Assistente Amministrativo, categorie protette, 10 domande

Tempo trascorso
-

1. Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, accertare di ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti all'uopo necessari è una competenza che l'art. 6 della legge n. 241/1990 attribuisce al responsabile del procedimento. Quanto affermato è:

Falso, l'art. 6 attribuisce la competenza al responsabile dell'ufficio di ragioneria.
Falso, l'art. 6 attribuisce la competenza al responsabile del provvedimento finale.
Vero, lo prevede espressamente l'art. 6.
Non so rispondere

2. La rinnovazione è un provvedimento amministrativo di secondo grado che si conclude con esito conservativo. Quanto affermato è:

Corretto.
Errato, si conclude con esito demolitorio.
Errato, si conclude con esito confermativo.
Non so rispondere

3. Con riferimento ai singoli atti di controllo, l'approvazione interviene:

Su atti già efficaci, sindacandoli nella legittimità.
Su atti che non hanno ancora acquisito l'efficacia, sindacandoli, oltre che nella legittimità anche nel merito.
Su atti già efficaci, sindacandoli nel merito.
Non so rispondere

4. Con riferimento alla fase dell'iniziativa del procedimento amministrativo, le richieste sono:

Reclami dell'interessato inteso a provocare un riesame di legittimità o di merito degli atti della P.A. ritenuti lesivi di diritti o interessi legittimi.
Domande dei privati interessati, tendenti ad ottenere un provvedimento a loro favore.
Atti amministrativi consistenti in manifestazioni di volontà con cui l'autorità amministrativa competente si rivolge ad altra autorità per sollecitare l'emanazione di un atto che altrimenti non potrebbe essere emanato.
Non so rispondere

5. Quanto ai criteri generali dell'azione amministrativa, quale tra quelli indicati implica il raffronto tra i risultati programmati e quelli raggiunti?

Efficacia.
Economicità.
Legalità.
Non so rispondere

6. La sanatoria:

Ha efficacia retroattiva.
Consiste nell'adozione di un nuovo provvedimento che sostituisce integralmente quello scaduto.
È un provvedimento di primo grado che consiste nell'eliminazione dell'errore in un atto irregolare.
Non so rispondere

7. Con riferimento alla quadripartizione delle fasi del procedimento amministrativo, quale attività è propria della fase istruttoria?

Proposte, pareri vincolanti e ricorsi.
Autorizzazioni in funzione di controllo, con cui la pubblica amministrazione, nell'esercizio della sua attività discrezionale in funzione preventiva, esprime il proprio parere circa l'atto che le è stato presentato.
Acquisizione dei fatti, ossia le condizioni di ammissibilità, i requisiti di legittimazione, ecc.
Non so rispondere

8. Affinché un atto amministrativo, sia valido ed efficace occorre che, oltre agli elementi costitutivi, sussistano anche i requisiti la cui mancanza incide sulla legittimità o sull'efficacia dell'atto. Quale tra i seguenti è un requisito di legittimità?

La notificazione.
La corrispondenza alla causa del potere.
La comunicazione.
Non so rispondere

9. Con riferimento alle situazioni giuridiche soggettive di diritto amministrativo, gli interessi superindividuali possono essere distinti in interessi diffusi (o adespoti) e interessi collettivi. I primi:

Quanto all'ente esponenziale, esso deve sostanziarsi in un'organizzazione che agisce a tutela dell'interesse e quindi portatrice di una situazione soggettiva rilevante che legittima ad impugnare provvedimenti amministrativi o ad opporsi a comportamenti lesivi della P.A.
Sono privi di tutela.
Godono esclusivamente di tutela davanti al giudice ordinario.
Non so rispondere

10. Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo, secondo la teoria negoziale, l'autore del provvedimento corrisponde:

All'agente.
Al destinatario.
All'oggetto.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate