Diritto amministrativo per assistenti amministrativi (categorie protette)

Tempo trascorso
-

1. Il riesame dei provvedimenti amministrativi può concludersi con esito demolitorio, con esito conservativo, con esito confermativo. Quale tra i seguenti è un riesame con esito conservativo?

Sanatoria.
Conferma.
Interpretazione autentica.
Non so rispondere

2. Gli elementi costitutivi del provvedimento amministrativo possono essere essenziali o accidentali.

I secondi se assenti comportano sempre la nullità del provvedimento.
I primi si considerano sempre inseriti nel provvedimento anche se non vi compaiono espressamente.
I primi qualora mancanti comportano la nullità del provvedimento.
Non so rispondere

3. Con riferimento alla classificazione dei provvedimenti amministrativi, gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento amministrativo costituiscono:

Gli atti generali.
Gli atti procedimentali.
Gli atti di amministrazione di controllo.
Non so rispondere

4. Con riferimento alle norme emanate dalle istituzioni europee per il raggiungimento dei propri obiettivi (regolamenti, direttive, decisioni, raccomandazioni e pareri), quale atto vincolante acquista efficacia dalla data della notifica ai destinatari?

Decisione.
Raccomandazione.
Regolamento.
Non so rispondere

5. Quali tra i seguenti soggetti, pur non essendo destinatari della comunicazione obbligatoria di avvio del procedimento, hanno il potere di intervenire nel procedimento?

I potenziali controinteressati.
I portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati.
Coloro nei confronti dei quali l'atto finale è destinato a produrre effetti.
Non so rispondere

6. Con riferimento al riesame dei provvedimenti amministrativi, la convalida:

É un provvedimento di primo grado con cui la P.A. riconosce e rimuove un vizio che inficia un proprio provvedimento.
Presuppone un interesse pubblico alla conservazione dell'atto.
Quanto a potere di disporla, spetta solo all'Amministrazione che ha emanato l'atto.
Non so rispondere

7. Quando una pubblica amministrazione ritira un provvedimento amministrativo non ancora efficace, pone in essere un provvedimento di:

Sospensione.
Ratifica.
Mero ritiro.
Non so rispondere

8. Con riferimento alla quadripartizione delle fasi del procedimento amministrativo, quale attività è propria della fase istruttoria?

Designazioni (vincolanti e non vincolanti) e denunce.
Autorizzazione in funzione di controllo.
Acquisizione delle circostanze di fatto (ispezioni, inchieste, ecc.).
Non so rispondere

9. Con riferimento al riesame dei provvedimenti amministrativi, la proroga:

É un provvedimento che viene adottato quando l'Amministrazione verifica l'inesistenza di vizi nell'atto sottoposto a riesame.
Può essere domandata da un soggetto destinatario di un provvedimento la cui efficacia è limitata nel tempo.
Consiste nell'adozione di un nuovo provvedimento che sostituisce integralmente quello scaduto.
Non so rispondere

10. A quale dei seguenti ministeri sono attribuite le funzioni e i compiti spettanti allo stato in materia di programmazione degli investimenti pubblici?

Ministero dell'interno.
Ministero della difesa.
Ministero dell'economia e delle finanze.
Non so rispondere

11. Secondo la teoria negoziale che prevede quali elementi costitutivi del provvedimento amministrativo: agente, destinatario, volontà, oggetto e forma; il destinatario:

Può essere solo un soggetto pubblico.
Può essere sia un soggetto pubblico che un soggetto privato.
Non può mai essere una pubblica amministrazione centrale dello Stato.
Non so rispondere

12. Quale controllo è in particolare diretto a verificare la corrispondenza dell'atto amministrativo alle norme di legge?

Preventivo.
Di legittimità.
Di merito.
Non so rispondere

13. La Rettifica:

Consiste nell'eliminazione dell'errore in un atto irregolare.
Si verifica quando l'Amministrazione a seguito di una nuova ponderazione degli interessi emana un nuovo provvedimento che sostituisce integralmente quello precedentemente emanato.
Ricorre quando l'Amministrazione differisce il termine di scadenza dell'atto ad un momento successivo, rispetto a quello previsto dall'atto stesso.
Non so rispondere

14. Con riferimento alle situazioni giuridiche soggettive di diritto amministrativo, gli interessi di fatto:

Non sono interessi giuridici e come tali non possono legittimare la partecipazione al procedimento o la richiesta di accesso agli atti della P.A.
Sono le posizioni giuridiche di vantaggio che l'ordinamento giuridico conferisce ad un soggetto, riconoscendogli determinate utilità in ordine ad un bene, nonché la tutela degli interessi afferenti al bene stesso, in modo pieno ed immediato.
Godono sia di legittimazione ad intervenire nel procedimento amministrativo sia di legittimazione a richiedere la visione degli atti del procedimento.
Non so rispondere

15. Con riguardo agli stati patologici, l'atto amministrativo può essere ineseguibile, invalido, irregolare, inefficace, ecc. è inefficace:

Quando l'atto, benché perfetto, non è idoneo a produrre effetti giuridici in quanto sono inesistenti i requisiti di efficacia previsti (es. comunicazione).
Quando l'atto è attribuito alla competenza di un settore amministrativo completamente diverso.
Quando manca di uno degli elementi che ne condizionano l'esistenza.
Non so rispondere

16. Il ricorso in opposizione è un ricorso amministrativo:

Proponibile nel termine di 45 giorni dalla notifica o emanazione dell’atto impugnato.
Proponibile solo per la tutela di interessi legittimi o semplici.
Atipico, rivolto alla stessa autorità che ha emanato l’atto, anziché a quella gerarchicamente superiore.
Non so rispondere

17. Con riferimento ai caratteri propri del provvedimento amministrativo: unilateralità, tipicità e nominatività, imperatività o autoritarietà, inoppugnabilità e esecutività; quale di essi sottolinea che i provvedimenti amministrativi sono solo quelli previsti dal legislatore?

Inoppugnabilità.
Imperatività.
Nominatività.
Non so rispondere

18. Intestazione - preambolo - motivazione - dispositivo - luogo - data di emanazione - sottoscrizione, costituiscono la struttura formale dell'atto amministrativo comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti. Indicare l'affermazione corretta.

L'intestazione contiene le norme di legge in base alle quali l'atto è stato adottato.
Il dispositivo indica l'autorità da cui promana l'atto.
La motivazione è la parte descrittiva in cui la pubblica amministrazione indica gli interessi coinvolti nel procedimento e valuta gli interessi indicando le ragioni per le quali preferisce soddisfare un interesse in luogo di un altro.
Non so rispondere

19. Quale delle seguenti affermazioni sugli elementi costitutivi del provvedimento amministrativo è corretta?

La condizione sospensiva è elemento essenziale del provvedimento amministrativo.
Il termine è elemento essenziale del provvedimento amministrativo.
La forma è elemento essenziale del provvedimento amministrativo.
Non so rispondere

20. Affinché un atto amministrativo, sia valido ed efficace occorre che, oltre agli elementi costitutivi, sussistano anche i requisiti la cui mancanza incide sulla legittimità o sull'efficacia dell'atto. Quale tra i seguenti è un requisito di efficacia?

Il verificarsi della condizione sospensiva e del termine.
La corrispondenza all'interesse pubblico.
La corrispondenza alla causa del potere.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate