Nozioni Diritto Amministrativo

Tempo trascorso
-

1. A quali soggetti l'amministrazione è tenuta, di norma, a fornire notizia dell'inizio del procedimento amministrativo?

Tra l'altro, ai soggetti individuati o facilmente individuabili, diversi dai suoi diretti destinatari, qualora ad essi possa derivare pregiudizio dall'adozione del provvedimento.
Ai soggetti ai quali possa derivare un vantaggio dal provvedimento.
Esclusivamente ai soggetti che ne facciano istanza.
Non so rispondere

2. Se un atto amministrativo è stato adottato in violazione o elusione del giudicato:

É annullabile.
É nullo.
É inopportuno ma non invalido.
Non so rispondere

3. La parte nella quale la P.A. valuta comparativamente gli interessi, motivando le ragioni per le quali si preferisce soddisfare un interesse in luogo di un altro, costituisce:

Il preambolo dell'atto amministrativo.
La parte valutativa della motivazione dell'atto amministrativo.
Il dispositivo dell'atto amministrativo.
Non so rispondere

4. Presso quale organo è costituita la Commissione per l'accesso ai documenti Amministrativi:

Presso la Presidenza del Consiglio dei ministri.
Presso il Ministero dell'interno.
Presso la Presidenza della Repubblica.
Non so rispondere

5. I portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento possono intervenire nel procedimento amministrativo:

Solo a tutela dell'interesse ambientale.
Solo se portatori di interessi pubblici.
Sempre.
Non so rispondere

6. Scaturisce solo un obbligo per la P.A. di vagliare l'opportunità di dare o meno corso al procedimento:

Sia dalla proposta vincolante che dall'istanza.
Sia dall'istanza che dalla richiesta.
Sia dall'esposto che dalla segnalazione.
Non so rispondere

7. Nel procedimento amministrativo la fase istruttoria è diretta a:

Acquisire e valutare i singoli dati pertinenti e rilevanti ai fini dell'emanazione dell'atto.
Interrogare i testimoni e acquisire gli altri mezzi di prova.
Determinare il contenuto dell'atto da adottare e la conseguente formazione ed emanazione dell'atto stesso.
Non so rispondere

8. Quale tipo di provvedimento si pone in essere quando viene ritirato un atto amministrativo non ancora efficace?

Annullamento d'ufficio dell'atto amministrativo.
Mero ritiro dell'atto amministrativo.
Abrogazione dell'atto amministrativo.
Non so rispondere

9. Il visto:

É una funzione che si esplica con il controllo di merito e di legittimità.
É una funzione che si esercita con controlli di merito.
É un atto di controllo vincolato, in quanto l'autorità di controllo non può rifiutarsi di apporlo ove non riscontri nell'atto vizi di legittimità.
Non so rispondere

10. Un atto amministrativo viziato da incompetenza assoluta dell'organo è:

Nullo.
Illecito.
Annullabile
Non so rispondere

11. Qual è il significato dell’affermazione che un provvedimento amministrativo è inoppugnabile?

Non è più suscettibile di annullamento o revoca su ricorso dell'interessato, decorsi i termini perentori.
E' preordinato al conseguimento esclusivo dell'interesse definito dalla legge.
Contro di esso non è ammesso ricorso.
Non so rispondere

12. Nell’ipotesi in cui un atto amministrativo sia ritirato per il sopravvenire di nuove circostanze di fatto che rendono l'atto non più rispondente al pubblico interesse, si pone in essere un provvedimento di:

Annullamento.
Riforma.
Revoca.
Non so rispondere

13. Nel procedimento amministrativo l'iniziativa:

E' sempre d'ufficio.
Può essere d'ufficio o di parte.
Può essere di parte solo nei procedimenti volti all'adozione di atti generali.
Non so rispondere

14. Indicare quale tra le seguenti affermazioni sui pareri è corretta:

I pareri obbligatori possono essere vincolanti o non vincolanti.
I pareri sono obbligatori qualora vi siano più soggetti interessati.
I pareri sono vincolanti se l'amministrazione ha l'obbligo di richiederli.
Non so rispondere

15. L’atto adottato in violazione di legge è:

É nullo.
É annullabile.
É annullabile entro 30 giorni dalla sua emanazione.
Non so rispondere

16. Quale dei seguenti non è un requisito di legittimità dell'atto amministrativo.

Competenza.
Compatibilità.
Volontà.
Non so rispondere

17. La licenza è:

Una figura analoga alla concessione traslativa di pubblici servizi.
Un provvedimento amministrativo mediante il quale la P.A. dispone di un proprio dipendente.
Un provvedimento permissivo mediante il quale la P.A. rimuove un limite legale che si frappone all'esercizio di una attività.
Non so rispondere

18. La denuncia e la richiesta facoltativa sono proprie:

Della fase istruttoria del procedimento amministrativo.
Della fase d'iniziativa del procedimento amministrativo.
Della fase decisoria del procedimento amministrativo.
Non so rispondere

19. In quale ipotesi si ha la riforma dell'atto amministrativo?

Quando viene ritirato un atto amministrativo per il sopravvenire di nuove circostanze di fatto che rendono l'atto non più rispondente al pubblico interesse.
Quando viene ritirato un atto amministrativo in caso di inadempimento di obblighi, mancato esercizio di facoltà o venir meno di requisiti di idoneità.
Quando viene modificato parzialmente un precedente atto amministrativo.
Non so rispondere

20. La licenza è un tipo di:

Autorizzazione.
Provvedimento ablatorio.
Concessione.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate