Istruttore Servizio Tecnico

Tempo trascorso
-

1. Al momento dell’inizio dei lavori, in un appalto pubblico, si deve redigere:

un certificate ove I'Appaltatore dichiari la sua disponibilità a ultimare i lavori nei tempi contrattuali;
un verbale di inizio lavori che, fra le altre cose, deve contenere la dichiarazione che I’area su cui devono eseguirsi i lavori e libera da persone e cose;
un documento dove il responsabile del procedimento prende atto in contraddittorio con I'appaltatore della presenza di mezzi d’opera di possesso dello stesso già presenti in cantiere.
Non so rispondere

2. Le Spese Generali (definite dall’art. 32 del d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, parte ancora vigente) comprendono fra I’altro:

le spese per trasporto di qualsiasi materiale o mezzo d'opera;
le spese per l'acquisto dei carburanti dei mezzi d’opera;
le spese per la sicurezza, definite dall’art. 100 comma 1) del D.lgs. 81/08 (stima dei costi della sicurezza calcolati nel PSC).
Non so rispondere

3. Fra gli “Obblighi del coordinatore per I'esecuzione dei lavori” come definiti nell’art. 92 del D.Lgs. 81/08 vi è:

sospende, in caso di pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate;
sospende, in caso di pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate, avendo prima avuto autorizzazione del Responsabile del Procedimento;
sospende, in caso di pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate, avendo prima avuto autorizzazione del Direttore dei Lavori se questo non coincide con lo stesso Coordinatore della Sicurezza.
Non so rispondere

4. Le “spese generali”, necessarie per la formulazione delle analisi prezzo, ai sensi dell’art. 32 comma 2 b) del D,P.R. 207/2010 (parte ancora vigente), possono:

essere fisse al 10%;
variare fra il 13% ed il 17%;
essere al massimo il 20%.
Non so rispondere

5. Gli “utili dell’esecutore”, necessari per la formulazione delle analisi prezzo, ai sensi dell’art. 32 comma 2 b) del D.P.R. 207/2010 (parte ancora vigente):

valgono il 10%;
valgono il 17%;
valgono il 13%.
Non so rispondere

6. I valori e le percentuali delle categorie ritenute omogenee, di cui all’articolo 3, comma 1, lettera s), (lavorazioni corrispondenti alla descrizione di una o più delle categorie di opere generali o di opere specializzate individuate nell’allegato A del D.P.R. 207/2010 (parte ancora vigente), come ad esempio OG01, OG02... OS6... ecc)

derivano da una valutazione statistica che si riferisce a lavori analoghi;
derivano da apposite tabelle ministeriali;
derivano dall’aggregazione delle rispettive voci dedotte dal computo metrico estimativo.
Non so rispondere

7. Un appalto, ai sensi del “Codice dei contratti pubblici”:

non può essere affidato “parte a corpo parte a misura”;
non può essere affidato “a corpo”;
può essere affidato ”a misura”.
Non so rispondere

8. II Piano di Sicurezza e coordinamento, qualora necessario ai sensi della normativa, è:

escluso dal contratto;
è parte integrante del contratto;
il responsabile del procedimento decide se inserirlo o meno nei documenti contrattuali.
Non so rispondere

9. In una livellazione, se si vuole ottenere la migliore accuratezza delle misure, considerando anche i sistemi di compensazione, preferirò una:

livellazione dal centro con livello;
livellazione da un estremo con livello;
non sussistono differenze fra la livellazione dal centra e da un estremo.
Non so rispondere

10. II momento massimo di una trave semplicemente appoggiata con carico uniformemente distribuito vale:

qL2/12;
qL2/8;
qL2/4.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate