Diritto Amministrativo, Maxi

Diritto Amministrativo, Maxi

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Diritto Amministrativo, Maxi

Autore: 
Formez
Difficoltà: 
difficile
Voto: 
Average: 3.5 (2 votes)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Diritto Amministrativo, Maxi

1. La comunicazione:

2. All’attività ermeneutica di interpretazione del provvedimento amministrativo si applicano di regola:

3. Il silenzio assenso è:

4. Il silenzio rigetto è un istituto introdotto dalla giurisprudenza del Consiglio di Stato agli inizi del ‘900 al fine di:

5. Quale delle seguenti affermazioni sul silenzio assenso è corretta:

6. Per effetto delle disposizioni di cui alla legge n. 241/90, quale modificata ed integrata, nella comunicazione dell'avvio del procedimento amministrativo deve essere contenuta l'indicazione del responsabile del procedimento?

7. Nella comunicazione con cui viene data notizia dell'avvio del procedimento, quale dei seguenti adempimenti è escluso dalla specifica indicazione notiziale?

8. Secondo la legge n. 241/90, quale risulta modificata ed integrata, se le ragioni della decisione risultano da un altro atto dell'amministrazione richiamato dalla decisione stessa:

9. Qualora in materia di procedimenti amministrativi debba essere obbligatoriamente sentito un organo consultivo, questo deve emettere il proprio parere:

10. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi è riconosciuto dalla legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni:

11. Secondo le disposizioni di cui alla legge n. 241/1990, quale modificata ed integrata, il provvedimento amministrativo è nullo:

12. In caso di diniego dell'accesso, espresso o tacito, ai documenti amministrativi, il richiedente può presentare ricorso:

13. É proprio della fase istruttoria del procedimento amministrativo:

14. Secondo quanto disposto dall'art. 3 della legge n. 241/1990, quale modificata ed integrata, la motivazione dei provvedimenti amministrativi deve indicare:

15. La legge n. 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni ha sancito l'obbligo generale di motivazione dei provvedimenti amministrativi. Tale obbligo tuttavia non sussiste, tra l'altro:

16. Il provvedimento amministrativo adottato in violazione di legge è:

17. Ove la revoca di un atto amministrativo ad efficacia durevole o istantanea incida sui rapporti negoziali, l’amministrazione è tenuta a liquidare agli interessati l’indennizzo. Questo è parametrato:

18. I documenti sui quali e' consentito l'accesso…

19. Ai sensi del DPR n. 184/2006 la richiesta di accesso può essere presentata anche per il tramite:

20. La Commissione per l'acceso ai documenti amministrativi, secondo quanto disposto dalle disposizioni di cui alla legge n. 241/1990 e successive integrazioni e modificazioni, è composta da:

21. La Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi é rinnovata:

22. Quando i documenti riguardino le strutture, i mezzi, le dotazioni, il personale e le azioni strettamente strumentali, tra l’altro, all’attività di polizia giudiziaria e di conduzione delle indagini, l’accesso:

23. I pareri degli organi consultivi delle pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 16 della legge n. 241/1990, come modificata ed integrata, sono trasmessi:

24. Secondo il DPR n. 184/2006, la copia dei documenti amministrativi rilasciata all'interessato:

25. Il responsabile del procedimento può chiedere la rettifica di dichiarazioni?

26. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, l'«organismo di diritto pubblico» è qualsiasi organismo, anche in forma societaria:

27. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, l'«organismo di diritto pubblico» è qualsiasi organismo, anche in forma societaria:

28. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le «imprese pubbliche» sono le imprese su cui le amministrazioni aggiudicatrici possono esercitare, direttamente o indirettamente, un'influenza dominante. Tale influenza dominante è presunta quando le amministrazioni aggiudicatrici, direttamente o indirettamente, riguardo all'impresa, alternativamente o cumulativamente:

29. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le «procedure di affidamento» e l'«affidamento» comprendono:

30. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le «procedure aperte» sono:

31. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le «procedure ristrette» sono:

32. Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, il cottimo fiduciario costituisce:

33. Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le relazioni riservate del direttore dei lavori e dell'organo di collaudo sulle domande e sulle riserve del soggetto esecutore del contratto, sono escluse dal diritto d’accesso:

34. Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, in relazione al procedimento di verifica della anomalia dell'offerta il diritto d’accesso è differito:

35. Ai sensi dell’art. 29 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, quando le stazioni appaltanti prevedono premi o pagamenti per i candidati o gli offerenti, ne tengono conto nel calcolo del valore stimato dell'appalto?

36. Ai sensi dell'art. 102 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, le stazioni appaltanti che intendono indire un concorso di progettazione rendono nota tale intenzione:

37. Ai sensi dell'art. 108 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, nel concorso di idee, le idee premiate:

38. Ai sensi dell'art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, i lavori in economia sono ammessi per importi:

39. Ai sensi dell'art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, la manutenzione di opere o di impianti rientra tra i lavori eseguibili in economia:

40. Ai sensi dell'art. 6 del d.lgs. 163 del 2006 l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è: