toscani residenti all’estero
La Regione non sostiene i principi di sussidiarietà sociale e istituzionale
La Regione non promuove l’estensione del diritto di voto agli immigrati
La Regione garantisce la partecipazione di tutti i residenti, ma non dei toscani residenti all’estero, alle scelte politiche regionali
Non so rispondere

30. Ai sensi dell'art. 11 del D.Lgs. 10 agosto 2014, n. 126 e s.m.i., in un sistema di contabilità regionale, il prospetto esplicativo del presunto risultato di amministrazione è un allegato:

della relazione del collegio dei revisori dei conti
della nota integrativa
del rendiconto della gestione
del bilancio di previsione finanziario
Non so rispondere

31. A norma dell'art. 52 del D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118 e s.m.i., la gestione delle spese si attua attraverso le fasi:

dell'accertamento, dell'impegno e della liquidazione
dell'impegno, della riscossione e del pagamento
dell'impegno, della liquidazione, dell'ordinazione e del pagamento
dell'accertamento, della riscossione e del versamento
Non so rispondere

32. L'art. 10 del D. Lgs. 118/2011 e s.m.i., stabilisce che il bilancio di previsione finanziario è almeno:

biennale, ha carattere autorizzatorio ed è aggiornato annualmente in occasione della sua approvazione
triennale, non ha carattere autorizzatorio ed è aggiornato semestralmente in occasione della sua approvazione
annuale, ha carattere autorizzatorio ed è aggiornato annualmente in occasione della sua approvazione
triennale, ha carattere autorizzatorio ed è aggiornato annualmente in occasione della sua approvazione
Non so rispondere

33. Le somme impegnate, liquidate o liquidabili, e non pagate entro il termine dell'esercizio, secondo quanto riportato nell'art. 60, comma 2 del D. Lgs. N. 118/2011 e s.m.i., costituiscono:

risconti attivi
risconti passivi
residui attivi
residui passivi
Non so rispondere

34. Nel corso della gestione provvisoria, come disposto a livello normativo dall'art. 163 del D. Lgs. N. 267/2000 e s.m.i., l'ente può disporre pagamenti solo per l’assolvimento delle obbligazioni:

straordinarie
già assunte
ordinarie
da assumere
Non so rispondere

35. Ai sensi dell'art. 58 del D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118 e s.m.i., i mandati di pagamento sono firmati:

da qualsiasi funzionario dell'ente
dall'organo politico dell'ente
dal responsabile del servizio finanziario o da un suo delegato
dall'organo di gestione dell'ente
Non so rispondere

36. Secondo l'art. 9 del D. Lgs. 118/2011 e s.m.i., il “sistema di bilancio”:

può essere sostituito da un sistema di contabilità economico-patrimoniale
costituisce uno strumento facoltativo per il processo di programmazione, previsione, gestione e rendicontazione
costituisce lo strumento essenziale per il processo di programmazione, previsione, gestione e rendicontazione
ha l’esclusiva finalità di fornire informazioni in merito ai programmi futuri
Non so rispondere

37. Ai sensi dell'art. 73 del D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118 e s.m.i., il Consiglio regionale riconosce con legge, la legittimità dei debiti fuori bilancio:

non derivanti da procedure espropriative o di occupazione d'urgenza per opere di pubblica utilità
derivanti da acquisizione di beni e servizi in assenza del preventivo impegno di spesa
derivanti da acquisizione di beni e servizi in presenza del preventivo impegno di spesa
non derivanti da sentenze esecutive
Non so rispondere

38. Have you… a sports car?

ever driven
drives
driven ever
ever drive
Non so rispondere

39. We … have a holiday this summer.

aren't go to
don't going
don't go to
aren't going to
Non so rispondere

40. I … buy a new car.

goes to
am going
am going to
going
Non so rispondere

41. Indicare tra le seguenti la corretta definizione di "Database".

Sistema di cifratura dei dati per mezzo di codici segreti
Archivio di dati disposti in modo non organizzato e non correlati tra di loro
Sistema che gestisce gli indirizzi dei domini Internet
Archivio di dati disposti in modo organizzato e correlati tra di loro
Non so rispondere

42. Indicare tra le seguenti la corretta definizione di "Scheda madre".

È la scheda principale dove sono collegati tutti i componenti hardware del computer
È la scheda secondaria dove sono collegati tutti i componenti software del computer
È la scheda principale dove sono collegati tutti i componenti software del computer
È la scheda secondaria dove sono collegati tutti i componenti hardware del computer
Non so rispondere

43. Indicare tra le seguenti la corretta definizione di "Account".

Social network dedicato ai motori
Complesso dei dati identificativi di un utente, che gli consentono l'accesso ad un servizio telematico
Meccanismo informatico di protezione dei dati
Archivio digitale consultabile tramite password
Non so rispondere

44. L'art. 19, comma 1 del CCNL relativo al personale del comparto "Funzioni locali" per il triennio 2016/2018, stabilisce che il rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo pieno:

costituisce la forma straordinaria di rapporto di lavoro per tutte le amministrazioni del comparto
non può essere previsto per tutte le amministrazioni del comparto
costituisce la forma ordinaria di rapporto di lavoro per tutte le amministrazioni del comparto
non costituisce la forma ordinaria di rapporto di lavoro per tutte le amministrazioni del comparto
Non so rispondere

45. Secondo l'art. 8 del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i., le risorse finanziarie destinate alla spesa per il personale delle amministrazioni pubbliche, sono determinate:

esclusivamente dal contratto collettivo nazionale del lavoro, di anno in anno
in parte dai sindacati di riferimento, in parte dall'accordo quadro n. 34 del 2001
in base alle compatibilità economico-finanziarie definite nei documenti di programmazione e di bilancio
esclusivamente dal Parlamento, su interrogazione del Presidente del Senato
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate