Ragionamento Logico, 20 domande facili

Tempo trascorso
-

1. “Se piove non usciamo di casa”. Se la precedente affermazione è vera, quale delle seguenti è necessariamente vera?

Se usciamo di casa allora non piove
Se e solo se piove usciamo di casa
Non usciamo di casa solo quando piove
Se non piove usciamo di casa
Se non usciamo di casa allora piove
Non so rispondere

2. “Non si può non dimostrare la non estraneità dell'imputato al delitto”. La precedente affermazione è equivalente a:

l'imputato è estraneo al delitto
l'imputato non è estraneo al delitto
l'imputato potrebbe non avere a che fare alcunché con il delitto
l'imputato è certamente da assolvere
il delitto è stato compiuto con l'ausilio determinante dell'imputato
Non so rispondere

3. “Veronica è una brava studentessa. Tutti gli studenti di Farmacia sono bravi studenti. Tutti i bravi studenti sono preparati”. Date tali premesse, si può dedurre che:

solo alcuni bravi studenti sono preparati
Veronica è una studentessa di Farmacia
tutti gli studenti preparati sono bravi studenti
Veronica è preparata
solo alcuni studenti di Farmacia sono preparati
Non so rispondere

4. “È sbagliato non ammettere che la scarsità di neve non è bastata per impedire lo svolgimento regolare della gara sciistica”. Basandosi sulla precedente affermazione, individuare quale delle seguenti alternative è esatta.

Si può affermare che la scarsità di neve è stata sufficiente a impedire lo svolgimento regolare della gara sciistica
Bisogna ammettere che la gara sciistica non si è svolta regolarmente
La gara sciistica si è svolta regolarmente nonostante la scarsità di neve
Grazie all'abbondanza di neve la gara sciistica si è svolta regolarmente
La scarsità di neve ha di fatto impedito lo svolgimento regolare della gara sciistica
Non so rispondere

5. Un autobus ha percorso i 5/9 del suo tragitto. Se ha percorso 1.500 metri, quanti metri deve ancora percorrere l'autobus per completare il tragitto?

3.500
2.700
1.200
1.750
2.400
Non so rispondere

6. Cinque amici, Antonio, Vincenzo, Luigi, Diego e Sandro, sono nati in cinque città diverse: Perugia, Bari, Catania, Genova e Venezia, non necessariamente in questo ordine. Tutti hanno un’età diversa: 28, 26, 25, 24 e 22 anni, non necessariamente in questo ordine. Si sa che: Diego è il più giovane ed è nato in una città meridionale; Luigi è il più anziano ed è nato a Venezia; chi è nato a Catania ha 2 anni meno di Luigi e non si chiama Antonio; Vincenzo proviene da Perugia e ha un’età divisibile per 5. In base alle precedenti informazioni, quanti anni ha Antonio e in quale città è nato?

26 anni ed è nato a Bari
24 anni ed è nato a Genova
26 anni ma non si può stabilire dove è nato
24 anni ed è nato a Bari
26 anni ed è nato a Genova
Non so rispondere

7. Un bicchiere d'acqua pesa 150 grammi. Sapendo che il peso del bicchiere vuoto rappresenta il 30% del peso totale, qual è il peso dell'acqua?

120 grammi
115 grammi
100 grammi
105 grammi
130 grammi
Non so rispondere

8. Quali, tra i termini proposti, completano correttamente la seguente proporzione verbale? sasso : ghiaione = X : Y

X = marmo; Y = sabbia
X = mucca; Y = mandria
X = parola; Y = sillaba
X = calciatore; Y = allenamento
X = frana; Y = slavina
Non so rispondere

9. Liam ha 6 accendini apparentemente identici, uno dei quali è però più pesante degli altri. Avendo a disposizione una bilancia a due piatti, quante pesate saranno sufficienti per essere certi di individuarlo?

2
6
5
4
3
Non so rispondere

10. Quali tra i termini proposti completano correttamente la seguente proporzione verbale? inetto : X = Y : esiziale

X = investito; Y = essenziale
X = inane; Y = esistenziale
X = assente; Y = presente
X = incapace; Y = meritato
X = adatto; Y = salutare
Non so rispondere

11. Ascanio deve raggiungere i colleghi che si trovano a un meeting in una località inglese. Giunto all'aeroporto di Londra decide di prendere una macchina a noleggio. La benzina in Inghilterra costa 3 sterline al gallone. Si sa che Londra e la località da raggiungere distano 240 miglia, che ogni gallone equivale a circa 3,75 litri di benzina, che una sterlina vale 1,25 euro e che la macchina consuma 1 litro di benzina ogni 20 km. Sapendo che un chilometro equivale a 0,60 miglia, quale sarà la spesa (in euro) per la benzina sostenuta da Ascanio per raggiungere i colleghi da Londra e per tornare all'aeroporto?

44 euro
40 euro
36 euro
32 euro
20 euro
Non so rispondere

12. Qual è stata la percentuale di sconto se un oggetto che costava 50 euro viene venduto a 32 euro?

54%
9%
18%
36%
72%
Non so rispondere

13. Un'enciclopedia è composta di 8 volumi, ognuno di 600 pagine. Se i volumi sono disposti normalmente affiancati in una libreria, quante pagine ci sono contando tutte le pagine nell'intervallo fra la prima pagina del secondo volume e l'ultima pagina del quarto volume?

600
2.400
1.800
0
1.200
Non so rispondere

14. “Non esiste favola senza lieto fine”. Se la precedente affermazione è FALSA, quale delle seguenti è necessariamente vera?

Esiste almeno una favola senza lieto fine
Tutte le storie con un lieto fine sono favole
Tutte le favole sono senza lieto fine
Nessuna favola ha un lieto fine
Tutte le favole hanno un lieto fine
Non so rispondere

15. Nel luglio del 1984 alcuni scienziati trovarono a Nairobi uno scheletro di “Homo erectus” ben conservato risalente a 1.600.000 anni fa. Lo scheletro apparteneva a un individuo dell'altezza di 1,82 metri. Le sue ossa furono ritrovate in una palude. Esse erano, per dimensione e per forma, come quelle di un uomo moderno. Sotto le ossa fu trovato materiale vulcanico derivante da un'eruzione avvenuta 1.650.000 anni fa. Quale delle seguenti affermazioni può essere ricavata dal testo su riportato?

La specie umana ha avuto origine in Europa
La specie umana è aumentata di statura spontaneamente nel corso dei millenni
L'uomo ha raggiunto le sue dimensioni attuali più di 1.500.000 anni fa
La specie umana non esisteva 1,6 milioni di anni fa
Gli individui appartenenti alla specie umana non assomigliavano all'uomo attuale
Non so rispondere

16. Se la lettera N identifica una qualunque cifra numerica (singola), la lettera P identifica una qualunque cifra (singola) pari e la lettera D identifica una qualunque cifra (singola) dispari, allora DPDD è un numero:

dispari di 4 cifre
dispari di 2 cifre
dispari di 3 cifre
pari di 4 cifre
divisibile per 2
Non so rispondere

17. Brano I Leggere il brano e rispondere a ogni quesito solo in base alle informazioni contenute (esplicitamente o implicitamente) nel brano e non in base a quanto il candidato eventualmente conosca sull’argomento. La torbiera? Un ambiente pericoloso, minaccioso, oscuro. Persino Frodo, il protagonista del Signore degli anelli, ha corso il rischio di morire in una torbiera (le “Paludi morte”). Eppure, visti con gli occhi di un ricercatore, pochi ambienti sono più affascinanti di queste distese di muschi in decomposizione, di piccoli cespugli e di specie vegetali e animali molto adattate. E le torbiere non sono neppure ambienti marginali: coprono infatti 400 milioni di ettari delle terre emerse, in gran parte nelle nazioni più vicine al Polo Nord, come Russia e Finlandia, e rappresentano circa il 50% delle zone umide del mondo. Le torbiere si creano quando il territorio umido, come un lago non molto profondo o una palude, è lentamente ricoperto da uno strato di muschi che, nel giro di migliaia di anni, vanno a riempire l’intero bacino. L’ambiente che si forma è una strana combinazione di morte e vita, perché il muschio, di solito del genere Sphagnum, è sepolto nelle profondità a mano a mano che i suoi piccoli steli crescono verso la luce. Si forma così un tappeto di piante vive che ricopre metri e metri di materiale spugnoso che si decompone a fatica. Lontani dall’ossigeno dell’aria, infatti, i muschi e i resti organici sepolti rimangono intatti per secoli. È un ambiente a volte estremamente acido, che quindi ospita specie adatte a un ecosistema particolare. Le piante, per esempio, devono riuscire a sopravvivere con poco azoto, che si trova solo nei terreni ricchi di materiale organico decomposto. Per questo nelle torbiere vivono spesso piante carnivore come la Drosera, che estraggono l’azoto dalle loro prede: piccoli animali come insetti o ragni. L’estrema immobilità delle torbiere le ha trasformate in un vero e proprio archivio vivente. Scavare nello strato, profondo metri, di stagni morti o in via di decomposizione, permette di risalire, quasi anno per anno, ai cambiamenti di vegetazione avvenuti nel corso dei secoli (spesso la torba ha cominciato a depositarsi oltre 10 mila anni fa). Il polline, le foglie o i fiori delle piante testimoniano le modifiche nel clima della regione. E a volte è possibile trovare corpi umani, le “mummie delle torbiere”, che secondo alcuni studi sono abitanti locali dell’età del ferro, forse sacrificati durante misteriose cerimonie. La torbiera viene definita come una combinazione di morte e di vita perché: (vedi Brano I)

in superficie vi sono piante vive e in profondità materiale in lentissima decomposizione
le specie vegetali che vi si trovano prosperano grazie al materiale in decomposizione
in superficie vi è materiale in lenta decomposizione e in profondità piante vive
le specie animali che vi si trovano si nutrono di materiale in decomposizione
insetti e ragni si nutrono di piante morte
Non so rispondere

18. Quale delle seguenti affermazioni sulle torbiere è FALSA? (vedi Brano I)

Coprono più di 300 milioni di ettari delle terre emerse
Spesso costituiscono un ambiente acido
Non vi si trovano piante d'alto fusto
Sono tipiche di zone particolarmente ricche di luce
Costituiscono circa le metà delle zone umide del mondo
Non so rispondere

19. Stando al contenuto del brano I, come si origina una torbiera?

Mediante la rapida colonizzazione di una palude o di un lago poco profondo da parte di muschi, piante che cercano terreni acidi e piante carnivore
Attraverso la lenta proliferazione dei muschi che, nel corso di migliaia di anni, arrivano a ricoprire per intero la superficie di uno specchio d'acqua poco profondo
Nessuna delle altre alternative è corretta
Mediante la proliferazione di piante che necessitano di poco azoto in una zona umida e depositano, strato dopo strato, resti di polline, foglie e fiori, che andranno a formare un tappeto ideale per la proliferazione del muschio
Attraverso la colonizzazione di un terreno umido da parte di un muschio chiamato Sphagnum. In seguito, il tappeto di muschio viene colonizzato anche da ragni, insetti e da una pianta carnivora, la Drosera
Non so rispondere

20. La torbiera può essere definita un archivio vivente perché: (vedi Brano I)

vi sono stati rinvenuti resti di corpi umani risalenti all'età preistorica
vi si trova una grandissima varietà di specie animali e vegetali
nell'età del ferro veniva usata come cimitero
lontani dall'ossigeno dell'aria, i muschi e i resti organici sepolti si conservano per secoli
lontani dall'ossigeno e dall'acqua, i muschi e i resti organici si conservano per secoli
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate