Concorso Amministrativo Giuridico

Tempo trascorso
-

1. A seguito della modifica dell'art. 117 Cost. ex l. Cost. 3/2001, quando una Regione legifera in materia di commercio con l'estero esercita una potestà legislativa che la Costituzione qualifica come:

Concorrente.
Esclusiva.
Residuale.
Non so rispondere

2. Come avviene la formazione dell'Accordo di partenariato per i Fondi SIE?

Mediante la predisposizione da parte dello Stato membro e approvazione da parte della Commissione.
Mediante predisposizione da parte della Commissione europea ed approvazione da parte dello Stato membro.
Mediante concertazione tra gli organismi pubblici e il settore privato, finalizzata a migliorare la realizzazione di investimenti in progetti infrastrutturali.
Non so rispondere

3. A norma del combinato disposto di cui all'art. 1, legge n. 190/2012 e art. 19, D.L. 90/2014, quale autorità definisce criteri per assicurare la rotazione dei dirigenti nei settori particolarmente esposti alla corruzione e misure per evitare sovrapposizioni di funzioni e cumuli di incarichi nominativi in capo ai dirigenti pubblici, anche esterni?

Civit.
ANAC.
OIV.
Non so rispondere

4. Ai sensi dell'art. 5, D. Lgs. n. 33/2013, fatti salvi i casi di pubblicazione obbligatoria, l'amministrazione cui è indirizzata la richiesta di accesso, se individua soggetti controinteressati è tenuta a dare comunicazione agli stessi?

Sì, mediante invio di copia con raccomandata con avviso di ricevimento, o per via telematica per coloro che abbiano consentito a tale forma di comunicazione.
No, per espressa previsione del citato articolo.
L'obbligo sussiste solo se i controinteressati sono minori di età o soggetti a tutela o curatela.
Non so rispondere

5. Secondo il disposto dell'art. 13, L.R. 43/2001 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna", il rapporto dei dipendenti della Regione è disciplinato:

Solo dalle disposizioni del capo I, titolo II, del libro V del Codice civile e dalle leggi sui rapporti di lavoro subordinato nell'impresa
Solo dai contratti collettivi di lavoro.
Dai contratti collettivi di lavoro, dalle disposizioni del capo I, titolo II, del libro V del Codice civile e dalle leggi sui rapporti di lavoro subordinato nell'impresa, fatte salve le diverse disposizioni legislative.
Non so rispondere

6. A quale dei seguenti soggetti il co. 4, art. 31, D. Lgs. 50/2016, affida il compito di fornire all'amministrazione aggiudicatrice i dati e le informazioni relativi alle principali fasi di svolgimento dell'attuazione dell'intervento, necessari per l'attività di coordinamento, indirizzo e controllo di sua competenza e di sorvegliare la efficiente gestione economica dell'intervento?

Al responsabile per le fasi della progettazione e dell'affidamento.
In via esclusiva al dirigente apicale della stazione appaltante.
Al RUP.
Non so rispondere

7. Il Capo II della l. n. 241/1990 è riservato alla regolazione della figura del responsabile del procedimento il quale:

Adotta, ove ne abbia la competenza, il provvedimento finale, ovvero trasmette gli atti all'organo competente per l'adozione.
Non è mai competente alla valutazione della sussistenza dell'obbligo di provvedere.
É solo competente all'indizione delle conferenze di servizi e a decidere avverso i ricorsi del provvedimento emanato.
Non so rispondere

8. In base alla sentenza della Corte di cassazione, sez. un., n. 500/1999:

La responsabilità extra-contrattuale si è estesa anche ai casi di violazione di un interesse di mero fatto.
La responsabilità extra-contrattuale si è estesa anche ai casi di violazione di un interesse legittimo.
La responsabilità extra-contrattuale si è estesa anche ai casi di violazione di diritti non patrimoniali.
Non so rispondere

9. In base a quale principio contabile, è necessario ricomprendere nel sistema del bilancio tutte le finalità e gli obiettivi di gestione, nonché i relativi valori finanziari, economici e patrimoniali riconducibili a ciascuno stato di previsione, al fine di fornire una rappresentazione veritiera e corretta della complessa attività amministrativa svolta nell'esercizio di riferimento?

Principio dell'unità.
Principio della universalità.
Principio della costanza.
Non so rispondere

10. Gli Enti pubblici sono riconosciuti:

In base a elementi sintomatici determinati da giurisprudenza e dottrina.
Dal diritto comunitario in base a elementi variabili.
In base all'attribuzione di funzioni tecniche da parte della legge.
Non so rispondere

11. A norma di quanto dispone il Codice dei contratti pubblici in quale momento le stazioni appaltanti individuano i criteri di selezione delle offerte?

Immediatamente prima della stipula del contratto.
Dopo l'avvio delle procedure di affidamento.
Prima dell'avvio delle procedure di affidamento.
Non so rispondere

12. Secondo il disposto dell'art. 22, L.R. 43/2001 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna", la Giunta regionale e l'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa adottano una direttiva per disciplinare criteri e modalità di attuazione de:

La mobilità interna e la mobilità volontaria esterna.
La mobilità coattiva.
La mobilità facoltativa tra Enti.
Non so rispondere

13. Il Titolo V della Costituzione opera una distinzione tra potestà legislativa esclusiva dello Stato e potestà legislativa concorrente delle Regioni. Per quale materia è riconosciuta allo Stato potestà legislativa esclusiva?

Grandi reti di trasporto e di navigazione.
Condizione giuridica dei cittadini di Stati non appartenenti all'Unione europea.
Porti e aeroporti civili.
Non so rispondere

14. Secondo il disposto dell'art. 14 dello Statuto della Regione Emilia-Romagna, L.R. 13/2005, l'attività della Regione:

Si ispira al solo principio di buon andamento.
Si ispira al principio di massima trasparenza e circolazione delle informazioni, anche al fine di garantire ai cittadini e ai residenti una effettiva partecipazione.
Si ispira ai principi di economicità, efficacia e imparzialità.
Non so rispondere

15. Secondo il regolamento UE 1303/2013, recante Disposizioni comuni sui Fondi SIE, quali Fondi sono ricompresi nei Fondi strutturali e di investimento europei?

Il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il Fondo sociale europeo (FSE), il Fondo comune europeo (FCE).
Il Fondo investimenti (FI), il Fondo comune europeo (FCE), il Fondo di coesione (FC).
Il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il Fondo sociale europeo (FSE), il Fondo di coesione (FC), il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR), il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).
Non so rispondere

16. Secondo il disposto dell'art. 8 del Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al comparto funzioni locali 2016-2018, il contratto collettivo integrativo ha durata:

Quinquennale.
Triennale.
Biennale.
Non so rispondere

17. A norma dell'art. 1282 del c.c., i crediti liquidi ed esigibili di somme di denaro producono interessi?

No, salvo che nel titolo sia stabilito diversamente.
No, in alcun caso.
Sì, di pieno diritto, salvo che la legge o il titolo stabiliscano diversamente.
Non so rispondere

18. Con il D. Lgs. 29/1993 (oggi D. Lgs. n. 165/2001) è stato possibile distinguere nettamente i poteri degli organi di governo da quelli dei dirigenti. Agli organi di governo spetta in particolare:

L'individuazione delle risorse umane, materiali ed economico-finanziarie da destinare alle diverse finalità e loro ripartizione tra gli uffici di livello dirigenziale generale.
La gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa mediante autonomi poteri di spesa.
L'organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo.
Non so rispondere

19. A norma del disposto di cui al co 13, art. 32, D. Lgs. n. 50/2016, l'esecuzione del contratto:

Può avere inizio solo dopo che lo stesso è divenuto efficace; a seguito dell'ultimo correttivo non è più ammessa l'esecuzione di urgenza.
Può avere inizio solo dopo che lo stesso è divenuto efficace, salvo che, in casi di urgenza, la stazione appaltante ne chieda l'esecuzione anticipata, nei modi e alle condizioni previste al co. 8 del citato articolo.
Può avvenire in qualsiasi momento anche se lo stesso non è ancora divenuto efficace.
Non so rispondere

20. La protezione dei dati personali in Italia è tutelata oggi da:

Il Codice in materia di protezione dei dati personali, D. Lgs. 196/2003, come adeguato alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 dal D. Lgs. 101/2018.
Soltanto il Regolamento UE 2017/679.
Le disposizioni regolamentari adottate in ciascuna Amministrazione sulla base del Regolamento UE 2016/679.
Non so rispondere

21. La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea in virtù dell'articolo 6, paragrafo primo, primo comma, del Trattato di Lisbona:

È gerarchicamente superiore ai trattati.
Ha valore di direttiva direttamente applicabile.
Ha lo stesso valore giuridico dei trattati.
Non so rispondere

22. Secondo il disposto del comma 131 dell'art. 1 della Legge n. 56/2014 "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni", le regioni, nella definizione del patto di stabilità verticale, fermo restando l'obiettivo di finanza pubblica attribuito alle stesse, possono individuare idonee misure volte a incentivare:

Le unioni e le fusioni di comuni.
Le città metropolitane.
I nuovi comuni.
Non so rispondere

23. Con riferimento al riesame con esito conservativo del provvedimento adottato, la rinnovazione:

Consente la conservazione di un provvedimento invalido mediante l'adozione sopravvenuta di atti infraprocedimentali inizialmente omessi.
Si verifica quando l'Amministrazione, a seguito di una nuova ponderazione degli interessi, emana un nuovo provvedimento che sostituisce integralmente quello scaduto.
Elimina il vizio di incompetenza relativa.
Non so rispondere

24. A norma di quanto dispone l'art. 127 della Costituzione una Regione può promuovere la questione di legittimità costituzionale di una legge dello Stato?

Sì, quando ritenga che essa possa ledere la sua sfera di competenza.
Sì, e può anche promuovere la questione di merito.
No, il citato articolo lo esclude espressamente.
Non so rispondere

25. Ai sensi dell'art. 6 del D. Lgs. n. 33/2013:

Le pubbliche amministrazioni garantiscono la qualità delle informazioni riportate nei siti istituzionali nel rispetto degli obblighi di pubblicazione previsti dalla legge, assicurandone l'integrità, il costante aggiornamento, la completezza, la tempestività, la semplicità di consultazione, la comprensibilità, l'omogeneità, la facile accessibilità, nonché' la conformità ai documenti originali in possesso dell'amministrazione, l'indicazione della loro provenienza e la riutilizzabilità .
Le pubbliche amministrazioni garantiscono la qualità delle informazioni riportate nei siti istituzionali nel rispetto degli obblighi di pubblicazione previsti dalla legge, assicurandone l'integrità, il costante aggiornamento, la completezza, la tempestività, la semplicità di consultazione, la comprensibilità, l'omogeneità, la facile accessibilità, ma non la conformità ai documenti originali in possesso dell'amministrazione, l'indicazione della loro provenienza e la riutilizzabilità.
Le pubbliche amministrazioni non garantiscono la qualità delle informazioni riportate nei siti istituzionali nel rispetto degli obblighi di pubblicazione previsti dalla legge, assicurandone l'integrità, il costante aggiornamento, la completezza, la tempestività, la semplicità di consultazione, la comprensibilità, l'omogeneità, la facile accessibilità, nonché' la conformità ai documenti originali in possesso dell'amministrazione, l'indicazione della loro provenienza e la riutilizzabilità.
Non so rispondere

26. A noma del disposto di cui all'art. 93, D. Lgs. n. 50/2016 - Garanzie per la partecipazione alla procedura, la garanzia provvisoria:

Deve essere pari al 2% del prezzo base indicato nel bando o nell'invito, salvo che non sia diversamente stabilito dalla stazione appaltante.
Non è dovuta per gli operatori economici ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee.
Deve avere efficacia per almeno 360 giorni dalla data di presentazione dell'offerta, salvo che il bando o l'invito non prevedano un termine minore o maggiore.
Non so rispondere

27. Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi l'"esecutività":

È l'idoneità del provvedimento a divenire definitivo decorso un breve termine di decadenza per l'impugnazione.
È il potere della P.A. di portare ad esecuzione il provvedimento.
Consiste nella sua idoneità a modificare situazioni giuridiche altrui, senza necessità di alcun consenso.
Non so rispondere

28. Il reato di concussione può essere commesso:

Esclusivamente da pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio.
Da chiunque.
Esclusivamente da soggetto estraneo alla pubblica amministrazione.
Non so rispondere

29. Tra gli atti amministrativi non provvedimentali che costituiscono mera manifestazione di conoscenza rientrano:

Le certificazioni e le registrazioni.
Le deliberazioni preliminari e i pareri.
Le proposte e i pareri.
Non so rispondere

30. In base al principio di proporzionalità, l'azione dell'UE:

Deve limitarsi a quanto è necessario per raggiungere gli obiettivi fissati dai paesi membri.
Deve limitarsi a quanto è necessario per raggiungere gli obiettivi fissati dai trattati.
Può eccedere i limiti stabiliti dai trattati ove ciò si renda necessario per raggiungere gli obiettivi fissati dalla Commissione.
Non so rispondere

31. Cos'è il "controllo analogo"?

Situazioni in cui l'Amministrazione ha la titolarità di rapporti comportanti la qualità di socio in società o titolarità di strumenti finanziari che attribuiscono diritti amministrativi.
Situazione in cui l'Amministrazione esercita su una società un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi, esercitando un'influenza determinante sia sugli obiettivi strategici che sulle decisioni significative della Società.
Situazioni in cui ricorrono le condizioni di cui all'art. 2360 del Codice civile.
Non so rispondere

32. Indicare quale affermazione non è conforme alle disposizioni di cui all'art. 5 del D. Lgs. n. 33/2013 afferente all'accesso civico di cui al comma 1.

La richiesta di accesso civico non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente.
L'amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto.
La richiesta di accesso civico deve essere motivata.
Non so rispondere

33. Il regime giuridico delle entrate si articola in tre fasi che possono essere o meno simultanee. Quale fase determina, su idonea documentazione attraverso la quale sono verificati e attestati dal soggetto cui è affidata la gestione della relativa entrata, tra l'altro, l'ammontare del credito?

Riscossione.
Accertamento.
Ordinazione.
Non so rispondere

34. Ai sensi del Codice dell'amministrazione digitale, D. LGS. 82/2005, per documento informatico si intende:

Il documento digitale, liberamente accessibile, con cui l'amministrazione formalizza la propria decisione.
Il documento digitalizzato che rappresenta qualsiasi atto, fatto o dato rilevante ai fini del procedimento amministrativo.
Il documento elettronico che contiene la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti.
Non so rispondere

35. Il preavviso di provvedimento di diniego di cui all'art. 10 bis L. n. 241/1990:

Ha come funzione quella di implementare il contraddittorio nella fase procedimentale nei casi in cui il procedimento iniziato su istanza di parte appaia doversi concludere con un provvedimento sfavorevole.
È riservato ai procedimenti in materia previdenziale ed assistenziale sorti a seguito di istanza di parte e gestiti dagli enti previdenziali.
È un atto endoprocedimentale autonomamente impugnabile in quanto non ha natura predecisoria.
Non so rispondere

36. La protezione dei dati personali è un diritto fondamentale dell'individuo ai sensi de:

La Costituzione italiana, art. 21.
La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, art. 8.
Il Codice dell'amministrazione digitale, art. 3.
Non so rispondere

37. Secondo il disposto dell'art. 38 dello Statuto della Regione Emilia-Romagna, L.R. 13/2005, l'unica Commissione assembleare permanente istituita per Statuto è:

La Commissione politiche per la salute e politiche sociali.
La Commissione politiche economiche.
La Commissione bilancio, affari generali ed istituzionali.
Non so rispondere

38. A norma di quanto dispone l'art. 119 della Costituzione, le Regioni devono concorrere ad assicurare l'osservanza dei vincoli economici e finanziari derivanti dall'ordinamento dell'Unione europea?

No, devono concorrere ad assicurare l'osservanza dei vincoli economici e finanziari i Comuni e le Province.
Sì, devono concorrere ad assicurare l'osservanza dei vincoli economici e finanziari i Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Regioni.
Sì, devono concorrere ad assicurare l'osservanza dei vincoli economici e finanziari solo i Comuni e le Regioni.
Non so rispondere

39. In una pineta alcuni studiosi osservano il comportamento di cuculi e scoiattoli. Il loro campione di studio conta 50 teste e 130 zampe. Quanti cuculi e quanti scoiattoli sono presenti nella pineta?

Trenta cuculi e venti scoiattoli.
Quaranta cuculi e dieci scoiattoli.
Trentacinque cuculi e quindici scoiattoli.
Non so rispondere

40. Se si moltiplica un numero per 252 e si divide poi il risultato per 36 si ottiene 210. Il numero è....

30.
32.
28.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate